Gennaio 28, 2023

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

I funzionari delle Bahamas sono stati avvertiti da un socio di alto rango di Bankman-Fried

Uno degli stretti collaboratori di Sam Bankman-Fried ha detto ai regolatori delle Bahamas nei giorni precedenti al crollo di FTX che il fondatore ormai caduto in disgrazia potrebbe aver incanalato i soldi dei clienti nel suo hedge fund, contribuendo ad accelerare la caduta del trentenne.

Ryan Salame, co-CEO della società operativa di FTX alle Bahamas, ha dichiarato il 9 novembre alla commissione per la sicurezza del paese che i fondi dei clienti di FTX sono stati utilizzati per coprire le perdite di Alameda Research. Documenti del tribunale delle Bahamas.

Salem ha identificato Bankman-Fried e altri due FTX Gli amministratori potrebbero essere ritenuti responsabili, provocando un rinvio alla polizia delle Bahamas e l’eventuale nomina di liquidatori.

La connessione precedentemente non rivelata tra Salame e la Securities Commission delle Bahamas è il primo caso noto di un associato di alto livello che aiuta i funzionari del governo Bankman-Fried a reprimere la presunta massiccia frode nel corso degli anni.

Il fatto che finora solo Bankman-Fried sia stato incriminato ha alimentato la speculazione secondo cui diversi soci in affari potrebbero collaborare con i pubblici ministeri.

Bankman-Fried è diventato Accusato Lunedì è stato arrestato dal Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti e dalla polizia delle Bahamas, in attesa di una possibile estradizione negli Stati Uniti. I pubblici ministeri hanno definito il suo caso “una delle più grandi frodi finanziarie nella storia americana”.

Ora in una prigione delle Bahamas dopo che gli è stata negata la libertà su cauzione, Banchiere-Fry FTX è accusata di aver frodato i clienti per miliardi di dollari in pagamenti alla sua società commerciale Alameda. Ha negato qualsiasi illecito intenzionale.

READ  Ultime notizie sul ritiro di Tom Brady: aggiornamenti in tempo reale

Le accuse includono anche accuse secondo cui Bankman-Fried ha cospirato per violare le leggi sul finanziamento della campagna degli Stati Uniti incanalando donazioni attraverso co-cospiratori anonimi. È stato uno dei maggiori donatori democratici nel ciclo elettorale 2021-22 con donazioni note di 39 milioni di dollari. Salameh è uno dei principali donatori repubblicani, con oltre 20 milioni di dollari.

La Bahamas Securities Commission non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento. L’avvocato di Salam ha rifiutato di commentare.

FTX una volta era valutato a $ 32 miliardi ed era sostenuto da investitori blue-chip come Sequoia Capital. Gli affari sono crollati per una settimana all’inizio di novembre quando i clienti hanno cercato di ritirare i loro soldi dallo scambio.

In qualità di terzo più grande exchange di criptovalute, FTX, insieme alle sue attività negli Stati Uniti e ad Alameda, è stata sottoposta a procedura fallimentare nel Delaware l’11 novembre dopo che Bankman-Fried ha ceduto il controllo allo specialista di ristrutturazioni John Ray.

Il 10 novembre le autorità di regolamentazione dei titoli delle Bahamas, dove ha sede FTX, hanno chiesto di mettere in liquidazione provvisoria la sua attività operativa locale, FTX Digital Markets.

Due procedimenti fallimentari in competizione si sono scontrati, con il team di Ray che sosteneva che Bahamas FTX avesse trasferito beni in modo improprio.

Le rivelazioni di Salem alla Bahamas Securities Commission sono state rivelate in un deposito dai liquidatori delle Bahamas in un tribunale degli Stati Uniti mercoledì. I liquidatori hanno presentato alla Corte Suprema delle Bahamas copia della domanda della Commissione per liquidare FTX Digital Markets.

READ  Morte e funerale della regina Elisabetta

Il deposito mostra che Salem ha parlato con Christina Rolle, direttrice della Bahamas Securities Commission, il 9 novembre. Lo stesso giorno Roll ha inviato un rinvio alla Royal Bahamas Police Force citando le informazioni di Salam.