Settembre 26, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Due americani e cinque britannici detenuti dalla Russia in Ucraina sono stati rilasciati in uno scambio di prigionieri

Due americani e cinque britannici detenuti dalla Russia in Ucraina sono stati rilasciati in uno scambio di prigionieri
I familiari degli americani Alexander John Robert Drwick e Andy Tay Ngoc Huynh Sono stati catturati A giugno, durante i combattimenti per l’Ucraina a nord di Kharkiv, hanno confermato il loro rilascio. Il primo ministro britannico Liz Truss cinguettare Cinque cittadini britannici sono stati rilasciati. Inoltre, nello scambio sono stati rilasciati tre prigionieri marocchini, svedesi e croati, secondo il ministero degli Affari esteri saudita.

“Accogliamo con grande favore la notizia che cinque cittadini britannici detenuti da delegati sostenuti dalla Russia nell’Ucraina orientale saranno rimpatriati sani e salvi, ponendo fine a mesi di incertezza e sofferenza per loro e per le loro famiglie”, ha affermato Truss.

La zia di Drake ha rilasciato una dichiarazione in cui confermava il rilascio di suo nipote, 39 anni, di Tuscaloosa, Alabama, e Huynh, 27 anni, di Hartselle, Alabama.

“Siamo lieti di annunciare che Alex e Andy sono latitanti. Sono tenuti al sicuro sotto la custodia dell’Ambasciata degli Stati Uniti in Arabia Saudita e dopo le visite mediche e il debriefing torneranno negli Stati Uniti. Apprezziamo profondamente le preghiere di tutti e soprattutto la stretta comunicazione e la zia Drewock e la portavoce Diana Shaw hanno dichiarato: “Sostieni i nostri funzionari eletti, l’ambasciatore ucraino Markarova e i nostri membri presso le ambasciate statunitensi in Ucraina, Arabia Saudita e il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti”.

Le famiglie non sapevano che si stava preparando uno scambio di prigionieri.

Il ministero degli Esteri saudita ha dichiarato in una dichiarazione che i 10 prigionieri rilasciati “sono stati rilasciati nell’ambito dello scambio di prigionieri di guerra tra Russia e Ucraina” e sono stati trasferiti in Arabia Saudita.

La CNN aveva precedentemente riferito che gli americani erano stati catturati durante una battaglia vicino a Kharkiv. I loro rapitori filo-russi, la cosiddetta Repubblica popolare di Donetsk (DPR), è una repubblica autoproclamatasi appoggiata dalla Russia che governa una parte separata della regione di Donetsk in Ucraina dal 2014.

Bunny Drake, la madre di Alexander e la fidanzata di Huynh, Joy Black, Alla CNN a giugno Questo altruismo e questo amore per gli Stati Uniti hanno alimentato la decisione dei loro cari di andare in Ucraina.

“È uno degli americani più leali che avresti mai sperato di incontrare ed era orgoglioso di servire il suo paese”, ha detto la Drwick di suo figlio. “Mi ha detto, mamma, ho davvero bisogno di andare ad aiutare la lotta in Ucraina perché se Putin non viene fermato lì non sarà soddisfatto, si incoraggerà e alla fine gli americani saranno minacciati”.

READ  Britney Greiner appare all'udienza preliminare in mezzo all'arresto "illegale" in Russia

Black ha detto all’epoca che il suo fidanzato “non è andato lì per motivi egoistici o altro. Aveva davvero questo piccolo morso nel cuore e un peso così pesante su di lui per andare a servire le persone come poteva”.

Questa storia è stata aggiornata con ulteriori dettagli mercoledì.