Ottobre 3, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Caroline Garcia, 28 anni, guida Coco Gauff agli US Open per raggiungere le semifinali del Grande Slam. Poi i volti di Anas Jaber

Caroline Garcia, 28 anni, guida Coco Gauff agli US Open per raggiungere le semifinali del Grande Slam.  Poi i volti di Anas Jaber

New York — Carolina Garcia Mai lasciarlo andare Coco Guff – O LA Folla – Dai il massimo ai quarti di finale degli US Open martedì sera.

Fin dall’inizio, Garcia ha giocato a tennis ad alto rischio e ha messo i colpi dove li volevi, a volte ai piedi di Gauff, a volte appena fuori portata. In contrasto con il successo iniziale di Gauff, che ha ancora 18 anni, è stato un lungo viaggio per Garcia, che ora giocherà la prima semifinale della sua carriera all’età di 28 anni.

Garcia, la diciassettesima testa di serie, ha preso il comando inizialmente e non ha mai guardato indietro con una vittoria per 6-3 6-4 sulla dodicesima testa di serie Gauff ad Arthur Ashe Court.

“Vado solo per i miei scatti, anche quando sono nervoso”, ha detto Garcia.

Aveva perso entrambe le partite precedenti contro Gauff, che era seconda agli Open di Francia di giugno, ma questa volta era la miglior giocatrice.

“La sua performance è stata fantastica e sapevo che sarebbe stato fantastico unirmi a lei, e sento di non aver giocato al livello di cui avevo bisogno per vincere oggi, ma nel complesso sono molto orgoglioso di me stesso in questo torneo”, ha detto Gauff . “Ma ho fame di più, quindi forse l’anno prossimo.”

Garcia, che viene dalla Francia, non ha rinunciato a un gruppo a Flushing Meadows finora quest’anno e ha continuato la sua serie di vittorie consecutive a 13 partite complessive, consolidando il suo status di giocatrice nel tennis femminile al momento.

Ha terminato la scorsa stagione a 74 anni, ma ora dovrebbe salire tra i primi 10 la prossima settimana.

READ  L'NBA e l'NBPA dovrebbero accettare di porre fine a "una regola ed è fatta" e di cambiare l'età per l'arruolamento a 18 anni nel prossimo CBA: Fonti

“Negli ultimi due mesi, mi sento di nuovo in salute”, ha detto Garcia.

A Wimbledon affronterà la seconda classificata Ana Jaber La Tunisia giovedì all’ancora nella finale in palio.

“Non vedo l’ora della prossima sfida e di ciò che posso ottenere”, ha detto Garcia.

Jaber è diventata la prima donna in rappresentanza di un paese africano a raggiungere le semifinali degli US Open durante il periodo professionistico con una vittoria per 6-4, 7-6(4) sul giocatore sconfitto. Serena Williams Al terzo turno, Ajla Tomljanovic.

Jaber ha detto che la sua partenza per la partita per il titolo all’All England Club le ha permesso di “credere di più in me stessa” e realizzare: “Avevo l’idea di poter vincere uno dei Grandi Slam”.

Tomljanovic ha scambiato un lungo abbraccio a rete con Jaber, un caro amico, a fine partita.

Jaber ha detto: “Sto solo cercando di fare il mio lavoro e spero di ispirare sempre più generazioni dall’Africa. Significa davvero molto per me”.

Nella partita di Garcia contro Gauff, è stato solo 4-0 dopo 17 minuti, dato che gli spettatori erano ancora in vantaggio. Nel complesso, c’era meno supporto vocale per Goff di quanto avesse sentito nella sua precedente vittoria ad Ashe.

Durante quell’inizio piuttosto perfetto, Garcia ha chiuso con uno scambio di 17 di diritto. Alzò il pugno e mantenne questa posizione mentre guardava il box degli ospiti, dove suo padre e l’allenatore erano in piedi. Era una sequenza che si sarebbe ripetuta.

Entrambi sono grandi battitori: Gauff è stato colpito più velocemente da una donna nel campionato quest’anno, a 128 mph; Garcia è in testa alla WTA in assi nel 2022. Ognuno ha consegnato a 187 km/h nella sua partita di apertura.

Ma è stato Garcia a leggere le presentazioni di Goff in modo più efficace. Garcia spesso tornava indietro abbastanza in profondità da spaventare apparentemente Gave, che si arrampicava con alcune risposte. Dopo uno dei numerosi tentativi di risposta di Hollow infilato nella rete, ha spostato la racchetta verso terra, come per far notare: “Perché queste persone continuano ad andare laggiù?!”

Quel tipo di pressione costante e la tendenza di Garcia a rimanere all’interno della linea di fondo per ricevere la seconda di servizio, potrebbero aver contribuito ai sei doppi falli di Gave.

Anche Garcia ha rapidamente preso il sopravvento dalla linea di fondo con i suoi colpi puliti e nitidi. Durante una breve intervista televisiva durante il tragitto dallo spogliatoio al tribunale, Garcia ha detto che spera di essere “più aggressiva”.

Sicuramente lo era.

In riferimento alla sua esperienza nel tiro aereo, qualcosa che ha mostrato nel doppio, dove ha vinto due titoli del Grande Slam con un partner francese. Kristina Mladenovic – Garcia corre in avanti ogni volta che appare un’apertura. Ha finito per vincere 13 su 16 quando è andata a rete.

READ  Risultati NFL, programma e aggiornamenti live della terza settimana: Lamar Jackson dei Ravens ha lanciato almeno 3 TD per la terza partita consecutiva

Invece di spaventarsi e cercare di farla franca con il rovescio più forte di Gauve, Garcia lo inseguì, segnando frequenti falli.

“Ho fatto molti errori non forzati oggi; penso di aver avuto alcune palle dove avrei potuto finire il punto, specialmente quando è arrivato vicino alla rete – ho sbagliato molti tiri di passaggio quando era aperto”, ha detto Gough. “Penso di aver solo bisogno di tagliare [the unforced errors], specialmente quando interpreti una giocatrice agguerrita come Caroline, non puoi commettere molti errori involontari. “

Gauff a volte mostra una certa frustrazione nel suo gioco, schiaffeggiandosi sulla coscia o sbattendo la racchetta su un portasciugamani a lato del campo. Ha cercato di diventare la più giovane donna americana nelle semifinali degli US Open da quando Serena Williams ha vinto il suo primo titolo del Grande Slam a New York nel 1999 all’età di 17 anni.

Garcia non lo permetterà.

L’Associated Press e ESPN Stats & Information hanno contribuito a questo rapporto.