Settembre 26, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il Senato conferma Lale Brinard vicepresidente della Fed

Lale Brainard, membro del Consiglio della Federal Reserve degli Stati Uniti, parla dopo essere stato nominato dal presidente degli Stati Uniti Joe Biden a servire come vicepresidente della Federal Reserve il 22 novembre 2021, nel South Court Auditorium dell’Eisenhower Executive Office Building in the White Casa, Washington.

Kevin Lamarck | Reuters

Lo ha confermato martedì il Senato degli Stati Uniti Lale Brinard Essere il prossimo vicepresidente della Federal Reserve è il passo tanto atteso nella sua ascesa alla posizione più alta nella banca centrale del paese. Girolamo Powell.

Sebbene il voto sia sceso con un margine di 52-43, la sua conferma non è stata una sorpresa. Brinard Democratici e Wyoming Sen. Ha ricevuto il sostegno di una manciata di repubblicani, tra cui Cynthia Lumis.

Sen. Il voto è stato più serrato del previsto poiché sia ​​Chris Murphy, D-Conn., che Ron Wheaton, D-Ore., sono risultati positivi al Covit-19 e non sono stati in grado di fornire il loro supporto formale.

È improbabile che la promozione di Brinard, attesa da settimane, cambierà le cose La banca centrale prevede di aumentare i tassi di interesse a breve termine. Ha servito per molti anni nel consiglio di banca centrale. Brainard, Powell e altri funzionari della banca centrale hanno promesso di aumentare i tassi di interesse negli ultimi mesi o di ritirare gli incentivi in ​​contanti per evitare che i prezzi aumentino al ritmo attuale.

Il rapido aumento dell’inflazione ei disordini nei piani della banca centrale per rendere più costosi i prestiti hanno messo in crisi i mercati finanziari quest’anno. L’S&P 500, l’indice di mercato più ampio che monitora l’attività azionaria delle più grandi società statunitensi, quest’anno è sceso di oltre l’11%.

READ  L'Italia sequestra il megayacht Scheherazade da 700 milioni di dollari legato a Putin

I politici hanno “deciso di andarsene il prima possibile per rettificare la situazione prima dell’aumento dell’inflazione”, ha scritto martedì mattina Steven Riccio, capo economista statunitense di Mizuho Securities USA, in una nota ai clienti.

“La domanda a cui gli investitori devono rispondere è: quando i numeri saranno adeguati?” Ha aggiunto.

Al di fuori della politica monetaria, Brinard ha l’abitudine di opporsi alle richieste unanimi alla banca centrale di ritirare i termini finanziari. Negli ultimi quattro anni si è opposto a una serie di mosse della banca centrale per allentare la legislazione approvata dopo la crisi finanziaria del 2008-2009.

Fino alla sua prima obiezione nel 2018, nessun governatore della banca centrale era in disaccordo dal 2011.

La politica della CNBC

Maggiori informazioni sulla copertura politica della CNBC:

Diversi candidati alla banca centrale eletti dal presidente Joe Biden sono in attesa di azione al Senato. Il presidente ha nominato Powell per un secondo mandato presso la banca centrale e ha selezionato due economisti, Lisa Cook e Philip Jefferson, per servire come governatori nel pannello di sette membri della banca centrale.

Alcuni analisti ed economisti affermano che Jefferson e Cook preferiscono aumenti dei tassi molto moderati nel tempo, ma entrambi hanno affermato nella loro richiesta di conferma al Senato che si sono impegnati a utilizzare i tassi di interesse per controllare l’inflazione.

Il governo federale mira a mantenere l’inflazione al 2%, ma è una combinazione di catene di approvvigionamento interrotte, l’invasione russa dell’Ucraina e l’intensa domanda dei consumatori. I prezzi sono aumentati di oltre l’8% negli ultimi 12 mesi.

La votazione pratica sulla nomina di Cook è fissata per martedì pomeriggio, quando il leader della maggioranza al Senato Chuck Schumer, DN.Y., concluderà il dibattito e gli consentirà di prendere il voto di conferma finale.

READ  Guerra Ucraina-Russia: aggiornamenti in tempo reale - The New York Times