Settembre 26, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La NASA posticipa la data per il prossimo tentativo di lancio di Artemis I

Il prossimo tentativo di rilascio di Artemis I potrebbe non avvenire fino alla fine dell'anno
Era un ex squadra della missione Artemis Rivolto al 23 settembre. Il 2 ottobre è una possibile data di backup “in fase di revisione”, secondo la NASA.
spazio L’agenzia sta ancora lavorando su un problema con il missile, chiamato Space Launch System o SLS, che Durante la sua accensione si è verificata una perdita Utilizzo di idrogeno liquido ultrafreddo durante l’ultimo tentativo di lancio al Kennedy Space Center in Florida sabato 3 settembre. Secondo la NASA, i lavori di riparazione si sono verificati nell’area della perdita di idrogeno durante il fine settimana.

spazio La NASA stava lavorando per testare il sistema che alimentava idrogeno liquido il 17 settembre, ma la data per quel test criogenico è stata posticipata al 21 settembre, ha riportato la NASA nel blog di Artemis.

“Le date aggiornate rappresentano un’attenta considerazione di molteplici argomenti logistici, incluso il valore aggiunto di avere più tempo per prepararsi per i test demo di congelamento, e quindi più tempo per prepararsi al lancio. Le date consentono inoltre ai manager di assicurarsi che i team si riposino a sufficienza e si reintegrano rifornimenti di carburante refrigerante”, ha condiviso la NASA nel post sul blog.

L’agenzia ha affermato che il test, che si svolgerà il 21 settembre, includerà un test di spurgo del motore. Il team della missione ha rimosso il primo tentativo di lancio di Artemis I il 29 agosto a causa di un problema riscontrato durante l’emorragia del motore, che ha causato il raffreddamento dei motori di lancio, che i funzionari ritengono fosse dovuto a un sensore difettoso.

READ  La NASA lancia Capstone, il satellite cubo da 55 libbre sulla Luna

La finestra di lancio del 27 settembre dura 70 minuti, più breve della finestra di lancio di 120 minuti disponibile il 23 settembre.

Funzionari dentro La NASA ha affermato che l’agenzia spaziale continua a fornire informazioni alla gamma orientale, che deve concedere una deroga per consentire al razzo di rimanere sulla rampa di lancio.

“La NASA continua a onorare l’operazione Eastern Range per rivedere la richiesta dell’agenzia di estendere i requisiti di test esistenti per il sistema di terminazione del volo e fornire ulteriori informazioni e dati secondo necessità. Test dimostrativi e potenziali opportunità di lancio, se la richiesta fosse approvata”, ha affermato il blog .