Novembre 27, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Ian arriva nella Carolina del Nord dopo aver portato inondazioni e danni alla Carolina del Sud; Sale il bilancio delle vittime in Florida

Ian si è indebolito a causa di una tempesta post-tropicale venerdì sera Centro nazionale per gli uragani Ha detto ore dopo essere atterrato nella Carolina del Sud come uragano di categoria 1. La tempesta si è spostata nell’entroterra della Carolina del Nord venerdì notte, portando allo stato il potenziale per inondazioni improvvise e forti venti.

Subito dopo le 14 di venerdì, l’Hurricane Center ha riportato venti massimi sostenuti di 85 mph vicino a Georgetown, nella Carolina del Sud. Ian si è indebolito sabato e “si dissiperà presto domenica”, ha detto l’NHC.

A partire da venerdì notte, il centro della tempesta si trovava a circa 60 miglia a sud-est di Greensboro, nella Carolina del Nord, ha detto l’NHC. Aveva venti massimi sostenuti di 50 mph e si stava muovendo verso nord a 15 mph.

In Florida, mentre i soccorsi continuavano e le interruzioni di corrente e acqua persistevano, la portata della devastazione della tempesta ha cominciato a diventare chiara. Le nuove immagini di venerdì hanno mostrato estesi detriti e inondazioni catastrofiche.

Funzionari statali di emergenza hanno riportato 21 morti a partire da venerdì mattina, anche se non sapevano se fossero tutti direttamente correlati alla tempesta. Inoltre, il dipartimento dello sceriffo ha confermato due morti legate alla tempesta nella contea di Volusia. Il bilancio delle vittime potrebbe aumentare mentre gli equipaggi continuano a cercare e le autorità apprendono di più sulle perdite di Ian.


L’uragano Ian sta seguendo la Carolina del Sud

00:54

READ  Biden incontra il principe ereditario saudita sfidando l'impegno di "Baria".