Novembre 26, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Funzionari statunitensi hanno confermato che la Russia ha lanciato potenti missili ipersonici contro l’Ucraina. Ecco cosa sappiamo

Sebbene sabato l’esercito ucraino abbia riportato poca o nessuna offensiva russa intorno a Kiev e in parti del sud, la guerra a est ha continuato a essere feroce.

I servizi di emergenza affermano che due bambini sono stati uccisi nella città di Rubisne dopo essere stati estratti dalle macerie di un edificio residenziale distrutto dal fuoco dell’artiglieria russa.

Anche una donna è morta quando lo stesso edificio è crollato; Sua figlia è sopravvissuta ed era in condizioni stabili.

Un po’ di contesto: Rubizhne fa parte di un insieme di piccole città e villaggi che rimangono in mano ucraina, ma sono vicini a due stati filo-russi nell’Ucraina orientale.

La valutazione più recente della guerra dell’esercito ucraino chiarisce che sono visti come l’attuale fulcro della campagna russa a est – per collegare i due forti intorno a Luhansk e Donetsk con le conquiste regionali ottenute nel nord-ovest intorno alla regione di Kharkiv.

L’aggiornamento quotidiano di sabato dal comando centrale dell’esercito – rilasciato nel pomeriggio – ha annunciato una serie di attacchi russi che “si sono concentrati sugli sforzi per catturare Chevroletonetsk, Rubisne e Bopasna”.

Più morte e distruzione: Venerdì, funzionari ucraini locali hanno affermato che quattro persone sono state uccise e dieci ferite quando l’artiglieria russa ha sparato su una serie di comunità nella regione.

Un totale di 54 edifici sono stati attaccati, inclusi 19 appartamenti e due centri sanitari, ha affermato il leader regionale Serhi Haidai.

23 città e villaggi erano privi di fornitura di gas e 26 città erano senza elettricità.

Haidoi ha affermato che le 700 persone evacuate sabato attraverso un corridoio umanitario includevano molti dei feriti negli ultimi giorni.

READ  La star di Angels, Mike Trudeau, ride alle domande sul "leggendario" campionato di fantacalcio