Gennaio 28, 2023

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Cosa dicono di te le tue foto preferite di James Webb?

Dalle discese cosmiche nella Nebulosa Carena ai Pilastri della Creazione e una protostella infuocata, il James Webb Space Telescope (JWST) della NASA ha pubblicato una galleria di immagini cosmiche nel 2022, ma le tue immagini preferite possono rivelare chi sei.

L’account Twitter ufficiale del telescopio ha condiviso un file tweet Venerdì con un quiz simile alla personalità che chiede agli utenti di scegliere le loro foto preferite da tre gruppi di quattro.

Quindi la NASA presenta gli attributi associati alle opzioni.

A seconda delle immagini scelte, potresti essere un viaggiatore nel tempo, un osservatore delle stelle, un casalingo o un trendsetter.

I viaggiatori nel tempo possono avere un aspetto antico, afferma la NASA, mentre gli astronomi sono in costante crescita e cambiamento, gli oggetti domestici si attengono alla routine e ai progressi della moda.

La prima serie di immagini della NASA Challenge include (A) il primo campo profondo di Webb; (b) Pendii cosmici nella Nebulosa Carena. (c) Giove; e (d) dati Webb che mostrano la presenza di acqua nell’atmosfera dell’esopianeta WASP-96b

È passato più di un anno da quando il telescopio da 10 miliardi di dollari della NASA è stato lanciato nello spazio e da allora ha trasmesso immagini mozzafiato dell’universo con dettagli senza precedenti.

Webb è stato lanciato dal Guyana Space Center il giorno di Natale del 2021 per dare uno sguardo indietro nel tempo all’alba dell’universo, in modo da poter catturare ciò che accadde centinaia di milioni di anni dopo il Big Bang.

La prima serie di immagini della NASA Challenge include (A) il primo campo profondo di Webb; (b) Pendii cosmici nella Nebulosa Carena. (c) Giove; e (d) dati Webb che mostrano la presenza di acqua nell’atmosfera dell’esopianeta WASP-96b.

La seconda serie di immagini mostra (A) il Quintetto di Stephan; (B) Pilastri della creazione nella luce del vicino infrarosso. (c) gli anelli e le lune di Nettuno; e (d) la prima chiara evidenza di anidride carbonica nell’atmosfera di un pianeta extrasolare.

READ  Nessun carico utile SpaceX Falcon Heavy è al sicuro mentre la missione Psyche della NASA annuncia un ritardo

Il gruppo finale comprende (a) la galassia a ruota di carro. (b) la nube L1527 e una protostella nascosta; (c) Titano, la luna di Saturno; e (D) la prima immagine diretta di Webb di un pianeta extrasolare, HIP 65426b.

Tutti questi sono scorci mai visti prima delle meraviglie dell’universo.

Questo grazie al Near Infrared Webcam (NIRCam) e al Mid-Infrared Instrument (MIRI), che vede la luce nella regione del medio infrarosso dello spettro elettromagnetico.

Queste tecniche catturano caratteristiche mai viste prima e consentono al telescopio di guardare indietro nel tempo centinaia di migliaia di anni dopo il Big Bang.

E mentre il mondo è in soggezione per le immagini, la NASA crede che dicano molto sulla personalità di una persona.

Per coloro che hanno scelto principalmente A nei tre gruppi, l’agenzia spaziale statunitense ti considera un viaggiatore nel tempo.

Le parole usate per descriverlo prosperano nel caos e sono nostalgiche e hipster in stile vintage.

Proprio come guardare le galassie ci permette di vedere miliardi di anni nel passato, la tua tecnica va indietro nel tempo. Potrebbe sembrare antico. E prosperare nel caos, come fusioni galattiche.

Se la maggior parte delle tue immagini Webb preferite sono immagini di serie B, allora sei un osservatore stellare da sogno, la star dello spettacolo e stai ancora riflettendo.

La tua testa potrebbe essere tra le nuvole. Proprio come le nebulose spesso ospitano le stelle nelle prime fasi di sviluppo, tu sei sempre in crescita e in cambiamento. Credi in te stesso: porti luce nell’universo. Continua a brillare”, ha condiviso la NASA nel thread di Twitter.

E per C, considera te stesso un casalingo.

