Gennaio 28, 2023

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La danza delle galassie fuse catturate nella nuova immagine del Webb Telescope

La danza delle galassie fuse catturate nella nuova immagine del Webb Telescope

Iscriviti alla newsletter scientifica Wonder Theory della CNN. Esplora l’universo con notizie di incredibili scoperte, progressi scientifici e altro ancora.



Cnn

Il bellissimo pasticcio di due galassie che si fondono risplende luminoso nell’ultima immagine catturata dal James Webb Space Telescope.

Il vicepresidente Kamala Harris e il presidente francese Emmanuel Macron hanno visto la nuova immagine web, insieme a un nuovo composito di pilastri della creazione È stato catturato dall’Osservatorio spaziale, durante una visita al quartier generale della NASA a Washington mercoledì.

Telescopio Webb progettato per l’osservazione Deboli galassie lontane E il altri mondiÈ una missione internazionale tra la NASA ei suoi partner, l’Agenzia spaziale europea e l’Agenzia spaziale canadese.

La coppia di galassie, nota come II ZW 96, si trova a circa 500 milioni di anni luce dalla Terra nella costellazione del Delfino. I punti di luce sullo sfondo dell’immagine rappresentano altre galassie lontane.

La forma vorticosa delle due galassie si è creata quando hanno iniziato a fondersi, disturbando la loro forma individuale. Le fusioni di galassie si verificano quando due o più galassie si scontrano nello spazio.

Le regioni luminose risplendono mentre le stelle nascono al centro dell’immagine, mentre i bracci a spirale della galassia inferiore sono attorcigliati dalla gravità della fusione.

Le stelle si formano quando le nubi di gas e polvere collassano all’interno delle galassie. Quando le galassie si fondono, si innesca una maggiore formazione stellare e gli astronomi vogliono sapere perché.

Le regioni luminose di nascita delle stelle sono di interesse per gli astronomi che utilizzano Webb perché appaiono più luminose se osservate alla luce infrarossa.

Sebbene i raggi infrarossi siano invisibili all’occhio umano, le capacità di Webb le consentono di spiare aspetti dell’universo inediti.

Per catturare la nuova immagine sono stati utilizzati sia una webcam nel vicino infrarosso che un dispositivo nel medio infrarosso.

Gli astronomi usano l’osservatorio per studiare come si evolvono le galassie e, tra gli altri argomenti, perché le galassie luminose a infrarossi come II ZW 96 brillano così intensamente nella luce infrarossa, la cui luminosità è più di 100 miliardi di volte quella del nostro sole.

I ricercatori hanno utilizzato gli strumenti di Webb per fondere le galassie, tra cui II ZW 96, per individuare dettagli fini e confrontare le immagini con quelle scattate in precedenza dai telescopi terrestri e dal telescopio spaziale Hubble. Insieme, le osservazioni possono rivelare un quadro più completo di come le galassie sono cambiate nel tempo.

READ  Le specie di dinosauri scoperte di recente condividono armi di piccolo calibro T-Rex, ma non hanno alcuna relazione diretta