Settembre 26, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il titolo Ford è sulla buona strada per il suo peggior giorno in più di 11 anni

Il titolo Ford è sulla buona strada per il suo peggior giorno in più di 11 anni

Ford F-150 Lightning al Salone dell’Auto di New York 2022.

Scott Millian | CNBC

Detroit – Ford Motor Lo stock è sulla buona strada per il suo peggior giorno in oltre 11 anni, dopo La casa automobilistica ha precedentemente rilasciato parte del terzo trimestre Il rapporto sugli utili ha avvertito gli investitori di $ 1 miliardo di costi imprevisti per i fornitori.

Martedì pomeriggio le azioni Ford sono state scambiate a circa $ 13,10 al pezzo, in calo di oltre il 12%. Se le perdite continueranno a chiudersi, cancelleranno quasi $ 7 miliardi dal valore di mercato dell’azienda.

Sarebbe anche il peggior giorno per il titolo su base percentuale dal 28 gennaio 2011, quando gli utili del quarto trimestre dell’azienda automobilistica hanno deluso gli investitori e il titolo è crollato del 13,4% chiudendo a $ 16,27 per azione, secondo i dati compilati da FactSet.

roccaforte, Dopo la chiusura dei mercati lunedì, Ha affermato che i problemi di fornitura hanno portato a una carenza di pezzi di ricambio che interessano da 40.000 a 45.000 veicoli, in particolare camion e SUV ad alto margine che non sono stati in grado di raggiungere i concessionari.

Nonostante i problemi e il costo aggiuntivo, Ford ha confermato la sua guida per l’anno, ma ha fissato una previsione per gli utili rettificati del terzo trimestre prima di interessi e tasse compresi tra $ 1,4 miliardi e $ 1,7 miliardi. Sarebbe molto inferiore alle aspettative di alcuni analisti, che avevano previsto un profitto trimestrale vicino ai 3 miliardi di dollari.

Ford ha citato i recenti negoziati che hanno portato a costi dei fornitori associati all’inflazione di quasi 1 miliardo di dollari in più rispetto a quanto inizialmente previsto.

READ  Il CEO di Applebee afferma di utilizzare i prezzi del gas e l'inflazione per tagliare i salari: rapporto

Sebbene i principali analisti di Wall Street non abbiano declassato il titolo alla luce dell’aggiornamento, molti sono rimasti sorpresi dall’annuncio di Ford. Le aspettative erano che i problemi della catena di approvvigionamento si stessero attenuando. Inoltre, recentemente Ford ha evitato tali problemi meglio di alcuni dei suoi concorrenti.

L’analista di Goldman Sachs, Mark Delaney, ha affermato che la sua azienda è stata “sorpresa dall’annuncio anticipato per il terzo trimestre, dati i precedenti progressi di Ford sui colli di bottiglia della catena di approvvigionamento”.

“Alla fine della giornata, questa notizia è alquanto sorprendente poiché le notizie macro più ampie suggeriscono che le catene di approvvigionamento sono gradualmente migliorate negli ultimi mesi”, ha fatto eco John Murphy, analista di Bank of America Securities, in una nota agli investitori. . .

Molti analisti si sono chiesti se questo fosse un problema Ford o una bandiera rossa per ulteriori problemi per l’industria automobilistica.

A luglio, GM ha avvertito gli investitori che i problemi della catena di approvvigionamento avrebbero influenzato materialmente gli utili del secondo trimestre, mentre Allo stesso modo, mantenendo la sua guida per il 2022. La casa automobilistica ha affermato di avere circa 95.000 veicoli nel suo inventario che sono stati costruiti senza alcuni componenti che avrebbero dovuto essere completati durante la seconda metà dell’anno.

Ford ha affermato che i suoi veicoli incompleti dovrebbero essere completati e spediti ai concessionari nel quarto trimestre.

Le azioni della società sono scese di oltre il 35% dall’inizio dell’anno, ma sono ancora aumentate di circa il 2% negli ultimi 12 mesi.

– Canale CNBC Christopher Hayes E il Michele Bloom Contribuisci a questo rapporto.

READ  Le azioni fluttuano, mantengono forti guadagni settimanali