Dicembre 6, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Hang Seng rimbalza del 2%; L’inflazione in Australia ha raggiunto il massimo da 32 anni

Hang Seng rimbalza del 2%;  L'inflazione in Australia ha raggiunto il massimo da 32 anni

Gli acquirenti passeggiano per il Pitt Street Mall il 07 giugno 2022 a Sydney, in Australia.

Brendon Thorne | Notizie Getty Images | Getty Images

Mercoledì le azioni nella regione Asia-Pacifico sono aumentate poiché il sentimento è migliorato durante la notte a causa della prospettiva che la Federal Reserve diventi meno aggressiva.

Hong Kong Indice Hang Seng È aumentato del 2% dopo tre sessioni negative consecutive. Hang Seng Tech è aumentato del 4%.

nella Cina continentale, Barca di Shanghai aggiunto 1,42% e Componente di Shenzhen Guadagno del 2,329% – Poco dopo che la China Securities Regulatory Commission ha annunciato martedì che intende accelerare lo sviluppo di un mercato “ordinato, trasparente, dinamico e flessibile”.

L’indice annuale dei prezzi al consumo in Australia ha raggiunto il livello più alto dal dicembre 1990. S&P/ASX 200 È aumentato dello 0,12%. Il dollaro australiano Alla fine si è attestato a $ 0,6403.

Il Nikkei 225 In Giappone è in rialzo dell’1,05% e Topix dello 0,86%. Corea del Sud Cosby Guadagno dello 0,91% — Il più ampio indice MSCI delle azioni dell’area Asia-Pacifico al di fuori del Giappone è aumentato dell’1,21%.

Il mercato indiano è chiuso per ferie.

Pernottamento negli Stati Uniti, I principali indici sono aumentati per la terza sessione consecutiva a causa del calo dei rendimenti obbligazionari. Il Dow Jones Industrial Average ha chiuso in rialzo di 337,12 punti, pari a circa l’1,1%, per chiudere a 3.1836,74 punti. L’S&P 500 è avanzato dell’1,6% per chiudere a 3.859,11. L’indice Nasdaq Composite è salito del 2,2%, scendendo a 11.199,12.

READ  Perché il miliardario Warren Buffett ha acquisito una partecipazione in HP

“I mercati sono rimbalzati dall’oggi al domani, guidati da migliori rapporti sugli utili e dalla speculazione che il ciclo di stretta monetaria potrebbe essere vicino alla fine”, hanno scritto gli analisti in una nota di ricerca ANZ, aggiungendo che la fiducia dei consumatori e i prezzi delle case più bassi suggeriscono che le politiche di inasprimento potrebbero iniziare a smorzare la domanda . .