Agosto 20, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Danuri: la Corea del Sud lancia il primo orbiter lunare con l’avanzare del programma spaziale

Danuri: la Corea del Sud lancia il primo orbiter lunare con l'avanzare del programma spaziale

Una trasmissione in diretta del lancio venerdì mattina in Corea del Sud ha mostrato che l’orbiter “Danuri” – che significa “goditi la luna” – si è separato con successo. Da un razzo Falcon 9.

Sviluppato dal Korea Aerospace Research Institute (KARI), il veicolo pesa 678 chilogrammi (circa 1.500 libbre) e contiene sei carichi utili, tra cui equipaggiamento di fabbricazione coreana.

Il Ministero della scienza e della tecnologia dell’informazione e delle comunicazioni della Corea del Sud ha dichiarato che dovrebbe entrare in orbita lunare a dicembre prima di iniziare una missione di osservazione della durata di un anno in cui cercherà potenziali siti di atterraggio per missioni future, condurrà ricerche scientifiche sull’ambiente lunare e testerà Internet tecnologia nello spazio. un permesso.

In caso di successo, la Corea del Sud diventerà il settimo esploratore della luna nel mondo e il quarto in Asia, dopo Cina, Giappone e India.

Il lancio di venerdì arriva mentre la Corea del Sud sta accelerando il suo fiorente programma spaziale e sta cercando di inviare una sonda sulla luna entro il 2030.

A giugno, il Paese ha lanciato con successo satelliti in orbita di propria produzione Missile Nouri In un passo importante per il suo programma spaziale.

I lanci spaziali sono stati a lungo una questione delicata nella penisola coreana, dove la Corea del Nord deve affrontare sanzioni internazionali per il suo programma di missili balistici nucleari.

A marzo, la Corea del Nord ha chiesto l’espansione del suo sito di lancio di razzi spaziali per far avanzare le sue ambizioni spaziali, dopo che la Corea del Sud e gli Stati Uniti l’hanno accusata di testare un nuovo missile balistico intercontinentale con il pretesto di lanciare un veicolo spaziale.

READ  Il telescopio spaziale James Webb rispecchia la temperatura da fredda a quella dello spazio profondo

La Corea del Sud afferma che il suo programma spaziale è per scopi pacifici e scientifici e qualsiasi uso militare di questa tecnologia, come i satelliti spia, è per la sua difesa.