Febbraio 2, 2023

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La Cina sta allentando le restrizioni Covid su viaggi e produzione

La Cina sta allentando le restrizioni Covid su viaggi e produzione

PECHINO – In un importante allentamento dei controlli COVID-19, il governo cinese ha dichiarato mercoledì che le persone non avranno più bisogno di mostrare test virus negativi o codici sanitari per viaggiare tra le diverse parti del paese.

Le autorità cinesi hanno anche affermato che, a meno che un’area non sia designata come ad alto rischio, il lavoro e la produzione locali non possono essere fermati.

L’annuncio sul sito web della National Health Commission ha formalizzato altre recenti modifiche ai controlli Covid, come consentire a più persone di essere messe in quarantena a casa.

Le misure hanno anche affermato che, a parte strutture come case di cura, scuole elementari e medie e cliniche sanitarie, le sedi non dovrebbero richiedere test antivirus negativi o controlli del codice sanitario.

In un esempio di quanto siano diventati severi i controlli Covid nella Cina continentale, la capitale Pechino quest’anno ha sempre più richiesto alle persone di scansionare un codice sanitario utilizzando un’app per smartphone per ottenere l’accesso agli spazi pubblici. Il codice sanitario doveva quindi mostrare un risultato negativo del test del virus negli ultimi due o tre giorni.

Da martedì, luoghi pubblici come questi supermercati a Pechino non richiederanno più alle persone di mostrare prove di un recente test del virus negativo.

Servizio notizie Cina | Servizio notizie Cina | Immagini Getty

Se il codice sanitario determina che l’utente è stato in contatto con un’infezione da Covid o un’area a rischio, l’app visualizzerà un pop-up, impedendo alla persona di entrare in spazi pubblici o di salire su un treno o un aereo fino allo scoppio appare. Fino a quando non è stato risolto.

READ  La Russia riceve persone in fuga dalle aree controllate dalla Russia a Kherson, in Ucraina

Martedì DC ha allentato i requisiti di screening del codice sanitario.

Nonostante l’allentamento nazionale delle misure Covid a metà novembre, l’ondata di contagi e la successiva attuazione interna della rigorosa politica no-covid della Cina non hanno fatto che aumentare la frustrazione delle persone per i controlli. Tenere studenti e gruppi di persone Proteste pubbliche Durante l’ultimo fine settimana di novembre.

Il ministro degli Esteri di Singapore ha affermato che la Cina non può seguire l'esempio

Negli ultimi giorni, le autorità locali di tutto il paese hanno annullato molti requisiti di test antivirus.

“Quando si tratta di implementazione, ci sono molte incoerenze tra i diversi dipartimenti e le diverse regioni”, ha detto mercoledì mattina alla CNBC Dan Wang, capo economista per Shanghai presso Hang Seng China.Scatola Squawk Asia. “

“Non sappiamo se nei prossimi sei mesi potrebbero effettivamente verificarsi restrizioni reali o un ‘ritorno alla normalità’, perché potremmo vederlo per le città più piccole, ad esempio. Le modifiche alle restrizioni Covid sono ancora alla base di ciò che è sta accadendo a Pechino e Shanghai”.

— Jihye Lee della CNBC ha contribuito a questo rapporto.