Settembre 28, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Ka sui tentativi di sovvertire le elezioni del 2020. Il giudice ha negato la richiesta di Graham di annullare la citazione in udienza

Segnaposto quando vengono caricate le azioni dell’articolo

Il senatore ha chiesto ai pubblici ministeri della Georgia di annullare la sua citazione in un’indagine sulla presunta interferenza criminale del presidente Donald Trump e dei suoi collaboratori nelle elezioni presidenziali del 2020. Un giudice federale lunedì ha negato la richiesta di Lindsey O’Graham (RSC). Ricerca.

Graham ha sostenuto che dovrebbe essere esentato dal testimoniare in base alle protezioni della clausola di discorso o dibattito, l’immunità sovrana e la sua posizione di funzionario governativo di alto rango. Il giudice distrettuale degli Stati Uniti Lee Martin May ha respinto tutti e tre gli argomenti.

“La Corte ritiene che il procuratore distrettuale abbia mostrato circostanze straordinarie e uno speciale bisogno della testimonianza del senatore Graham su questioni relative agli sforzi per influenzare o interrompere la legittima amministrazione delle elezioni del 2022 in Georgia”, ha scritto il giudice.

Il procuratore distrettuale della contea di Fulton Fannie D. Willis (D) ha richiesto un grand jury speciale all’inizio di quest’anno. Ha iniziato a riunirsi a giugno e ha identificato più di 100 persone interessate. Il comitato comprende già il Segretario di Stato della Georgia Brad Raffensberger (R) e il suo staff, il procuratore generale della Georgia Christopher M. Carr (R) ha ascoltato la testimonianza di legislatori statali e operatori elettorali locali.

Gli elettori fasulli del GOP sono stati “mirati” nell’indagine per frode elettorale in Georgia

Di interesse per il comitato sono state le telefonate che Graham ha fatto a Raffensberger sul sistema elettorale della Georgia. Willis ha detto che Graham ha fatto diverse telefonate a Raffensberger e al suo staff dopo le elezioni “richiedendo di riconsiderare alcune schede per assente per esplorare la possibilità di un esito più favorevole per l’ex presidente Donald Trump”.

READ  Il maltempo inizia il nuovo anno
In una telefonata il 2 gennaio, il presidente Trump ha esortato lo stato a vincere e ha minacciato vaghe conseguenze legali. Ecco alcuni estratti del bando. (Video: Fonte del Washington Post)

L’ufficio di Graham non ha ricevuto commenti immediati lunedì.

Gli avvocati di Graham in precedenza avevano affermato che le richieste dei loro clienti di riconsiderare alcune schede elettorali per assenze dopo la sconfitta di Trump non erano un tentativo di interferire nelle elezioni presidenziali del 2020. Le conversazioni riguardano le procedure della Georgia, hanno scritto i suoi avvocati negli atti del tribunale depositati nella Carolina del Sud a luglio.

Il team legale di Graham è guidato dall’ex consigliere della Casa Bianca di Trump Donald McCann.

Willis, che ha nominato Graham, che fa parte della commissione giudiziaria del Senato, ha indagato su vari individui favorevoli a Trump in quello che ha definito “uno schema multi-stato coordinato dalla campagna di Trump per influenzare i risultati delle elezioni del novembre 2020 in Georgia e altrove. “

Willis ha avviato l’indagine poche settimane dopo la campagna di Trump e i suoi alleati hanno chiesto ai funzionari della Georgia di annullare i risultati elettorali. Il 6 gennaio 2021, il caso includeva del materiale esaminato dal comitato ristretto della Camera che indagava sull’insurrezione e un’indagine giudiziaria che indagava sui tentativi di interrompere il trasferimento pacifico del potere. Ma Willis, 50 anni, è stato un leader pubblico Perseguire un procedimento penale può trarre vantaggio dalle leggi statali che secondo gli esperti legali possono rendere un procedimento penale più veloce ed economico di un reato minore.

Ha identificato più di tre dozzine di persone, compresi i repubblicani della Georgia, come bersagli delle indagini penali. Presumibilmente elettori Trump.