Dicembre 6, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

I contendenti al Primo Ministro britannico litigano sui tagli alle tasse in un dibattito televisivo

I contendenti al Primo Ministro britannico litigano sui tagli alle tasse in un dibattito televisivo
  • Cinque sfide per succedere a Boris Johnson come Primo Ministro britannico
  • Domenica il secondo di tre dibattiti televisivi
  • Piani fiscali al centro del caldo concorso
  • I sondaggi mostrano un’immagine contrastante di chi è il vincitore

LONDRA (Reuters) – I cinque contendenti del partito conservatore ancora in lizza per il prossimo primo ministro britannico si sono dati battaglia per il taglio delle tasse in un secondo dibattito televisivo domenica, mentre i due leader – Rishi Sunak e Liz Truss – hanno intensificato la loro battaglia per l’economia. .

Senza un candidato chiaro per succedere a Boris Johnson che si dimette dopo una serie di scandali, la battaglia per diventare il prossimo leader rimane sempre più imprevedibile e distratta, esponendo le divisioni all’interno del partito conservatore al potere.

L’ex ministro delle finanze Rishi Sunak è emerso come il favorito tra i 358 parlamentari conservatori, che questa settimana esprimeranno più voti per ridurre il numero dei contendenti agli ultimi due.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Domenica sera, ha affermato che la sua prima priorità sarebbe quella di affrontare l’inflazione e non peggiorarla prima di introdurre tagli alle tasse.

Il ministro degli Esteri Liz Truss, che ha proposto piani per eliminare l’aumento degli stipendi e delle imposte sulle società a un costo di oltre 30 miliardi di sterline (36 miliardi di dollari) all’anno, ha affermato che Sunak ha aumentato le tasse a un massimo di 70 anni.

“L’aumento delle tasse in questo momento soffocherà la crescita economica”, ha affermato nel dibattito, condotto dalla televisione ITV.

Sunak ha risposto dicendo che “gli piace tagliare le tasse” ma che sarebbe a costo di una maggiore inflazione. “L’economia di questa cosa per niente non è conservatrice, è socialismo”, ha detto.

READ  La Corte Internazionale di Giustizia ordina alla Russia di fermare l'azione militare in Ucraina

Anche il viceministro Penny Mordaunt, che attualmente è il numero tre, ha preso di mira Sunak, dicendo che il pubblico aveva bisogno di “azioni immediate” per contrastare l’aumento del costo della vita.

La gara è ancora aperta

Un sondaggio dei partner di JL per il Sunday Telegraph ha suggerito che quasi la metà degli elettori conservatori pensa che Sunak sarebbe un buon primo ministro, davanti a Truss e Mordaunt.

Tuttavia, Truss gode anche di un ampio sostegno, anche da parte dei più fedeli a Johnson, e Mordaunt guida i sondaggi sui 200.000 membri del partito che alla fine sceglieranno chi diventerà leader conservatore e quindi primo ministro.

In una dimostrazione di quanto sia aperta la gara, un sondaggio tra i membri del partito per il sito web Conservative Home di sabato ha indicato che l’ex ministro per l’uguaglianza Kimi Badenouche era ora davanti agli altri, con Gears al secondo posto e Mordaunt, attualmente il preferito di un bookmaker, scivolando al terzo posto.

Ciò è avvenuto dopo che il quinto candidato, Tom Tugendhat, presidente della commissione per gli affari esteri del Parlamento, ha guidato il voto dei telespettatori dopo il primo dibattito televisivo di venerdì.

Chiunque otterrà il lavoro dovrà affrontare l’inflazione alle stelle e la bassa crescita economica, nonché la mancanza di fiducia del pubblico nella politica dopo il mandato pieno di scandali di Johnson.

I sondaggi d’opinione indicano anche che i conservatori sono molto indietro rispetto al partito laburista di opposizione.

READ  Le forze russe installano il nuovo sindaco di Melitopol dopo il rapimento di Ivan Fedorov

Quando è stato chiesto al mediatore, tutti i candidati hanno detto che non avrebbero tenuto elezioni immediate se avessero vinto. Non c’è bisogno di elezioni nazionali in Gran Bretagna fino al 2024.

Un candidato sarà eliminato ogni giorno per i prossimi tre giorni, lasciando gli ultimi due ad affrontare il giudizio dei membri del Partito Conservatore. Voteranno per il vincitore, che sarà annunciato il 5 settembre.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

(Segnalazione di Michael Holden e Paul Sandel) Montaggio di Daniel Wallis e Gareth Jones

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.