Agosto 20, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Lacrime di astronomi attraverso le prime immagini del telescopio Webb

Lacrime di astronomi attraverso le prime immagini del telescopio Webb

Circa sei mesi Dopo il lancio del telescopio spaziale James Webb, gli astronomi hanno iniziato a ricevere immagini dal potente telescopio, che mostrano le regioni lontane dell’universo.

La NASA non condividerà alcune di queste immagini con il pubblico fino al 12 luglio, ma gli astronomi ci hanno dato un’idea di cosa aspettarci.

Il vice amministratore della NASA Pam Milroy ha affermato che le immagini della “First Light” “mi hanno commosso come scienziato, ingegnere e come essere umano”. Il termine “prima luce” si riferisce generalmente alla prima volta che un telescopio è stato utilizzato per osservazioni scientifiche dopo che è stato testato e calibrato.

Sta per accadere, ha detto mercoledì Thomas Zurbuchen, capo dei programmi scientifici della NASA, durante una conferenza stampa vai fino alle lacrime Immagini.

“È davvero difficile non guardare l’universo da una nuova prospettiva e non solo da un momento molto personale”, ha detto. “È un momento emozionante quando vedi la natura rilasciare all’improvviso alcuni dei suoi segreti. E voglio che tu lo immagini e non vedi l’ora. ”

Il razzo Ariane 5 dell’Agenzia spaziale europea ha lanciato nello spazio il James Webb Space Telescope il giorno di Natale del 2021. Nei mesi successivi, il telescopio – considerato il telescopio più potente del mondo – ha aperto il suo scudo solare e ha viaggiato per quasi un milione di miglia dalla Terra .

Come successore del telescopio spaziale Hubble, Webb ha impiegato quasi due decenni per progettare, costruire e testare prima del lancio.