Il gruppo finale comprende (a) la galassia a ruota di carro.  (b) la nube L1527 e una protostella nascosta;  (c) Titano, la luna di Saturno;  e (D) la prima immagine diretta di Webb di un esopianeta, HIP 65426 b

Il gruppo finale comprende (a) la galassia a ruota di carro. (b) la nube L1527 e una protostella nascosta; (c) Titano, la luna di Saturno; e (D) la prima immagine diretta di Webb di un esopianeta, HIP 65426 b

Proprio come guardare le galassie ci permette di vedere miliardi di anni nel passato, la tua tecnica va indietro nel tempo.  Potrebbe sembrare antico.  E prosperare nel caos, come le fusioni di galassie, la NASA ha condiviso in un tweet

Proprio come guardare le galassie ci permette di vedere miliardi di anni nel passato, la tua tecnica va indietro nel tempo. Potrebbe sembrare antico. E prosperare nel caos, come le fusioni di galassie, la NASA ha condiviso in un tweet

Le parole usate per descrivere questo gruppo sono introverse, dal guscio grosso e qualcuno che ama il comfort e la routine.

In quanto introverso, preferisci la tua orbita. Il riposo e la routine ti stanno bene. Come Titano, potrebbe avere un’atmosfera densa. Ma se qualcuno è nella tua orbita, vedrà il tuo fascino nascosto, secondo il tweet.

L’ultimo gruppo, D, è per i trendsetter che sono in anticipo sulla curva, misteriosi e preferiscono inviare messaggi piuttosto che chiamare qualcuno.

Essere sempre davanti alla curva (attraversata) e pianificare la tua prossima mossa, all’inizio può sembrare molto lontana. Proprio come il modo in cui scopriamo indirettamente gli esopianeti, potresti preferire il testo a una chiamata. Ci rendi eccitanti”, ha condiviso la NASA.

La tua testa potrebbe essere tra le nuvole.  Proprio come le nebulose spesso ospitano le stelle nelle prime fasi di sviluppo, tu sei sempre in crescita e in cambiamento.  Credi in te stesso: porti luce nell'universo.  Continua a brillare

La tua testa potrebbe essere tra le nuvole. Proprio come le nebulose spesso ospitano le stelle nelle prime fasi di sviluppo, tu sei sempre in crescita e in cambiamento. Credi in te stesso: porti luce nell’universo. Continua a brillare”, ha condiviso la NASA nel thread di Twitter

Un divertente quiz è un ottimo modo per concludere l’anno che segna l’inizio dell’epica ricerca di Webb.

READ  L'enorme razzo lunare della NASA verrà lanciato prima del previsto

Gli scienziati hanno previsto che il telescopio, che ora orbita attorno al sole a un milione di miglia dalla Terra, dovrebbe durare 20 anni.

Gli strumenti sono più efficienti e le ottiche sono più nitide e stabili. “Abbiamo più carburante e ne usiamo meno”, ha dichiarato Massimo Steavelli, capo dell’ufficio della missione Webb presso lo Space Telescope Science Institute di Baltimora.

L’osservatorio a infrarossi in orbita è progettato per essere circa 100 volte più potente del suo predecessore, il telescopio spaziale Hubble.

Alla NASA piace pensare a James Webb come al successore di Hubble piuttosto che a un sostituto, dato che i due lavoreranno insieme per un po’.

In quanto introverso, preferisci la tua orbita.  Il riposo e la routine ti stanno bene.  Come Titano, potrebbe avere un'atmosfera densa.  Ma se qualcuno è nella tua orbita, vedrà il tuo fascino nascosto, secondo il tweet

In quanto introverso, preferisci la tua orbita. Il riposo e la routine ti stanno bene. Come Titano, potrebbe avere un’atmosfera densa. Ma se qualcuno è nella tua orbita, vedrà il tuo fascino nascosto, secondo il tweet

Essere sempre davanti alla curva (attraversata) e pianificare la tua prossima mossa, all'inizio può sembrare molto lontana.  Proprio come il modo in cui scopriamo indirettamente gli esopianeti, potresti preferire il testo a una chiamata.  Ci tieni sexy,

Essere sempre davanti alla curva (attraversata) e pianificare la tua prossima mossa, all’inizio può sembrare molto lontana. Proprio come il modo in cui scopriamo indirettamente gli esopianeti, potresti preferire il testo a una chiamata. Ci rendi eccitanti”, ha condiviso la NASA

Il progetto JWST, iniziato nel 1996, è una collaborazione internazionale guidata dalla NASA in collaborazione con le agenzie spaziali europee e canadesi.

Se ti è piaciuto questo articolo…

James Webb scopre le galassie a spirale dal “mezzogiorno cosmico” dell’universo primordiale più di 8 miliardi di anni fa – le più distanti che l’occhio umano abbia mai visto

Il telescopio James Webb della NASA cattura una straordinaria immagine di una galassia “solitaria” a 3 milioni di anni luce dalla Via Lattea

La Royal Astronomical Society ha cancellato il telescopio spaziale James Webb della NASA a causa delle accuse dell’omonimo contro i dipendenti LGBT