Dicembre 3, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

I maghi degli effetti sonori di Spider-Man: No Way Home non potevano vedere i meme in arrivo

I maghi degli effetti sonori di Spider-Man: No Way Home non potevano vedere i meme in arrivo

Quando finalmente la Marvel ha trovato un uso di Spider-Man: Non c’è spazio per casaIl trio di Spider-Men Ricrea il meme che indica l’uomo ragnoIl fandom di Spider-Man ha già preso in mano la situazione e ha trasformato Doc Ock di Alfred Molina nella star del film attraverso la commedia involontaria. Anche se il film I trailer più antichi Aveva lo scopo di confondere i fan che non conoscevano ancora i molteplici dettagli che avrebbero portato Molina Doc Ock faccia a faccia con Peter Parker di Tom Holland, e hanno anche finito per lanciare una raffica di battute che fanno infuriare uno dei cattivi più seri di Spider-Man .

Data la quantità di pianificazione che riguarda le funzionalità Marvel, si può avere l’impressione che sia tutto su di lui Non c’è posto per casaAvvio, dal salto istantaneo alla speculazione sui personaggi rilasciati dai trailer a L’ascesa dei meme di Doc OckFaceva parte del grande piano della Marvel. Ma quando abbiamo parlato di recente con Scott Edelstein, VFX Supervisor per Digital, una delle case di produzione su cui ha lavorato Non c’è posto per casaha spiegato che mentre lo studio gestisce una nave ristretta con un’orchestrazione precisa, lui e il resto del suo team hanno avuto poco senso su come il pubblico gestisce e remixa il loro lavoro.

Paula Newsom come assistente vicepresidente del MIT e Tom Holland come Peter Parker in Spider-Man: No Way Home.
Dominio digitale / Marvel Studios e dominio digitale / Marvel Studios

È stato sollevato in altre due conversazioni e volevo chiedertelo. Com’è stata la tua esperienza da quando il lavoro da casa è diventato la norma per molti professionisti degli effetti visivi durante la pandemia?

Scott Edelstein: Ha consentito questo equilibrio tra lavoro e vita privata che non abbiamo fatto… Non è la cosa più facile in questo settore, sai? Per quanto mi riguarda, guido da un’ora e mezza a tratta, quindi passo tre ore della mia giornata in macchina. Questa configurazione mi consente davvero di svegliarmi la mattina ed essere in grado di sedermi alle 7 del mattino con una tazza di caffè e leggere le e-mail al mattino. Quando la squadra entra, sanno già cosa devono fare e posso iniziare a iniziare le mattine dei miei figli, ed è davvero cambiato molto. Penso solo che abbia reso le cose più efficienti e non vedo come torneremo mai indietro.

READ  Le migliori foto delle Terre Esterne a San Francisco

Efficienza come?

Quando parli di guidare in uno spettacolo, circa l’80 percento della loro giornata passa da un incontro all’altro, correndo per l’isolato parlando di queste cose. Quando lo fai su Zoom, non ti muovi cercando di entrare in ogni diversa sala riunioni. Mentre sei in quelle riunioni Zoom, stai ancora lavorando e sei attento, ma non devi sempre contribuire il 100 percento delle volte.

Capito.

Non posso dirvi quante volte abbiamo partecipato a riunioni con molte persone in cui si parlava di cose e si intraprese azioni durante l’incontro. Prima che la riunione finisse, le cose erano già fatte, e io le avevo già viste e acconsentite, mentre prima le persone dovevano tornare alle loro scrivanie un’ora dopo, e poi entrare, e poi Attendi il prossimo incontro per mostrartelo.

È stata quella la tua esperienza con Non c’è posto per casa?

Parzialmente sì. Per me, fa parte di ciò su cui è stato così bello lavorare Non c’è posto per casa Era un processo di revisione quotidiano. Di solito in ufficio andiamo in sala di proiezione, ci sediamo lì, guardiamo e parliamo di tutte le riprese, diamo feedback. Normalmente, saremmo in prima fila in una stanza buia e tu saresti lì per molte ore al giorno. Gli artisti mettono un filtro nella parte posteriore e vedrai i loro scatti e ne parlerai con il puntatore laser sullo schermo. Ma non trascorri molto tempo con le persone in questo modo perché ci sono molte persone là fuori.

READ  Netflix è stata citata in giudizio per l'invenzione del personaggio Anna

Giusto.

Insieme a Non c’è posto per casaProbabilmente abbiamo avuto 200 artisti nel progetto e quello che ho trovato è stato davvero interessante nel lavorare da casa e negli incontri Zoom come quello che stiamo facendo in questo momento. [gesturing towards the camera]

Come quando parlo con un artista di uno scatto, non sono in una stanza buia in prima fila e loro sono in fondo. Li guardo e stiamo conversando sul loro lavoro. Penso che questo sia molto bello. Puoi dire quello che vuoi sul lato personale e su come è un ambiente creativo e su come stare insieme ti aiuta ad avere quel tipo di pendolarismo avanti e indietro. Ma penso che ci siano altri modi per farlo, e penso che la pandemia ci abbia dimostrato che lo siamo può essere Fallo da casa.

Alfred Molina e Tom Holland sul set di “Spider-Man: No Way Home”.
Dominio digitale / Marvel Studios e dominio digitale / Marvel Studios

Quali sono alcuni concetti sulla fisicità di Doc Ock che volevo davvero evidenziare nella scena del combattimento del bridge che potrebbero non essere stati del tutto tecnicamente fattibili nel 2004 per uomo ragno 2?

