Novembre 28, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La Russia lancia il prossimo passo nella repressione dell’Ucraina

La Russia lancia il prossimo passo nella repressione dell'Ucraina

il nuovoOra puoi ascoltare gli articoli di Fox News!

Le autorità russe mirano a rafforzare la loro presa L’area che controlla in Ucraina Ora sembra indirizzare l’accesso a Internet lì attraverso la loro infrastruttura digitale, dove è “probabile” essere “monitorato e censurato” da Mosca, afferma il watchdog globale di Internet.

L’attività segnalata nella regione di Kherson arriva pochi giorni dopo che è stato riferito che le forze russe avevano usato gas lacrimogeni e granate assordanti per reprimere una protesta filo-ucraina nelle strade del suo centro amministrativo.

blocchi di reteSabato, la società di monitoraggio di Internet con sede a Londra ha affermato di aver “tracciato un blackout Internet quasi totale nella regione occupata di Kherson nell’Ucraina meridionale, colpendo diversi fornitori di servizi ucraini tra cui Ukrtelecom, Kyivstar e Volia”.

Le persone sono state viste fuggire dopo che i gas lacrimogeni sono stati sparati mercoledì 27 aprile durante una manifestazione pro-Ucraina a Kherson.
(Reuters)

La Russia invade l’Ucraina: aggiornamenti in tempo reale

Il giorno successivo, il provider regionale Khersontelecom ha parzialmente ripristinato l’accesso: “Tuttavia, la connessione sulla rete è stata instradata tramite Internet russo invece che verso l’infrastruttura di comunicazione ucraina, ed è ora probabile che sia soggetta alle normative, alla sorveglianza e alla censura di Internet russe, ” ha detto NetBlocks.

“Le metriche mostrano che il traffico di Kherson Telecom è stato reindirizzato per passare attraverso il provider Miranda, che serve la Crimea occupata dalla Russia, a sua volta fornito dal provider a monte Rostelecom in Russia”, ha aggiunto.

CLICCA QUI PER APPLICAZIONE FOX NEWS

L’Ucraina ha ammesso di aver perso il controllo della maggior parte della regione di Kherson, secondo Reuters.

L’agenzia di stampa ha aggiunto che i funzionari nominati dalla Russia affermano anche che parti della regione inizieranno a utilizzare il rublo russo come valuta questa settimana.