Luglio 16, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Gli Edmonton Oilers sono sull’orlo della storia con il loro ritorno alle finali della Stanley Cup

Gli Edmonton Oilers sono sull’orlo della storia con il loro ritorno alle finali della Stanley Cup

Naturalmente, i Florida Panthers hanno la loro storia. Una franchigia relativamente nuova – creata 31 anni fa, lo stesso anno in cui una squadra canadese vinse l’ultima volta la Stanley Cup – la squadra con sede a Miami è affamata del suo primo campionato in assoluto.

Ci sono andati vicini l’anno scorso, ma hanno perso quattro partite su cinque delle finali contro i Vegas Golden Knights.

Sebbene la Florida non sia nota per i suoi sport invernali, la base di fan dell’hockey su ghiaccio dello stato è aumentata in seguito al recente successo dei Tampa Bay Lightning, che hanno vinto la Stanley Cup nel 2020 e nel 2021.

Prima della partita di lunedì, l’allenatore dei Panthers Paul Morris ha detto di “non essere affatto preoccupato per il passato”.

“L’ansia nelle tre partite precedenti certamente non ha influenzato Edmonton e non influenzerà noi”, ha detto.

Nel frattempo, l’allenatore degli Oilers Kris Knoblauch ha detto che si sta semplicemente godendo il viaggio.

“Non solo andremo a Gara 7, ma penso che ci siamo divertiti moltissimo quando abbiamo perso tre partite”, ha detto.

La serie è guardata con entusiasmo da decine di migliaia di fan appassionati a Edmonton, la città più settentrionale del Nord America con una popolazione di poco più di un milione di abitanti, nota per i suoi inverni gelidi e la determinazione infinita.

Spencer Bennett, un insegnante della zona di Edmonton, ha detto che la sua scuola ha trasmesso Gara 6 durante la cerimonia di diploma della scuola media.

“È stato fantastico. Stavamo tutti esultando e urlando a squarciagola.”

Quando lui e gli studenti hanno cantato “Oh Canada” durante la trasmissione in diretta della partita, è stato come se “16.000 dei miei amici più cari cantassero insieme il nostro inno nazionale”.

READ  I Brewers hanno battuto i Pirates per la prima volta nella NL Central per ottenere la serie di sconfitte

Nugent-Bowman, che era all’interno dell’arena, ha detto che è stato “il rumore più forte che abbia mai sentito in quell’edificio”.

“L’hockey significa tutto per Edmonton”, ha detto, anche se le generazioni più giovani probabilmente non ricordano il periodo di massimo splendore dell’era Gretzky.

“Sono stati alcuni anni magri e la gente aspettava da molto tempo a Edmonton un’altra squadra come quella degli anni ’80.”

Per la signora Guadore, la vittoria è un’opportunità per Edmonton di essere all’altezza del suo titolo ancora una volta.

“La nuova generazione ora può vedere che questa era la città degli eroi, e lo è ancora”, ha detto.

Ha intenzione di guardare l’ultima partita della stagione con il marito, i figli e i membri della famiglia allargata.

“Sarà come se fossimo tornati negli anni ’80 e ’90 con la mia famiglia, riunendoci e guardando (la squadra) potenzialmente sollevare quel trofeo.”