Dicembre 8, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il principe William dice di rispettare la decisione di qualsiasi paese di diventare una repubblica

Il principe William dice di rispettare la decisione di qualsiasi paese di diventare una repubblica

Il Duca e la Duchessa di Cambridge hanno trascorso la scorsa settimana viaggiando attraverso tre regni del Commonwealth delle Nazioni – Belize, Giamaica e Bahamas – in un viaggio volto a celebrare il 70° anniversario dell’ascesa al trono della Regina Elisabetta.

Le sue dichiarazioni senza precedenti sono arrivate alla fine del suo tour che ha avuto luogo afflitto da titoli negativi E ha sollevato interrogativi sul ruolo continuato della monarchia nella regione.

Lo scorso novembre, le Barbados hanno interrotto i suoi ultimi legami coloniali con Londra, estromesso la regina dalla carica di capo di stato e insediato la sua prima presidente donna, Sandra Mason.

In una dichiarazione rilasciata sabato da Kensington Palace, il duca ha affermato che i tour all’estero sono stati “un’opportunità di riflessione”.

“Si impara molto. Cosa c’è nella mente dei primi ministri. Le speranze e le aspirazioni dei bambini delle scuole. Le sfide quotidiane che le famiglie e le società devono affrontare”, ha spiegato.

Tuttavia, in una franca ammissione, William ha continuato: “So che questo tour ha portato un’attenzione molto più nitida alle domande sul passato e sul futuro. In Belize, Giamaica e Bahamas, quel futuro spetta alle persone decidere. Ma io mi è piaciuto molto passare del tempo con le comunità di tutti e tre i paesi e capire di più sulle questioni che contano di più per loro”.

William ha ribadito il suo impegno a servire, insieme a sua moglie Catherine, prima di aggiungere: “Per noi, questo non è dire alle persone cosa fare. Si tratta di servirle e sostenerle in qualunque modo ritengano meglio, utilizzando la piattaforma, siamo fortunati a avere.”

William e Kate durante una visita a Trench Town, culla del reggae, il quarto giorno del loro tour.
Il secondo in linea al trono britannico ha affermato che i tour reali hanno riaffermato il loro desiderio di “servire i popoli del Commonwealth e ascoltare le comunità di tutto il mondo”. Ha poi indicato che non gli dispiacerebbe se qualcuno al di fuori della futura famiglia reale assumesse la guida Parlamento del Regno UnitoIl gruppo di 54 membri proviene principalmente dall’ex territorio britannico.

“Chi il Commonwealth sceglie per guidare la sua famiglia nel futuro non è quello che ho in mente. Ciò che conta per noi è l’abilità che la famiglia del Commonwealth ha nel creare un futuro migliore per le persone che la compongono e il nostro impegno a servire e sostenerlo come meglio possiamo”.

Martedì le persone chiedono risarcimenti per la schiavitù fuori dall'ingresso dell'Alto Commissariato britannico a Kingston, in Giamaica.

La prima visita ufficiale di William e Kate nella regione è stata piena di problemi. Il primo ministro della Giamaica mercoledì ha detto alla coppia che il paese stava “andando avanti” e avrebbe raggiunto la sua “vera ambizione” di essere “indipendente”.

Un giorno fa, era un gruppo di Manifestanti contro la proprietà Si sono riuniti davanti all’Alto Commissariato britannico per chiedere scuse alla famiglia reale in visita per il ruolo della Gran Bretagna nella tratta degli schiavi transatlantica.

All’inizio del viaggio in Belize, anche un fidanzamento reale è stato annullato tra l’opposizione della gente del posto.

READ  La guerra tra Russia e Ucraina: aggiornamenti in tempo reale - The New York Times

Iscriviti a Royal CNN Newsun bollettino settimanale che ti porta le tracce interne della famiglia reale, cosa stanno facendo in pubblico e cosa sta succedendo dietro le mura del palazzo.