Novembre 27, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Dow balza di 600 punti, Nasdaq sale del 2% mentre i forti guadagni aumentano il rally di Wall Street per il secondo giorno

Dow balza di 600 punti, Nasdaq sale del 2% mentre i forti guadagni aumentano il rally di Wall Street per il secondo giorno

Martedì mattina le azioni sono aumentate bruscamente mentre gli investitori cercavano di estendere il rally di lunedì in mezzo a una settimana intensa di utili aziendali.

Il Nasdaq Composite Index ha aperto la strada con un guadagno del 2,6%. Il Dow Jones Industrial Average è aumentato di 600 punti, ovvero circa il 2%. L’S&P 500 ha aggiunto il 2,2%.

I buoni risultati sugli utili di martedì mattina hanno aggiunto carburante al rally iniziato lunedì. Goldman Sachs è cresciuta di oltre il 4% dopo che gli ottimi risultati di trading hanno aiutato la banca d’investimento a superare le aspettative di guadagni e ricavi.

Questo rapporto ha continuato a imporre un forte divieto di guadagni, inclusi brani di Bank of America e Bank of New York Mellon lunedì.

Le azioni Salesforce sono aumentate del 6% dopo che l’attivista Starboard Value LP ha rivelato una partecipazione nel gigante del software, aumentando l’indice Dow Jones.

Il Dow ha iniziato la settimana alla grande, aggiungendo quasi 551 punti lunedì. Anche l’S&P 500 è in rialzo del 2,65% nel corso della giornata. Il Nasdaq è salito del 3,43% grazie al rimbalzo delle azioni tecnologiche, guidate da nomi come Amazon, Meta Platforms e Microsoft. È stato il giorno migliore per il peso massimo della tecnologia dal 27 luglio.

I timori di recessione e le banche centrali iper-aggressive hanno contribuito a spingere i mercati statunitensi ai livelli più bassi quest’anno nelle ultime settimane, ma un forte inizio di stagione degli utili potrebbe indicare che l’economia è attualmente in una forma migliore del previsto.

“Gli utili del terzo e quarto trimestre dovrebbero confermare che i fondamentali rimangono fermi in un mercato del lavoro flessibile e nella riapertura del Covid. È probabile che la valutazione delle azioni rimanga legata alla retorica e ai tassi della banca centrale globale, che stanno gradualmente diventando meno negativi. Pertanto, vediamo le azioni pronto per una direzione rialzista durante l’anno Dobravko Lakos-Bojas, responsabile della ricerca macro globale di JP Morgan, ha dichiarato in una nota ai clienti: – Stop agli utili resilienti nella seconda metà del 22, posizione azionaria più bassa, sentiment molto negativo e dare una valutazione più ragionevole.

READ  I mercati azionari globali salgono e i rendimenti dei Treasury scendono sui dati sull'inflazione

“Il prossimo anno, tuttavia, prevediamo un contesto di utili più impegnativo rispetto alle aspettative attuali”, ha aggiunto.