Novembre 26, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il capo della spia britannica del GCHQ afferma che le truppe russe si sono rifiutate di eseguire gli ordini in Ucraina

LONDRA, 30 marzo (Reuters) – Nuove informazioni mostrano mercoledì che alcuni soldati russi in Ucraina si sono rifiutati di eseguire gli ordini, hanno danneggiato il proprio equipaggiamento e abbattuto accidentalmente uno dei loro stessi aerei, ha detto mercoledì il capo del GCHQ britannico.

L’occupazione russa dell’Ucraina il 24 febbraio ha ucciso migliaia di persone, sfollato milioni di persone e sollevato il timore di un conflitto più ampio tra la Russia e gli Stati Uniti. Per saperne di più

Pur sottovalutando l’opposizione del popolo ucraino e la determinazione dell’Occidente, il presidente Vladimir Putin ha “gravemente valutato male” le capacità delle potenti forze armate russe, ha affermato Jeremy Fleming, capo del quartier generale delle comunicazioni del governo (GCHQ). .

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

“Putin ha valutato male la situazione”, ha detto Fleming in un discorso all’Australian National University di Canberra. “Riteniamo che i consiglieri di Putin abbiano paura di dirgli la verità”.

Citando nuove informazioni, Fleming ha affermato che c’erano prove che i soldati russi fossero di morale basso e scarsamente armati.

“Abbiamo visto soldati russi – disarmati e malati di mente – rifiutarsi di eseguire gli ordini, distruggere il proprio equipaggiamento e abbattere accidentalmente il proprio aereo”, ha detto Fleming.

La Reuters non ha potuto confermare in modo indipendente l’analisi del GCHQ.

Il GCHQ, che raccoglie comunicazioni da tutto il mondo per rilevare e interrompere le minacce alla Gran Bretagna, ha uno stretto rapporto con l’Agenzia per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti e le agenzie tattiche di Australia, Canada e Nuova Zelanda nel consorzio “Five Eyes”.

READ  Tre ex ufficiali sono stati condannati per aver violato i diritti di George Floyd
Il 14 febbraio 2019, il direttore del GCHQ Jeremy Fleming ha tenuto un discorso programmatico all’incontro della Watergate House con la regina Elisabetta II in occasione del centenario del GCHQ (quartier generale delle comunicazioni del governo) a Londra, Regno Unito. REUTERS / Hannah McKay / Piscina / File foto

Il ministero della Difesa russo afferma che le forze armate russe stanno svolgendo il loro dovere in modo professionale e con notevole successo in Ucraina. Afferma che le nazioni occidentali hanno diffuso bugie sulla mossa nel tentativo di rovesciare la Russia.

Gli Stati Uniti stimano che la Russia abbia un tasso di fallimento fino al 60% per alcuni dei suoi missili a guida di precisione, hanno detto a Reuters tre funzionari dell’intelligence statunitense. Per saperne di più

Funzionari statunitensi ed europei hanno detto mercoledì che Putin era stato fuorviato dai consiglieri ed era troppo spaventato per dirgli quanto fosse grave la guerra in Ucraina e quanto le sanzioni occidentali lo stessero danneggiando. Leggi di più Il Cremlino non ha rilasciato commenti immediati.

Putin afferma che in Ucraina è necessaria una “operazione militare speciale” perché gli Stati Uniti hanno usato l’Ucraina per intimidire la Russia e per proteggere Mosca dalla persecuzione delle persone di lingua russa da parte dell’Ucraina.

L’Ucraina afferma che sta combattendo l’accaparramento di terre in stile imperialista e che le affermazioni di genocidio di Putin non hanno senso.

La Russia afferma che l’Occidente ha effettivamente dichiarato una guerra economica alla Russia, quindi ora si sta dirigendo a est, lontano dall’Europa e formando un’alleanza con la Cina.

“Ma ci sono pericoli nel fatto che loro due (e la Cina) siano così strettamente allineati”, ha detto Fleming.

“La Russia comprende che a lungo termine la Cina sarà più forte militarmente ed economicamente. Alcuni dei loro interessi sono in contrasto; la Russia potrebbe essere esclusa dall’equazione”.

Rapporto Guy Balkanbridge; Modifica Grand McCauley

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.