Settembre 26, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Gli Stati Uniti valutano come potrebbe essere la fine del gioco di Putin mentre la guerra in Ucraina continua

Gli Stati Uniti valutano come potrebbe essere la fine del gioco di Putin mentre la guerra in Ucraina continua

I funzionari dell’amministrazione Biden hanno riflettuto sui modi in cui Putin può uscire dalla sua guerra gratuita se sceglie di farlo, poiché il conflitto continua e il leader russo perde la possibilità di una rapida vittoria.

I funzionari statunitensi credono ancora che Putin non lo abbia scoraggiato e voglia una vittoria tangibile in Ucraina. Ma un funzionario ha detto alla CNN che non sapeva quale azione sarebbe stata sufficiente per Putin per dichiarare la vittoria, e ha detto che i suoi obiettivi non erano facilmente chiari.

La difficoltà di valutare gli obiettivi di Putin è sottolineata dai commenti ricevuti da Presidente Joe Biden In una raccolta fondi lunedì sera, ha detto di essere preoccupato per il fatto che il leader russo non avesse ancora escogitato una via d’uscita alla guerra in corso in Ucraina, nonostante la natura “percepita” di Putin.

Il direttore della CIA Bill Burns ha condiviso preoccupazioni simili durante il fine settimana, definendo Putin “in uno stato d’animo che non crede di potersi permettere di perdere”.

“Penso che ora sia convinto che raddoppiare le sue forze gli consentirà di fare progressi”, ha detto Burns.

Putin finora non è riuscito a raggiungere nessuno dei suoi principali obiettivi di guerra in Ucraina. Dopo aver inizialmente creduto che le sue forze potessero prendere Kiev e smantellare il governo del presidente Volodymyr Zelensky in pochi giorni, Putin è stato costretto a ricalcolare e concentrarsi sull’Ucraina orientale. Ma anche questa si è rivelata una battaglia frammentaria, secondo le stime del Pentagono.

Mentre i funzionari continuano a valutare in privato il nuovo obiettivo di Putin, Biden ha ordinato agli alti funzionari della sicurezza nazionale Per reprimere le fughe di notizie su alcuni tipi di intelligence che gli Stati Uniti forniscono all’Ucraina.
Biden era furioso dopo che un rapporto del New York Times diceva che l’intelligence statunitense stava aiutando a uccidere i generali russi. Nonostante la ritirata dei suoi aiutanti, Biden sentiva che il suo coinvolgimento diretto era giustificato. Ha organizzato chiamate con alti funzionari della sicurezza nazionale con l’intento di consegnare un messaggio: Le perdite devono cessare.

Funzionari hanno detto alla CNN che Biden crede che i rapporti secondo cui l’intelligence statunitense abbia avuto un ruolo nella morte dei generali russi e nell’affondamento delle navi russe siano esagerati, inutili e poco divulgati.

READ  Come il dramma politico in Italia ha forzato le elezioni

Un funzionario ha affermato che mentre i funzionari statunitensi hanno deliberatamente rilasciato alcune informazioni da quando la Russia ha invaso l’Ucraina, Biden credeva che ciò non fosse strategico e sottovalutava la forza dell’intelligence ucraina. Invece, Biden ha pensato che fosse meglio mantenere segrete le informazioni.

I funzionari dell’amministrazione hanno in precedenza insistito sul fatto che ci sono chiari limiti all’intelligence che condivide con l’Ucraina, incluso il divieto di fornire informazioni accurate prendendo di mira alti leader russi per nome. Questi limiti fanno parte dello sforzo della Casa Bianca per evitare di oltrepassare una linea che Mosca potrebbe considerare troppo crescente.

Ad oggi, la Russia non ha intrapreso alcuna azione diretta nota contro gli Stati Uniti o la NATO in risposta al continuo supporto militare e di intelligence.

I funzionari statunitensi furono lasciati a speculare sul motivo per cui Mosca si fosse ritirata, Soprattutto quando si tratta di attacchi informatici, che gli Stati Uniti avevano avvertito prima della guerra che la Russia avrebbe potuto utilizzare per vendicarsi dell’assistenza americana. Né la Russia si è mossa per colpire Kiev durante le visite di una schiera di alti leader statunitensi, dalla presidente della Camera Nancy Pelosi al segretario di Stato Anthony Blinken.

Né il paese ha tentato di colpire le spedizioni di armi che scorrevano attraverso la Polonia, un paese della NATO. Solo di recente la Russia ha iniziato a prendere di mira le ferrovie all’interno dell’Ucraina che si ritiene trasportino armi occidentali per il combattimento.

Oltre a condividere informazioni, gli Stati Uniti hanno anche fornito miliardi di dollari in aiuti all’Ucraina nella sua guerra contro la Russia.

READ  I manifestanti di Greenpeace Ucraina legano un kayak a una petroliera russa

Biden la scorsa settimana ha annunciato un pacchetto da 150 milioni di dollari che include 25.000 proiettili di artiglieria da 155 mm, radar anti-artiglieria, apparecchiature di disturbo, equipaggiamento da campo e pezzi di ricambio, secondo un funzionario della Casa Bianca.

Biden ha proposto un nuovo pacchetto di aiuti da 33 miliardi di dollari per l’Ucraina, Che ha inviato al Congresso il mese scorso. Gli Stati Uniti hanno chiarito che intendono fornire sostegno a lungo termine all’Ucraina e il pacchetto proposto la scorsa settimana è stato più del doppio dell’iniezione di aiuti militari e umanitari da 13,6 miliardi di dollari approvata dal Congresso il mese scorso.