Febbraio 2, 2023

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il razzo di punta della Cina alimentato a metano non è riuscito a raggiungere l’orbita

Il razzo di punta della Cina alimentato a metano non è riuscito a raggiungere l'orbita

Illustrazione di un missile Zhuque-2.

Illustrazione di un missile Zhuque-2.
Una precisazione: Area di atterraggio

Un razzo Zhuque-2 è decollato mercoledì dal Jiuquan Satellite Launch Center nel deserto del Gobi, lasciando dietro di sé un’insolita scia viola, un prodotto dell’esclusivo combustibile a metano. Il razzo è riuscito a decollare, ma non è riuscito a raggiungere l’orbita ea trasferire a bordo i 14 satelliti.

La società aerospaziale privata cinese Landspace sperava di aprire la strada all’uso del metano Carburante per missili di nuova generazioneChe è più pulito e più sicuro dell’idrogeno liquido, del cherosene e di altri combustibili attualmente in uso. Anche il metano liquido lo è Bella scelta In termini di riutilizzo dei razzi, che è una capacità desiderabile per le compagnie spaziali.

L’astronauta con sede a Pechino ha lanciato il condannato Zhuque-2 alle 3:30 ET del 14 dicembre, in quella che doveva essere la prima missione orbitale del razzo. Dopo il decollo, il secondo stadio del razzo ha subito un guasto al motore, con conseguente fallimento della missione Landspace annunciare Mercoledì. Gli osservatori esterni avevano già ipotizzato che la missione fosse un fallimento prima che la compagnia lo annunciasse.

I dati di telemetria indicano che il missile ha raggiunto una velocità di 11.000 mph (5 chilometri al secondo), quando doveva raggiungere circa 17.500 mph (7,8 chilometri al secondo) per mantenere un’orbita stabile, Secondo Everyday Astronaut. Il razzo trasportava un carico utile commerciale di 14 satelliti, tutti persi (non sono sicuro del motivo per cui la compagnia abbia pensato che fosse una buona idea lanciare così tanti satelliti su un razzo non provato, ma qualunque cosa).

Sebbene abbia fallito, il volo di prova orbitale lo è stato Continua ad essere lodato come un maestro Per la Cina e la sua industria spaziale nel suo insieme. Aveva una startup cinese prova a per lanciare il razzo a tre stadi Zhuque-1, che utilizza combustibile solido, nel 2018. Anche lo Zhuque-1 non è riuscito a raggiungere l’orbita, ma la società è ora intenzionata a passare al metano liquido come propellente.

Se Landspace fosse riuscito a lanciare il razzo in orbita, la società avrebbe battuto SpaceX di Elon Musk nel raggiungere questo obiettivo decantato. SpaceX spera anche di utilizzare il metano liquido per alimentarli La prossima generazione di razzi spazialiche non sono ancora volati. I missili Falcon 9 e Super Heavy della compagnia Usa il cherosene come carburante.

Anche prima del suo primo volo di prova orbitale, Landspace si stava già preparando per il secondo tentativo di lancio di Zhuque-2, SpaceNews menzionato. Il secondo e il terzo prototipo del razzo sono già in fase di sviluppo, ma Landspace mira a riutilizzare il razzo, secondo SpaceNews.

La Cina sta facendo grandi progressi nel settore dei voli spaziali, sia privati ​​che pubblici. in ottobre, La Cina ha lanciato l’unità finale Ha una propria stazione spaziale in orbita terrestre bassa, completando l’ambizioso progetto di rivaleggiare con la Stazione Spaziale Internazionale. Anche la Cina ne ha Grandi progetti per la lunae preparando lanci futuri che potrebbero competere con il programma Artemis della NASA.

Il lancio del primo razzo alimentato a metano nell’orbita terrestre darebbe sicuramente alla Cina un enorme vantaggio rispetto ad altri programmi spaziali. Ovviamente tutto dipende dal successo del secondo tentativo di lancio.

Di più: La Cina lancia 3 astronauti nella sua nascente stazione spaziale

READ  Sono state rivelate le principali differenze tra i cervelli degli esseri umani moderni e quelli di Neanderthal