Febbraio 2, 2023

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La morte di Ali Ahmed Aslam, l’inventore del “Chicken Tikka Masala”, all’età di 77 anni

Mr. Aslam con il suo piatto d’autore nel 2009 (Image credit: AFP)

È morto all’età di 77 anni Ali Ahmed Aslam, uno chef di Glasgow a cui si attribuisce l’invenzione del “chicken tikka masala”.

La morte di Ali Ahmed Aslam è stata annunciata dal suo ristorante di Glasgow, Shish Mahal, chiuso per 48 ore in segno di rispetto. Guardiano. Il ristorante ha annunciato: “Ciao, Sheesh Snopes… Il signor Ali è morto questa mattina… Siamo tutti così devastati e distrutti”.

Suo nipote Andlip Ahmed ha detto ad AFP di aver inventato il piatto improvvisando una salsa ricavata da una scatola di zuppa di pomodoro nel suo ristorante, Shish Mahal, negli anni ’70. È morto lunedì mattina.

“Era solito pranzare nel suo ristorante ogni giorno”, ha detto Ahmed.

“Il ristorante era la sua vita. Gli chef preparavano i curry per lui. Non sono sicuro che mangiasse spesso pollo tikka masala”.

Ahmed ha detto che suo zio era un perfezionista con una grande motivazione.

“L’anno scorso era malato e sono andato a trovarlo in ospedale il giorno di Natale”, ha detto Ahmed.

“È caduto a testa in giù. Sono rimasto per circa 10 minuti. Prima di andarmene, ha alzato la testa e ha detto che dovresti essere al lavoro.”

In un’intervista con AFP nel 2009, Ali ha detto di aver inventato la ricetta del pollo tikka masala dopo che un cliente si è lamentato del fatto che il pollo tikka fosse troppo secco.

Ali ha detto: “Il pollo tikka masala è stato inventato in questo ristorante, e stavamo preparando il pollo tikka, e un giorno un cliente ha detto: ‘Ci prenderei del chutney, è un po’ secco.'”

READ  La Russia sta cercando di acquistare aerei bloccati da società di leasing occidentali

“Abbiamo pensato che sarebbe stato meglio cucinare il pollo con un po’ di salsa. Quindi, abbiamo cucinato il pollo tikka con una salsa che conteneva yogurt, panna e spezie.”

Il piatto è diventato uno dei piatti più popolari nei ristoranti britannici.

Sebbene sia difficile stabilire con certezza l’origine del piatto, è generalmente considerato un curry adattato ai gusti occidentali.

Ali ha detto che il pollo tikka masala è preparato secondo il gusto del cliente.

“Di solito non mangiano curry caldo, motivo per cui lo cuciniamo con yogurt e panna”, ha detto.

I sostenitori della campagna protezionista sottolineano il fatto che l’ex ministro degli Esteri Robin Cook una volta l’ha descritta come una parte importante della cultura britannica.

“Il pollo tikka masala è ora un vero piatto nazionale britannico, non solo perché è il più popolare, ma perché è un eccellente esempio del modo in cui la Gran Bretagna assorbe e si adatta alle influenze esterne”, ha detto Cook in un discorso del 2001 sull’identità britannica.

Ali, originario della provincia pakistana del Punjab, si è trasferito con la sua famiglia a Glasgow da ragazzo prima di aprire lo Sheesh Mahal nel West End di Glasgow nel 1964.

Ha detto che voleva che il piatto fosse un regalo per Glasgow, per restituire qualcosa alla sua città adottiva.

Nel 2009, ha fatto una campagna senza successo affinché il piatto ricevesse lo status di Denominazione di Origine Protetta dall’Unione Europea, insieme a champagne, prosciutto di Parma e formaggio feta greco.

Il deputato Muhammad Sarwar ha presentato una mozione alla Camera dei Comuni nel 2009 chiedendo la protezione dell’Unione europea.

READ  I cinesi d'oltremare: preoccupazione, cautela e protesta

Ali lascia la moglie, tre figli e due figlie.

Video in primo piano della giornata

Gauhar Khan incinta fa uno sguardo elegante alla cerimonia di premiazione