Ottobre 6, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La guerra ucraino-russa: ultime notizie – The New York Times

La guerra ucraino-russa: ultime notizie - The New York Times

LONDRA – Dopo che le sanzioni hanno ostacolato la produzione nello stabilimento di assemblaggio di Kaliningrad, la casa automobilistica russa Avtotor annunciare Una lotteria per 10 acri di terra gratuitamente – e l’opportunità di acquistare patate da semina – in modo che i dipendenti possano coltivare il proprio cibo nell’estremo ovest dell’Impero russo durante la “difficile situazione economica”.

A Mosca, gli acquirenti si sono lamentati del fatto che un chilogrammo di banane era salito a 100 rubli da 60, mentre a Irkutsk, una città industriale della Siberia, il prezzo degli assorbenti interni in un negozio era raddoppiato a 7 dollari.

Banche Accorciare le ricevute in risposta alla carenza di carta. produttori di abbigliamento Hanno detto che stanno finendo i pulsanti.

“Le prospettive economiche della Russia sono particolarmente fosche”, Banca di Finlandia Ha detto nell’analisi di questo mese. “Conducendo una guerra brutale contro l’Ucraina, la Russia ha scelto di diventare più povera e meno influente dal punto di vista economico”.

fino al Banca Centrale Russa Aspettatevi un’incredibile inflazione del 18-23% quest’anno e un calo della produzione totale fino al 10%.

Non è facile conoscere l’impatto della guerra e delle sanzioni sull’economia russa in qualsiasi momento L’uso delle parole “guerra” e “invasione” è illegale. Il presidente Vladimir Putin ha insistito sul fatto che l’economia aggira le misure imposte dagli Stati Uniti, dall’Europa e da altri paesi.

Le manovre finanziarie di Mosca hanno inizialmente contribuito a mitigare il danno economico. All’inizio del conflitto, la banca centrale ha raddoppiato i tassi di interesse al 19 per cento per stabilizzare la valuta e recentemente è riuscita a tassi più bassi al 14 per cento. Il Il rublo viene scambiato al livello più alto da oltre due anni.

credito…Vlad Karkov/SOPA Images/LightRocket, tramite Getty Images

E sebbene la Russia sia stata costretta a vendere petrolio a prezzi scontati, gli sbalorditivi aumenti dei prezzi globali hanno fatto salire le entrate fiscali del petrolio oltre i 180 miliardi di dollari quest’anno, nonostante i tagli alla produzione, secondo Rystad Energy. Le spedizioni di gas naturale aggiungeranno altri 80 miliardi di dollari al tesoro di Mosca.

READ  Esplosione nei Pirenei francesi: due bambini su sette uccisi a Saint-Laurent-de-la-Salanque

In ogni caso, Putin ha mostrato pochi segnali che la pressione dall’estero lo spingerà a ridurre gli attacchi militari contro l’Ucraina.

Tuttavia, la lotteria dell’orto di Avtotor e ciò che dice sulle vulnerabilità del popolo russo, insieme alla carenza e all’aumento dei prezzi, sono segni del malessere economico che ha attanagliato alcune aziende e lavoratori russi dall’inizio della guerra, quasi tre mesi fa.

Gli analisti affermano che la spaccatura con molti dei maggiori partner commerciali e potenze tecnologiche del mondo causerà danni profondi e duraturi all’economia russa.

“Ci attendono ancora tempi difficili per l’economia russa”, ha affermato Laura Solanko, consulente senior dell’Istituto per le economie emergenti della Banca di Finlandia.

La signora Solanko ha detto che le scorte di forniture e pezzi di ricambio che fanno andare avanti l’attività si esauriranno in pochi mesi. Allo stesso tempo, la mancanza di tecnologia avanzata e investimenti dall’estero ostacolerà la capacità di produzione della Russia in futuro.

credito…Reuters

La Banca centrale russa ha già riconosciuto che la domanda dei consumatori e i prestiti sono in calo e che “le imprese stanno affrontando notevoli difficoltà nella produzione e nella logistica”.

Ivan Khokhlov, che ha co-fondato 12Storeez, un marchio di abbigliamento che è passato da showroom nel suo appartamento di Ekaterinburg a grande società con 1.000 dipendenti e 46 negozi, sta affrontando il problema frontalmente.

“Con ogni nuova ondata di sanzioni, diventa difficile produrre il nostro prodotto in tempo”, ha affermato Khokhlov. Il conto bancario della società in Europa rimane chiuso a causa delle sanzioni subito dopo l’invasione, mentre le turbolenze logistiche l’hanno costretta ad aumentare i prezzi.

“Stiamo affrontando ritardi, interruzioni e aumenti dei prezzi”, ha affermato. “Con la distruzione della logistica con l’Europa, ci affidiamo maggiormente alla Cina, che ha anche le sue difficoltà”.

Centinaia di aziende straniere Hanno già ridimensionato o ritirato gli affari in Russia, secondo la contabilità tenuta dalla Yale School of Management. L’esodo delle imprese è proseguito questa settimana con McDonald’s. La società ha affermato che dopo tre decenni ha pianificato di vendere la propria attività, che comprende 850 ristoranti e franchising e impiega 62.000 persone in Russia.

