Luglio 20, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il James Webb Telescope, Observatory della NASA rilascia immagini satellitari

Il James Webb Telescope, Observatory della NASA rilascia immagini satellitari

Tecnica

28 maggio 2023 | 9:35

Il Chandra X-ray Observatory della NASA e il James Webb Space Telescope hanno unito le forze per produrre straordinarie immagini composite dell’universo.

IL L’agenzia spaziale ha recentemente rilasciato le immagini Che combina dati a raggi X e infrarossi per rilevare cose invisibili agli umani.

Le quattro immagini composite mostrano galassie, una nebulosa e un ammasso di stelle distanti diversi anni luce.

Una delle immagini composite di un ammasso stellare noto come NGC 346, situato nella Piccola Nube di Magellano.

L’ammasso si trova a circa 200.000 anni luce dalla Terra e i ricercatori ritengono che le immagini rivelino pilastri e archi di gas e polvere, che servono come materiale per la formazione di stelle e pianeti.

Messier 16, nota anche come Nebulosa Aquila, forma un’altra immagine composita.

Le immagini mostrano i raggi X in rosso e blu, mentre i dati a infrarossi sono mostrati in rosso, verde e blu.


NGC 346 è un ammasso stellare in una galassia vicina, la Piccola Nube di Magellano, a circa 200.000 anni luce dalla Terra.
ESA/Webb, NASA, CSA, J. Lee e il team PHANGS-JWST. Ringraziamenti: c. Schmidt

Insieme, gli schermi raffigurano quelli che secondo i ricercatori sono pennacchi scuri di gas e polvere provenienti dalle stelle nelle loro prime fasi di formazione.

Gli astronomi si riferiscono spesso a questa regione come ai “Pilastri della Creazione”, poiché è abitata da molte giovani stelle.

L’osservatorio e il James Webb Space Telescope hanno anche creato una vista dettagliata di una galassia simile alla nostra Via Lattea.


Immagine composita della Nebulosa Aquila.
Raggi X: NASA/CXC/U.Colorado/Linsky et al. ; Ottico: NASA/ESA/STScI/ASU/J.Hester & P.Scowen.

Messier 74 è a circa 32 milioni di anni luce di distanza, ma di solito è troppo buio per notarlo con un normale telescopio.

Man mano che le immagini a infrarossi migliorano, gas e polvere diventano evidenti e le lunghezze d’onda dei raggi X aiutano a visualizzare l’attività ad alta energia.

READ  La NASA potrebbe consentire all'astronauta miliardario e a SpaceX di sollevare il telescopio Hubble

L’ultima straordinaria immagine composita è NGC 1672, una galassia a spirale.


Questa immagine mostra il nucleo di M74, noto anche come Phantom Galaxy.
ESA/Webb, NASA, CSA, J. Lee e il team PHANGS-JWST. Ringraziamenti: c. Schmidt

I dati dell’osservatorio hanno rivelato oggetti compatti come stelle di neutroni o buchi neri, insieme ai resti di supernove.

I dati del telescopio hanno rivelato polvere e gas all’interno delle braccia della galassia.

Il James Webb Space Telescope è stato lanciato alla fine del 2021 ed è diventato operativo solo lo scorso anno.


NGC 1672 è una galassia a spirale, ma quella che gli astronomi classificano come una galassia a spirale “prominente”.
ESA/Webb, NASA, CSA, J. Lee e il team PHANGS-JWST. Ringraziamenti: c. Schmidt

Il telescopio osservava universi lontani e aiutava a trovare i corpi celesti più deboli.

La NASA ritiene che le operazioni del telescopio abbiano superato le aspettative e che l’osservatorio spaziale potrebbe facilmente superare la sua durata prevista di 10 anni.


carica altro…




https://nypost.com/2023/05/28/nasas-james-webb-telescope-observatory-release-space-images/?utm_source=url_sitebuttons&utm_medium=site%20buttons&utm_campaign=site%20buttons

Copia l’URL di condivisione