Settembre 26, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il team di Artemis I Launch è pronto per un’altra “prova” sabato

Il team di Artemis I Launch è pronto per un'altra "prova" sabato

Vai alla CNN per la copertura in diretta dal Kennedy Space Center in Florida sabato pomeriggio. La giornalista spaziale Kristen Fisher ci fornirà rapporti in tempo reale dal lancio, insieme a un team di espertiS.

La finestra di lancio si apre alle 14:17 ET di sabato e si chiude alle 16:17 ET di sabato. Attualmente, le condizioni meteorologiche sono favorevoli del 60% durante la finestra di lancio, secondo il meteorologo ufficiale Melody Lovin. Non si aspetta che il tempo sia un “fattore di visualizzazione” per il lancio.

Il kit Artemis I, che include il razzo Space Launch System e la navicella spaziale Orion, è ancora sul Launchpad 39B del Kennedy Space Center in Florida.

“Ci proveremo”, ha detto Mike Sarafin, responsabile della missione di Artemis, durante una conferenza stampa di giovedì sera, anche se non vi è alcuna garanzia che verrà lanciato sabato. Sarafin ha affermato che mentre il team di lancio si prenderà un po’ più di rischio nel tentativo di lanciare, è un rischio accettabile per il team con cui sentirsi a proprio agio. La missione Artemis I è senza equipaggio.

Un’area in cui il team si assume maggiori rischi è il condizionamento del motore n. 3, che ha contribuito a cancellare il tentativo di lancio di lunedì. Un altro motivo, ha detto Sarafin, è una crepa nella schiuma dello stadio del nucleo interno che può disintegrarsi e colpire parte del solido booster a razzo, ma il team ritiene che le possibilità che ciò siano molto basse.

“Si tratta di un aumento marginale del rischio, ma siamo chiaramente pronti a volare”, ha detto Sarafin.

“Avevamo un piano per avviare il tentativo di lancio il 29 agosto. Ho usato i sensori per confermare il corretto condizionamento termico dei motori. Ci siamo allenati su quel piano e poi ci siamo imbattuti in altri problemi”, ha detto Sarafin.

READ  Il telescopio spaziale James Webb scopre la galassia più antica e lontana conosciuta

“Siamo andati fuori copione per quanto riguarda il normale processo di trasferimento e la squadra ha fatto un ottimo lavoro gestendo una situazione pericolosa. Una delle cose peggiori che puoi fare quando ti trovi in ​​una situazione pericolosa è andare anche oltre il copione. “

Dopo aver esaminato i dati, il team ha un piano per andare avanti.

Sono stati completati i lavori sulla rampa di lancio per affrontare due diverse perdite di idrogeno verificatesi lunedì. Il team ha anche completato una valutazione del rischio del problema di condizionamento del motore e della frattura della schiuma che è emersa, secondo i funzionari della NASA.

Lunedì, un sensore in uno dei quattro motori RS-25 del razzo, identificato come Motore 3, ha mostrato che il motore non poteva raggiungere l’intervallo di temperatura appropriato richiesto per avviare il motore al decollo.

I motori devono essere condizionati termicamente prima che il propellente super freddo li attraversi prima del decollo. Per evitare che i motori subiscano sbalzi di temperatura, le unità di controllo del lancio aumentano la pressione del serbatoio dell’idrogeno liquido nello stadio primario per inviare un po’ di idrogeno liquido ai motori. Questo è noto come “sanguinamento”.

Ora, il team ha deciso che era un cattivo sensore a fornire la lettura.

“Abbiamo avuto il tempo di tornare indietro e guardare i dati e confrontare diverse fonti di dati e fare alcune analisi indipendenti che hanno confermato che si trattava di un sensore difettoso”, ha affermato John Honeycutt, responsabile del programma SLS presso il Marshall Space Flight Center della NASA a Huntsville. , Alabama. “Otteniamo carburante di alta qualità attraverso il motore.”

Artemis Sono partito per un viaggio intorno alla luna riprogrammato per sabato

Il giorno del lancio, il team ignorerà il sensore difettoso, ha affermato John Blevins, ingegnere capo di SLS.

READ  Instabilità all'inizio del sistema solare - implicazioni per il misterioso "Pianeta 9"

Il regolatore di lancio automatico sul missile controlla la temperatura, la pressione e altri parametri. Il sensore difettoso, che non fa parte del sequencer, ha detto Blevins, non è considerato uno strumento di volo.

La squadra prevede di iniziare a sanguinare all’inizio del conto alla rovescia per quanto accaduto lunedì. Il conto alla rovescia per il lancio inizierà sabato alle 4:37 ET durante un periodo di attesa pianificato. questo Quando i responsabili della missione ricevono un briefing meteorologico e decidono se la squadra deve procedere con il caricamento del propellente nel razzo. L’emorragia dovrebbe verificarsi intorno alle 8:00 ET, ha affermato Charlie Blackwell Thompson, responsabile del lancio di Artemis per il programma Earth Exploration Systems della NASA.

Il conto alla rovescia di due giorni non è più necessario, come è avvenuto durante il primo tentativo di lancio, “perché molte delle configurazioni necessarie per il lancio sono già in atto”, secondo la NASA.

La copertura in diretta della NASA inizierà 5:45 ET sul loro sito webe e il canale TV.

“Dobbiamo partecipare, dobbiamo essere preparati, dobbiamo vedere cosa porta la giornata”, ha detto Sarafin.

Se la missione inizia sabato, farà un viaggio intorno alla luna e atterrerà nell’Oceano Pacifico l’11 ottobre.

C’è ancora una possibilità di riserva per il lancio della missione Artemis I il 5 settembre.

La missione Artemis I è solo l’inizio di un programma volto a riportare gli umani sulla Luna e, infine, a far atterrare missioni con equipaggio sulla superficie di Marte.