Settembre 26, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Google modificherà i suoi algoritmi di ricerca per gestire clickbait | Il Google

Google sta modificando i risultati di ricerca nel tentativo di dare la priorità ai “contenuti per persone, per le persone” e combattere il flagello dei clickbait, afferma la società.

Danny Sullivan ha detto, da Google, ha detto in un post sul blog. “Molti di noi hanno sperimentato la frustrazione di visitare una pagina Web che sembra contenere ciò che stiamo cercando, ma non è all’altezza delle nostre aspettative. Il contenuto potrebbe non contenere le statistiche desiderate o potrebbe non sembrare essere stato creato da qualcuno o anche da loro”.

Il cosiddetto “spam SEO”, contenuto scritto esplicitamente allo scopo di apparire in cima alle pagine dei risultati dei motori di ricerca, è stato a lungo una spina nel fianco di aziende come Google. Per risolverlo, la prossima settimana la società rilascerà un “utile aggiornamento dei contenuti”.

L’aggiornamento copre una serie di modifiche agli algoritmi di ranking dell’azienda che tentano di identificare i contenuti “che sembrano principalmente classificarsi bene nei motori di ricerca piuttosto che aiutare o informare le persone”. Google afferma che nei test, l’aggiornamento ha apportato miglioramenti specifici alle ricerche relative a istruzione online, arte, intrattenimento, shopping e tecnologia.

In un esempio, afferma Sullivan, la ricerca di un film recente a volte può far apparire articoli che raccolgono semplicemente commenti da altri siti; Ora, “Vedrai più risultati con informazioni uniche e originali, quindi è più probabile che tu legga qualcosa che non hai mai visto prima”.

Ci sono vincitori e vinti da tali cambiamenti di rotta, e gli editori online potrebbero temere che le loro strategie di contenuto li vedranno bloccati nella rete. Nel suo consiglio sui “creatori di contenuti”, Google sottolinea che alcuni dei segnali che utilizzerà per ridurre i risultati di ricerca sono se un sito Web ha o meno un obiettivo o un focus primario e se esiste un “pubblico esistente o previsto” che lo farà trovano utile il contenuto se vanno direttamente alla pagina.

READ  Il secondo prodotto hardware di Snapchat costa $ 230 per drone

Il “martello” sarà usato liberamente. “È improbabile che qualsiasi contenuto, non solo contenuto inutile, su siti che sono stati determinati per avere quantità relativamente grandi di contenuti generalmente inutili nelle ricerche, supponendo che ci siano altri contenuti in altre parti del Web che è meglio visualizzare” , afferma Google. “Per questo motivo, rimuovere i contenuti inutili può aiutare a classificare gli altri tuoi contenuti”.

Negli ultimi mesi, Google ha lanciato uno sforzo concertato per combattere la percezione che i prodotti di ricerca dell’azienda siano peggiorati nel tempo. titoli come “Non sei solo tu, la ricerca su Google sta davvero peggiorando” E il “La ricerca su Google è solo peggiorata. Questo è il trucco che le persone hanno trovato per aggirarloIncolpare il crescente desiderio dell’azienda di fornire risultati strutturati, annunci a pagamento e collegamenti ad altri servizi Google tramite semplici collegamenti Web, nonché il costante gioco del gatto e del topo con lo spam SEO e suggerire di concentrarsi su siti come Reddit per trovare risposte utili su indagini.

Navneet Alang, scrivendo per il Toronto Star, Ha descritto il processo come “una specie di circolo vizioso”. Ha scritto: “Google migliora continuamente la ricerca per cercare di prevedere ciò che le persone vogliono, ma in risposta, interi settori inquinano i risultati di ricerca fornendo alle persone un imitatore economico di ciò che vogliono”.