READ  "Faro di speranza": Ucraina e Russia firmano un accordo per l'esportazione di grano

“Ho visitato i primi ristoranti McDonald’s che hanno aperto in Russia negli anni ’90”, ha detto di recente Artem Komolyatov, un operatore tecnologico di 31 anni a Mosca. “Ora è completamente vuoto. Da solo. Il cartello è ancora sospeso. Ma dentro tutto è chiuso. È completamente morto. “

Non lontano, due agenti di polizia con giubbotti antiproiettile e fucili automatici erano in piedi, pronti a respingere eventuali manifestanti, ha detto.

Alla stazione ferroviaria di Leningradsky, in una delle poche concessioni rimaste aperte lunedì, Clienti in fila Per oltre un’ora per un ultimo assaggio di hamburger e patatine fritte di McDonald’s.

casa automobilistica francese Renault Ha anche annunciato un accordo con il governo russo per lasciare il paese lunedì, sebbene includa un’opzione per riacquistare la sua partecipazione entro sei anni. La cartiera finlandese, Stora Insuha affermato che si stava spogliando di tre fabbriche di imballaggi di cartone ondulato in Russia.

credito…Maxim Schebenkov/EPA, tramite Shutterstock

È probabile che il danno maggiore alla struttura dell’economia russa venga esacerbato nei prossimi anni anche nell’area del fare soldi settore energetico.

L’impegno dell’Europa a voltare le spalle al petrolio e al gas russo costringerà Mosca a guardare più lontano dai clienti, in particolare in Cina e India. La transizione verso l’Asia “ci vorrà tempo e richiederà ingenti investimenti infrastrutturali che, a medio termine, vedranno un forte calo della produzione e delle entrate della Russia”, ha affermato Daria Melnik, analista senior di Rystad Energy.

Senza una capacità di stoccaggio sufficiente, la Russia potrebbe dover ridurre la sua produzione complessiva di petrolio e gas. I pozzi non sono come i rubinetti, tuttavia possono essere accesi e spenti facilmente. Il primo tappo, e molto probabilmente non può essere riutilizzato.

“Una parte della capacità inutilizzata della Russia sarà distrutta”, ha detto Melnik a proposito del flusso di petrolio del paese.

Anton Siluanov, ministro delle finanze russo, ha affermato che le sanzioni potrebbero causare fino a 17 per cento di diminuzione nella produzione di petrolio quest’anno.

READ  L'Ucraina afferma che la battaglia per le città gemelle del Donbass raggiunge il "culmine spaventoso"

I segmenti più grandi compaiono negli altri settori. passeggeri Produzione di auto È sceso del 72% a marzo rispetto all’anno precedente.

Nel settore industriale, che comprende prodotti chimici, petrolio e gas e manifatturiero, il volume medio delle importazioni in quattro settimane è sceso dell’88% rispetto all’inizio di febbraio, prima dell’invasione, secondo Four Kitts, che tiene traccia delle catene di approvvigionamento. Le importazioni legate ai consumatori sono diminuite del 76%, rendendo difficile per i russi acquistare tamponi e telefoni cellulari e per gli ospedali ottenere parti e forniture per dialisi e ventilatori.

In un sondaggio tra gli operatori sanitari di aprile, il 60% degli intervistati ha affermato di aver già sperimentato una carenza. Tra i prodotti importati, gli articoli più mancanti includevano guanti monouso, cateteri e materiali di sutura.

credito…Gleb Stolyarov/Reuters

Per i consumatori, i salti di prezzo sui prodotti di base sono stati così evidenti che a Account Twitter I post satirici sono circolati sui social media mentre i russi lamentano l’aumento dei prezzi su qualsiasi cosa, dallo shampoo Palmolive alle nettarine. Si chiama ma cosa è successo? Ha quasi 44.000 follower.

La 26enne moscovita, che ha chiesto di non usare il suo nome per paura di rappresaglie, ha affermato che il costo della frutta importata, come le banane che mette nella farina d’avena ogni mattina, è salito alle stelle.

“È il prodotto che compro ogni volta che vado al negozio, quindi l’ho notato subito”, ha detto. Ha detto che il suo conto totale degli acquisti è aumentato di circa un terzo.

A Irkutsk, una scatola di assorbenti interni è raddoppiata di prezzo da $ 3,50 entro poche settimane dall’inizio della guerra, ha detto un designer di 23 anni che guadagnava $ 450 al mese e ha chiesto di non essere nominato. “Per la stessa somma di denaro, posso comprare un cesto di generi alimentari buoni o una maglietta nuova”, ha detto, confrontando i prezzi prima della guerra.

Al di fuori del Paese, anche le prospettive economiche della Russia si stanno riducendo. All’inizio di questo mese, Fennovoima, una società finlandese che gestisce centrali nucleari, è improvvisamente arrivata annunciare Stava terminando il contratto per la costruzione di un impianto nella città settentrionale di Hanhekevi con Rosatom, la società statale russa per l’energia nucleare, che elenca Putin come suo fondatore.

“Siamo molto delusi” ha affermato Rosatom, che possiede un terzo del progetto attraverso una filiale finlandese affermazione: “Le ragioni di questa decisione sono per noi del tutto inspiegabili”.

credito…Victor Birzkin/Associated Press

Ivan Nikiburnko Contribuire alla redazione dei rapporti.