Settembre 28, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Inondazioni dell’Assam: mezzo milione di indiani sono fuggiti dalle inondazioni nel nord-est a causa della pioggia

Inondazioni dell'Assam: mezzo milione di indiani sono fuggiti dalle inondazioni nel nord-est a causa della pioggia

Uno dei fiumi più grandi del mondo, il Brahmaputra, che sfocia in India e nel vicino Bangladesh dal Tibet, ha sospinto le sue sponde nello stato dell’Assam negli ultimi tre giorni, inondando più di 1.500 villaggi.

La pioggia battente ha colpito la maggior parte dello stato accidentato e la pioggia è continuata mercoledì, con ulteriori previsioni attese nei prossimi due giorni.

“Più di 500.000 persone sono state colpite dalla situazione delle inondazioni che diventa critica ogni ora”, ha detto a Reuters Bijosh Hazarika, ministro delle risorse idriche dell’Assam, aggiungendo che le sette erano annegate in incidenti separati negli ultimi tre giorni.

I soldati dell’esercito indiano hanno salvato più di 2.000 persone intrappolate nel distretto di Hogai in uno sforzo di salvataggio in corso, secondo il ministro della salute dello stato Kshabab Mahanta.

Le autorità nazionali hanno affermato che il livello dell’acqua dovrebbe aumentare nel fiume Brahmaputra.

“La situazione rimane molto grave nel distretto di Dima Hasaw più colpito, con ferrovie e strade interrotte da inondazioni e smottamenti”, ha affermato il ministro delle entrate dell’Assam Gojen Mohan, che sta supervisionando i soccorsi.

Il cambiamento climatico aumenta di cento volte la probabilità di ondate di calore senza precedenti in India e Pakistan

Nel frattempo, altre città dell’India, in particolare la capitale, Nuova Delhi, stanno vivendo un’ondata di caldo che ha inghiottito la maggior parte dell’Asia meridionale.

Temperature in aumento in alcune parti del Pakistan L’India nelle ultime settimane ha costretto le scuole a chiudere, ha danneggiato i raccolti, ha messo a dura prova le forniture di energia e ha tenuto i residenti al chiuso. Ha persino spinto gli esperti a chiedersi se questa temperatura sia adatta alla sopravvivenza umana.

Jacobabad, una delle città più calde del mondo, nella provincia pakistana del Sindh, ha registrato 51 gradi Celsius (123,8 Fahrenheit) domenica scorsa e 50 gradi Celsius (122 Fahrenheit) il giorno prima. In India, domenica le temperature a Delhi hanno superato i 49 gradi Celsius (120 Fahrenheit).

READ  Il viaggio di Biden in Europa sarà pesante nel mostrare l'unità dell'Occidente, ma potrebbe essere leggero sulle misure per fermare la guerra di Putin in Ucraina