Dicembre 8, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La sterlina crolla mentre gli investitori passano ai dollari

La sterlina crolla mentre gli investitori passano ai dollari

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

  • La sterlina raggiunge il minimo storico; Rischio di risposta della Banca d’Inghilterra
  • Euro in calo dell’1% e dollaro australiano, kiwi e yuan hanno toccato i minimi pluriennali
  • I futures S&P 500 scendono dello 0,6%

SYDNEY (Reuters) – La sterlina è precipitata lunedì al minimo storico, alimentando le speculazioni su una risposta all’emergenza da parte della Banca d’Inghilterra, poiché la fiducia nel piano britannico di prendere in prestito una via d’uscita dai guai è svanita mentre gli investitori in preda al panico si sono riversati negli Stati Uniti. dollaro.

La preoccupazione che i tassi di interesse più elevati danneggeranno la crescita si è ampliata fino a colpire valute e azioni anche in Asia, con gli esportatori dalle case automobilistiche giapponesi ai minatori australiani duramente colpiti.

La sterlina è scesa di quasi il 5% a un certo punto a $ 1,0327, rompendo al di sotto dei minimi del 1985. Le mosse sono state esacerbate dalla scarsa liquidità nella sessione di trading asiatica, ma anche dopo essere tornata a $ 1,05, la valuta è ancora in ribasso di circa il 7%. .

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

“Dovresti comprare il dollaro come scambio senza rischi. Non c’è nessun altro posto dove andare”, ha detto Michael Ivry, uno stratega di Rabobank a Singapore.

“La Banca d’Inghilterra dovrà sicuramente intervenire oggi, a quel punto tutti finiranno con tassi ipotecari significativamente più alti per cercare di stabilizzare la sterlina”.

Il crollo ha spinto il dollaro ampiamente al rialzo, raggiungendo i massimi pluriennali su dollaro australiano, kiwi e yuan e un nuovo massimo da 20 anni di $ 0,9528 per euro.

READ  La ricchezza della famiglia supera per la prima volta i 150 trilioni di dollari nonostante l'alto debito

In azioni, il più ampio indice MSCI di azioni dell’Asia Pacifica al di fuori del Giappone (MIAPJ0000PUS.) È sceso dell’1% al livello più basso in due anni. È destinato a una perdita mensile dell’11%, la più grande da marzo 2020. Indice Nikkei giapponese (.N225) È sceso del 2,2%.

I futures S&P 500 sono scesi dello 0,5%.

La scorsa settimana, le azioni e le obbligazioni sono crollate dopo che gli Stati Uniti e altri sei paesi hanno alzato i tassi di interesse e previsto un dolore futuro. Il Giappone è intervenuto nel commercio di valuta per sostenere lo yen. Gli investitori hanno perso fiducia nella gestione dell’economia britannica.

Nasdaq (diciannovesimo) Ha perso più del 5% per la seconda settimana consecutiva. S&P 500. Indice (.SPX) È sceso del 4,8%.

Venerdì le obbligazioni hanno subito la più grande vendita degli ultimi tre decenni e lunedì la sterlina ha raggiunto il minimo da 37 anni di $ 1,0765 poiché gli investitori ritengono che i tagli fiscali pianificati massimizzeranno i finanziamenti del governo.

La sterlina è in calo dell’11% in questo trimestre.

La scorsa settimana i rendimenti dei Treasury a cinque anni sono aumentati di 94 punti base, il più grande balzo settimanale registrato nei dati Refinitiv che risale alla metà degli anni ’80. Anche i Treasury sono scesi la scorsa settimana, con i rendimenti a due anni in rialzo di 35 punti base a 4,2140% e i rendimenti a 10 anni di riferimento in aumento di 25 punti base a 3,6970%.

L’euro ha oscillato al minimo degli ultimi due decenni di $ 0,9660 quando i rischi di una guerra in Ucraina sono aumentati, prima di attestarsi a $ 0,9686.

READ  I futures su azioni scendono sui dati sull'inflazione

In Italia, una coalizione di destra guidata dalla Fratellanza d’Italia di Georgia Meloni era sulla strada per una netta maggioranza nel prossimo parlamento, come previsto. Alcuni sono stati incoraggiati dalla performance mediocre dell’euroscettico “The League”.

“Mi aspetterei un impatto relativamente piccolo dato che la Lega, il partito meno europeista, sembra essere arrivata debole”, ha detto Giuseppe Cercil, fund manager e stratega di Anthelia a Milano.

Petrolio e oro si sono stabilizzati dopo essere caduti contro il rally del dollaro la scorsa settimana. L’oro ha toccato un minimo da oltre due anni venerdì e lunedì ha acquistato $ 1.643 l’oncia. I future sul greggio Brent si sono attestati a $ 86,29.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Ulteriore segnalazione di Danilo Masoni a Milano. Montaggio di Sam Holmes

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.