Gennaio 29, 2023

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La star di “Avatar” Kate Winslet pensava di essere “morta” battendo il record di Tom Cruise

Americans react to the long-awaited ‘Avatar: The Way of Water’ release

durante le riprese”Avatar: Strada dell’AcquaKate Winslet ha fatto l’impensabile.

Non solo si è privata dell’aria per più di sette minuti, ma ha battuto il record che deteneva in precedenza Tom Cruise.

“Ho subito voluto conoscere il mio tempo”, ha detto Winslet a Total Film Magazine.

Winslet trattenne il respiro per ordine Sette minuti e 15 secondi. Il track record di Cruise per “Mission: Impossible – Rogue Nation” è stato di sei minuti.

Kate Winslet ha recentemente battuto il record di Tom Cruise per la quantità di tempo trascorso senza aria.
(Dave J. Hogan / Il Chosunilbo JNS)

SIGOURNEY WEAVER si è addestrato come una foca marina per respirare sott’acqua per 6,5 minuti nel nuovo film Avatar

“Ho un video in cui dico: ‘Sono morto, sono morto?'” Poi dice: “Cos’è stato [my time]? ‘”Ho partecipato.

“Non ci credevo.

Incontra Kate Winslet "Titanico" Il regista James Cameron "Avatar: Strada dell'acqua."

Kate Winslet si è riunita con il regista di “Titanic” James Cameron per realizzare “Avatar: The Way of Water”.
(Visualizzazioni Tristan)

Clicca qui per iscriverti alla nostra newsletter di intrattenimento

“La prossima cosa che dico è: ‘Abbiamo bisogno di una radio’. Volevo Jim [James Cameron] Da sapere subito”.

Ha aggiunto che non ha dovuto trattenere il respiro a lungo, ma “Volevo battere il mio stesso record, che era già di sei minuti e 14 secondi. E ho pensato, ‘Dai!'” Quindi ho battuto il mio record di un minuto.

“Non è affatto competitivo”, manager Giacomo Cameron scherzato.

James Cameron ha scherzato dicendo che Kate Winslet non è competitiva.

James Cameron ha scherzato dicendo che Kate Winslet non è competitiva.
(Dave J Hogan)

Clicca qui per l’app FOX NEWS

READ  Oscar Isaac parla con l'accento britannico Moon Night

La Winslet ha incontrato il suo regista di “Titanic”. per l’ultimo sequel di “Avatar”, ed ero entusiasta di lavorare di nuovo al fianco del famoso regista.

“È stato molto divertente che Jim me l’abbia chiesto perché Jim non soffre di cretini”, ha detto Winlest.