Luglio 16, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Fonti: La NCAA sta introducendo nuovi modelli per i tornei di basket che amplierebbero il campo a 4 o 8 squadre

Fonti: La NCAA sta introducendo nuovi modelli per i tornei di basket che amplierebbero il campo a 4 o 8 squadre

Un’espansione del torneo NCAA sembra inevitabile. La domanda è: quante squadre sono state aggiunte? (C Morgan Engel/Getty Images)

NAPOLI, Florida – Questa settimana il basket universitario si è avvicinato ulteriormente al torneo di basket maschile NCAA ampliato.

Mercoledì i funzionari della NCAA hanno presentato ai commissari della conferenza della Divisione I almeno due modelli per un campo ampliato, uno con quattro squadre aggiuntive e un altro con otto squadre aggiuntive, hanno detto i commissari a Yahoo Sports. I funzionari hanno rifiutato di parlare pubblicamente dei modelli.

I modelli espanderebbero il campo da 68 squadre a 72 o 76 squadre, con ulteriori selezioni generali e almeno un ulteriore posto per i primi quattro. Qualsiasi espansione inizierà, al più presto, nella stagione 2025-2026. Se l’evento maschile si espande, è probabile che anche il torneo femminile assista ad un’espansione simile.

Dan Gavitt, vicepresidente della NCAA per il basket maschile, ha svelato i modelli in una presentazione mercoledì all’annuale incontro estivo dei commissari. Al culmine di mesi di lavoro, Gavitt ha illustrato le possibilità per ciò in cui credono i commissari Un’inevitabile espansione dell’evento maschile – Un movimento che è stato sostenuto principalmente dalle conferenze sul potere, come riportato da Yahoo Sports a febbraio.

Per evitare di eliminare una qualsiasi delle qualificazioni automatiche delle 28 piccole conferenze – un concetto consolidato e popolare tra i fan – la NCAA e i leader della conferenza mirano ad aggiungere selezioni generali come è stato fatto in passato. L’espansione più recente, nel 2011, ha aggiunto quattro squadre generali e ha creato le prime quattro squadre a Dayton, Ohio, dove un paio di 16 teste di serie e un paio di selezioni generali si incontrano nelle partite di play-in.

READ  Gli Eagles inseriscono Nakobi Dean in IR, richiamano Nicolas Morrow e ingaggiano Rashaan Evans come allenatore – NBC Sports Philadelphia

Si prevede che qualsiasi nuova espansione del campo creerà almeno un ulteriore sito First Four, possibilmente in un fuso orario occidentale. Ma espandere il torneo – anche solo a quattro squadre – è una questione complessa.

I funzionari prevedono di mantenere l’attuale formazione di 64 squadre. Poiché i vincitori del gioco hanno bisogno di un posto in questa struttura, è necessario fornire spazio. Altre teste di serie da 10 a 12, che originariamente erano nel girone da 64 squadre, potrebbero ritrovarsi a dover vincere partite di play-in martedì o mercoledì per avanzare al primo turno giovedì o venerdì.

Ci sono anche decisioni più difficili da affrontare. Gli arbitri devono decidere se spostare più qualificazioni automatiche di conferenze minori nelle partite di play-in, un argomento delicato per alcuni commissari di lega con poche risorse.

C’è anche qualcos’altro: i giochi aggiuntivi porteranno più entrate? Resta una domanda senza risposta. Secondo chi è a conoscenza del contratto, CBS e Turner non sono tenuti ad aumentare l’importo da pagare.

Il modello di Gavitt per il campo potenzialmente ampliato è un passo in un processo di approvazione che potrebbe richiedere diversi mesi mentre i commissari esplorano il cambiamento di quello che è ampiamente noto come l’evento più popolare nell’atletica universitaria – e negli sport americani. Sono previsti vari gruppi per studiare i modelli di espansione durante l’estate e l’autunno, comprese le riunioni del Comitato di supervisione della pallacanestro NCAA la prossima settimana e una riunione del Comitato di selezione della pallacanestro NCAA prevista per il mese prossimo.

Il torneo di basket è il più grande e importante generatore di entrate della NCAA, mantenendo a galla l’organizzazione stessa e contribuendo a sostenere centinaia di piccoli dipartimenti atletici universitari. Come parte dell’accordo televisivo del torneo con CBS e Turner che durerà fino al 2032, la NCAA distribuisce annualmente circa 700 milioni di dollari alle sue scuole, sia in importi base che in unità guadagnate avanzando nell’evento.

READ  Adam Zimmer, figlio dell'ex allenatore dei Vikings Mike Zimmer, è morto all'età di 38 anni

Sebbene gran parte di queste entrate vada alle conferenze sul potere, i leader di Big Ten, SEC, ACC e Big 12 hanno espresso pubblicamente il desiderio di espandere il campo delle 36 scelte complessive per aprire la strada a più scuole. Questa primavera, i commissari hanno tenuto numerosi incontri con il presidente della NCAA Charlie Baker sull’espansione del torneo, incoraggiando fortemente la NCAA a trovare un modo per far crescere il campo.

“Voglio vedere le migliori squadre competere per un campionato nazionale, niente di diverso [the Big Ten and SEC] “Voglio vedere il calcio”, ha detto a Yahoo Sports a febbraio il commissario Big 12 Brett Yormark. “Non sono sicuro di cosa stia succedendo in questo momento.”

Il commissario della SEC Jim Phillips ritiene che sia necessaria una “revisione approfondita” del torneo e il commissario della SEC Greg Sankey ha proposto di espandere il campo più volte negli ultimi due anni.

L’espansione non è una novità per questo evento. Nel 1975, il torneo si espanse a 32 squadre per consentire ad una seconda squadra di rappresentare la conferenza oltre al suo campione. Nel 1979, il numero delle squadre aumentò a 40 squadre e poi a 48 nel 1980. Nel 1985, il torneo passò a 64 squadre e nel 2001 il torneo si espanse di una squadra per creare un gioco play-in prima dell’espansione del 2011 a 68 squadre.