Luglio 16, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Dipendenti di Wells Fargo licenziati dopo un lavoro falso, indagini sulla simulazione della tastiera

Dipendenti di Wells Fargo licenziati dopo un lavoro falso, indagini sulla simulazione della tastiera

Più di una dozzina di dipendenti della Wells Fargo sono stati licenziati il ​​mese scorso a seguito di un’indagine sul “lavoro fittizio” dei banchieri, ha riferito Bloomberg.

La società di servizi finanziari ha scoperto che i dipendenti, che lavoravano tutti nell’unità di gestione patrimoniale e investimenti, creavano l’impressione di un lavoro attivo simulando l’attività della tastiera. Preparazione dei report Di Bloomberg.

Wells Fargo è stato “dismesso” l’8 maggio dopo un’indagine interna sulle accuse, ha riferito Bloomberg.

Non è stato immediatamente chiaro se il simulatore di tastiera fosse un dispositivo esterno o un software, così come non è stata immediatamente chiara l’ubicazione dei dipendenti accusati di lavoro falso.

“Wells Fargo mantiene i suoi dipendenti secondo gli standard più elevati e non tollera comportamenti non etici”, ha detto lunedì a USA TODAY Lori W. Kite, portavoce dell’azienda. Ha rifiutato di fornire ulteriori commenti sulla questione.

Il “modello ibrido flessibile” è richiesto per i dipendenti Wells Fargo

Wells Fargo è stata una delle ultime istituzioni finanziarie a far tornare i dipendenti negli uffici dopo la pandemia di COVID-19, costringendoli a optare per un “modello ibrido flessibile” nel 2022, secondo Bloomberg.

Bloomberg ha riferito che la maggior parte dei dipendenti è in ufficio almeno tre giorni alla settimana, mentre alcuni membri del management sono in ufficio quattro giorni e molti altri dipendenti, come gli impiegati delle filiali, sono in ufficio per cinque giorni.

Spiare i dipendenti è la nuova norma

Wells Fargo non è l’unica azienda che spia i dipendenti per misurare i livelli di produttività o garantire che le attività lavorative siano completate in modo tempestivo.

Questo stava accadendo in “molte aziende”, ha detto a USA TODAY l’anno scorso Dan Mauer, direttore degli affari governativi di Communications Workers of America.

READ  Il Nasdaq guida il declino del mercato mentre Bitcoin tocca un nuovo record

Ciò è accaduto a partire dalla pandemia di Covid-19, che ha costretto diverse aziende a dare a milioni di dipendenti la possibilità di lavorare da remoto, secondo… Fondazione Frontiera Elettronica.

Secondo l’EFC, i boss delle spie in genere utilizzano strumenti software o hardware per monitorare l'”attività”, inclusi i registri di clic, sequenze di tasti e comportamento online.

Ci sono poche normative e poche risorse legali per impedire alle aziende di spiare i propri lavoratori, ha riportato in precedenza USA TODAY. Delegati della Pennsylvania A casa E il Il Senato ha introdotto la legge Stop Spying Chiefs Act nel 2023 e ancora quest’anno, ma entrambe le misure sono state inviate ai comitati e non è stata intrapresa alcuna azione successiva.

I dipendenti di tutto il settore aziendale hanno reagito a modo loro nel corso degli anni, ottenendo strumenti o scaricando software per imitare l’attività dei dipendenti, ha riferito Bloomberg.

Contributo: Candy Woodall