Gennaio 28, 2023

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Credit Suisse Exclusive valuta le opzioni per rafforzare le fonti di capitale

Credit Suisse Exclusive valuta le opzioni per rafforzare le fonti di capitale

ZURIGO, 31 maggio (Reuters) – Credit Suisse Bank (CSGN.S) Due persone che hanno familiarità con la questione hanno detto a Reuters che è nelle prime fasi di valutare le opzioni per aumentare il suo capitale dopo che una serie di perdite ha eroso le sue riserve finanziarie.

È probabile che l’entità dell’aumento superi 1 miliardo di franchi svizzeri (1,04 miliardi di dollari), ma questo deve ancora essere determinato, ha affermato una persona, che ha rifiutato di essere nominata perché le deliberazioni sono ancora interne.

L’iniezione di denaro aiuterà la seconda banca svizzera a riprendersi da miliardi di dollari di perdite nel 2021 e da una serie di costosi problemi legali.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Questa persona ha affermato che la vendita di azioni ad alcuni dei principali investitori esistenti è l’opzione preferita, ma Credit Suisse non ha escluso di trarre vantaggio da tutti gli azionisti.

L’altra persona ha affermato che anche la vendita di un’azienda, come la divisione asset management di Credit Suisse, è una possibilità. Hanno detto che la banca non aveva ancora deciso alcuna possibile azione. Nessun accordo era previsto per la seconda metà di quest’anno.

“Il Credit Suisse non sta attualmente valutando la possibilità di raccogliere capitale aggiuntivo”, ha affermato la banca in una nota.

“Il gruppo ha un forte coefficiente di capitalizzazione di CET1 del 13,8% e un coefficiente di leva finanziaria di CET1 del 4,3%. La gestione patrimoniale è una parte fondamentale della nostra strategia di gruppo che è stata introdotta lo scorso novembre, con quattro divisioni principali”.

READ  Ora puoi chiedere a Google di rimuovere il tuo numero di telefono, email o indirizzo dai risultati di ricerca - Krebs On Security

Il coefficiente CET1 è una misura chiave della solidità finanziaria di una banca.

Le azioni Credit Suisse sono scese del 4,2% alle 1000 GMT, rispetto a un calo dello 0,7% dell’indice blue chip svizzero. (.SSMI) E un calo dello 0,9% nell’indice delle banche europee (.SX7P)Dopo il rapporto Reuters.

“Se la notizia è confermata, indica più dolore potenziale di quanto prevediamo attualmente”, hanno scritto gli analisti di Jefferies in una nota di ricerca.

Gli analisti di Jefferies hanno suggerito che la mossa potrebbe riflettere guadagni inferiori alle attese o un piano di supporto nel caso in cui l’ambiente delle entrate e dei costi non migliori come previsto nel 2023.

Uno dei principali azionisti di Credit Suisse, Harris Associates, ha affermato di non aver ritenuto necessario che la banca svizzera raccogliesse nuovo capitale azionario.

“Data la solidità del loro bilancio oggi, siamo d’accordo con l’affermazione della società secondo cui non è necessario un nuovo aumento di capitale”, ha detto a Reuters David Hero di Harris Associates.

Secondo Harris Associates, Harris Associates ha una quota di circa il 5,2%. Banche sito web, che attualmente lo rende il maggior contributore.

debito basso

Credit Suisse subisce miliardi di dollari di perdite subite nel 2021 a causa di investimenti falliti, nonché l’impatto di diversi casi legali, tra cui un caso giudiziario alle Bermuda che potrebbe costare circa 600 milioni di dollari. Leggi di più

La banca ha cercato di riformare la sua cultura di gestione del rischio e di voltare pagina su una serie di scandali, che hanno portato a diverse ondate di cambiamenti di gestione, partenze brusche e indagini interne ed esterne.

READ  L'S&P 500 è vicino alla stabilizzazione poiché gli investitori valutano le possibilità di un aumento dei tassi meno drastico

Le azioni della banca sono diminuite di oltre un quinto nell’ultimo anno.

Sia Fitch che Standard & Poor’s hanno declassato il rating del debito di Credit Suisse questo mese. Leggi di più

Una delle fonti ha affermato che la valutazione annuale della FINMA delle principali banche svizzere ha posto il punteggio di Credit Suisse a 4, invariato rispetto allo scorso anno, il punteggio più basso possibile.

Questa fonte ha affermato che una delle principali preoccupazioni del watchdog è la capitalizzazione a livello di gruppo.

Finma ha rifiutato di commentare.

Le deliberazioni sull’aumento di capitale arrivano appena un anno dopo che la banca svizzera ha raccolto circa 1,75 miliardi di franchi dagli investitori tramite obbligazioni convertibili obbligatorie. Leggi di più

Ad aprile, Credit Suisse ha minimizzato la necessità di nuovi capitali, anche se ha registrato una perdita nel primo trimestre che ha solo esacerbato il suo dolore finanziario. Leggi di più

I dirigenti di Credit Suisse hanno affermato all’epoca che il capitale potrebbe rimanere limitato nei prossimi sei mesi poiché la banca continua a effettuare esborsi significativi per la conformità e il rischio, ma una fonte che ha familiarità con la questione ha affermato che un aumento di capitale non era allo studio in quel momento.

Il core capital ratio della banca è sceso al 13,8% alla fine del primo trimestre del 2022 dal 14,4% di fine 2021.

Ma il nuovo aumento di capitale sosterrà il bilancio del Credit Suisse e invierà anche un segnale positivo. Una delle fonti ha affermato che se noti investitori forniscono alla banca contanti freschi, questo potrebbe essere visto come un segno di fiducia.

READ  Twitter fa causa a Elon Musk per averlo trattenuto a un accordo da 44 miliardi di dollari

($ 1 = 0,9586 franchi svizzeri)

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

(Rapporti di Oliver Hurt). Segnalazione aggiuntiva di Simon Jessup. Montaggio di Jane Merriman

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.