Settembre 28, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Dopo aver perquisito i registri di Watchdog del 5 e 6 gennaio 2021, i servizi segreti hanno deposto

I servizi segreti hanno cancellato i messaggi di testo del 5 e 6 gennaio 2021, dopo che un cane da guardia interno lo ha richiesto nell’ambito di una revisione della gestione da parte del dipartimento delle rivolte del Campidoglio dell’anno scorso, ha affermato questa settimana il cane da guardia.

Una lettera dell’Ufficio per la sicurezza interna dell’ispettore generale ai capi dei comitati per la sicurezza interna della Camera e del Senato ottenuta da ABC News afferma che i messaggi sono stati rimossi “come parte di un programma per sostituire le apparecchiature”. L’Ispettore Generale richiede tali comunicazioni.

“In primo luogo, il Dipartimento ci ha informato che diversi messaggi di testo dei servizi segreti statunitensi del 5 e 6 gennaio 2021 sono stati distrutti nell’ambito di un programma di sostituzione del dispositivo. L’USSS ha distrutto quei messaggi di testo dopo che l’OIG ha richiesto registrazioni di comunicazioni elettroniche dall’USSS. Una rassegna degli eventi al Campidoglio il 6 gennaio Come parte di ciò”, ha scritto l’ispettore generale Joseph Gaffari.

“In secondo luogo, il personale del DHS ha ripetutamente detto agli ispettori dell’OIG che non sono autorizzati a fornire documenti direttamente all’OIG e che tali documenti devono essere prima esaminati dagli avvocati del DHS”, ha scritto Cuffari. “Questa revisione ha portato a settimane di ritardi nella ricezione dei record OIG e ha creato confusione sul fatto che tutti i record fossero stati prodotti”.

Un agente dei servizi segreti insegue Marine One a Fort McNair a Washington, DC, il 10 luglio 2022.

Joshua Roberts/Reuters, dossier

I servizi segreti non hanno risposto immediatamente a una richiesta di commento; Nemmeno il DHS.

Rob Portman dell’Ohio, il massimo repubblicano della commissione per la sicurezza interna del Senato, si è detto “profondamente preoccupato” per la lettera.

READ  Biden nomina Michael Barry vicepresidente della Fed per la supervisione

“Sono profondamente preoccupato per la lettera che ho ricevuto dall’ispettore generale del DHS, per i ritardi del Dipartimento nella preparazione dei materiali per l’ispettore generale e per la cancellazione dei registri a seguito delle richieste dell’ispettore generale. “È imperativo che il dipartimento sia trasparente con il suo ispettore generale, il Congresso e il popolo americano”, ha affermato in una nota.

Il presidente del gruppo, Michigan Sen. Gary Peters gli fece eco.

Foto: un agente dei servizi segreti statunitensi si trova fuori dalla Casa Bianca il 10 agosto 2020.

Un agente dei servizi segreti statunitensi si trova fuori dalla Casa Bianca il 10 agosto 2020.

Brendan Smialowski/AFP tramite Getty Images, FILE

“Dobbiamo andare a fondo se i servizi segreti hanno distrutto i documenti federali o hanno ostacolato la supervisione del Dipartimento per la sicurezza interna”, ha affermato Peters in una nota. Dobbiamo avere un quadro completo di quello che è successo il 6 gennaio. Imparerò di più dall’ispettore generale del DHS in merito a queste accuse.

Sebbene la lettera dell’ispettore generale sia tornata come servizio segreto, non è chiaro se i messaggi siano stati cancellati intenzionalmente o accidentalmente. Sotto esame approfondito A seguito delle audizioni della Commissione della Camera che indaga sulla ribellione.

Testimonianze recenti suggeriscono che l’ex presidente Donald Trump ha cercato di marciare con i sostenitori dall’Ellisse al Campidoglio l’anno scorso, ma è stato fermato dai servizi segreti. La società ha detto che avrebbe risposto a quella testimonianza registrata.