Il nostro approccio era quello di guardare i vecchi film perché volevamo davvero onorarli. Volevamo che le braccia apparissero in un modo simile, ma volevamo anche aggiungere nuova tecnologia al mix per dare loro più personalità. A causa del modo in cui vengono girati film come questo, a volte abbiamo avuto Alfred Molina sui cavi, altre volte è in piedi su una piattaforma che lo solleva. Per la maggior parte, è stato più comodo stare su questa piattaforma non solo uscire. Lo abbiamo sempre sostituito dal collo in giù perché abbiamo dovuto sostituire tutte le sue gambe e la sua giacca perché il lungo soprabito che indossa si avvolge o si incastra nelle cose.

Quindi abbiamo tenuto la testa per quasi tutto il tempo, ma poi devi parlare del suo peso, dei suoi movimenti e di come fai sembrare che non stia solo fluttuando. Abbiamo prestato molta attenzione ad ancorarlo in una piccola realtà. Quindi ha quattro braccia, ma dovevamo assicurarci che non fosse solo in piedi su una di esse mentre si sporgeva e trasportava una macchina, capisci? Spostare il peso nel modo in cui camminava doveva avere un senso che sembrava che un pesante macchinario stesse strisciando in giro.

READ  Ecco perché Patricia Heaton ha fatto saltare in aria Lightyear della Disney-Pixar

Parlami della logica interna che hai sviluppato per come Otto interagisce con i suoi artigli e come si muovono e si comportano.

Quindi, ci sono alcune cose che entrano in questo. Per prima cosa, le loro luci interne cambiano colore a seconda di chi controlla. Se guardi il vecchio film lo capisci anche se la continuità probabilmente non era molto forte, ma in questo film volevamo davvero prestare attenzione. Quando le luci all’interno sono rosse, significa che la sua fetta è fritta, quindi l’IA del braccio ha il controllo al 100 percento. Sotto i ponti, quando Spider-Man rileva la nanotecnologia, le luci diventano blu perché ora la sta controllando, come una connessione Bluetooth. E poi nel film, quando il chip viene riparato e Doc Ock riprende il comando, è bianco, che è un cenno all’originale. uomo ragno 2 Quando Otto ha indossato le braccia per la prima volta.

Qualcosa che Kelly Port, supervisore generale degli effetti visivi, ci ha detto parlando con Alfred in tempo Non c’è posto per casa è che Alfred ha dato alle braccia un vecchio nome in passato così da poter, nella sua mente, dare loro un carattere come, sai. Quindi le braccia superiori erano Moe e Flo, e le metà inferiori erano Larry e Harry. L’idea con cui abbiamo corso è che Moe e Flo – le braccia – sono più orientati alla pianificazione. Sono quelli che si connettono con Otto perché sono intelligenti. Puoi vedere momenti sul ponte che litigano in cui noti che si guardano intorno e forse parlano con lui o pianificano l’uno con l’altro cosa fare.

Puoi vederne un po’ con Otto quando tutti si riuniscono nell’appartamento di Happy.

È un po’ più sottile, ma sì, vedi l’interazione tra Moe, Flo e Doc Ock. I tentacoli sono attenti, ma sono anche alla ricerca e quasi stabiliscono un contatto visivo con Doc Ock. Moe e Flo seguono quello che sta succedendo nella stanza, ma Larry e Harry – i due ragazzi sotto – in piedi o sul pavimento forniscono l’equilibrio. Larry e Harry sono come un muscolo e eseguono il piano. Di solito ci girano intorno e molte volte, quando le cose vengono lanciate o schiacciate, Larry e Harry fanno quel genere di cose.

Con un progetto come questo, dove c’è molto schermo blu, ci sono molte parti mobili diverse che devono combaciare tutte insieme per creare una pseudo-realtà. Il meme è un fattore nel tuo processo creativo?

Vorrei poter dire che abbiamo avuto il tempo di pensarci davvero molto, ma quando ci sei, c’è pochissimo tempo e sei solo in quella piccola scatola. Il nostro obiettivo principale è fare in modo che tutto ciò appaia il più reale possibile. Hai questi paraocchi e cerchi di farli sembrare reali e belli come puoi farli. Immagino che se sono consapevole di qualcosa, è solo “questa mossa non sembra buona” o “non sembra reale” o “questo personaggio non lo farebbe”. Ma in termini di nozione preconcetta da cui potrebbero venire fuori i meme, non lo sappiamo davvero.

Non possiamo davvero vedere o pensare alla reazione dei fan finché non viene fuori. È divertente guardare le persone interagire con i trailer e inventare teorie sulle cose perché ci sei tu. Fai quelle scene, pubblichi questi trailer e a volte non li finisci. A volte non sarà lo stesso della ripresa d’azione che andrà nel film finale. Ma senti queste teorie su, tipo, dove Doc Ock ha preso la nanotecnologia. “Cosa sta facendo con tutta quella nanotecnologia sulle sue braccia? Ovviamente l’ha presa da Tony Stark. Diventerà più forte e sarà così figo! ” Nel frattempo, siamo seduti lì tutto il tempo come, “No , Spider-Man si sta impadronendo del suo corpo.”