Gennaio 29, 2023

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’Argentina raggiunge le semifinali di Qatar 2022 con una vittoria ai rigori contro l’Olanda in un emozionante torneo di Coppa del Mondo

L'Argentina raggiunge le semifinali di Qatar 2022 con una vittoria ai rigori contro l'Olanda in un emozionante torneo di Coppa del Mondo



Cnn

L’Argentina e le speranze di vittoria di Lionel Messi Coppa del Mondo È ancora vivo dopo la splendida vittoria ai rigori contro l’Olanda in un emozionante match a… Qatar 2022.

L’Olanda si è portata in vantaggio per 2-0 a soli otto minuti dalla fine grazie ai gol di Nahuel Molina e Messi, mentre gli olandesi hanno realizzato una straordinaria rimonta mentre la doppietta di Wout Weghorst ha assicurato la partita ai supplementari.

Con nessuna delle due squadre in grado di trovare un vincitore in quei 30 minuti extra, la partita si è decisa ai calci di rigore e il portiere argentino Aimee Martinez si è reso l’eroe della partita. non albicelesti, Parata di due calci di rigore olandesi.

Martinez si è fatto un nome come esperto di rigori, effettuando tre parate nella semifinale di Copa America dello scorso anno contro la Colombia e consolidando il suo status di eroe argentino in Qatar.

Dopo che Enzo Fernandez ha sbagliato il primo rigore che avrebbe dato la vittoria all’Argentina, Lautaro Martínez si è fatto avanti e ha preso il rigore vincente mandando in delirio migliaia di tifosi argentini all’interno del Lusail Stadium.

I giocatori argentini sono rimasti fuori dal campo molto tempo dopo la fine dei calci di rigore, per la gioia dei loro fan adoranti che senza dubbio festeggeranno in Qatar.

È stato un altro grande finale di una partita in questa Coppa del Mondo, che ha avuto ogni sorta di botta e rimonta, anche se questa probabilmente le ha superate tutte.

Sicuramente ad aggiungere dramma è stato l’arbitro spagnolo Mateo Lahoz, noto per la sua eccentricità e il piacere delle luci della ribalta, che ha distribuito diversi cartellini gialli, incluso uno ai calci di rigore, mentre lottava per controllare la partita.

Ci sono state non meno di tre risse di massa durante i 120 minuti dei calci di rigore, il primo scatenato da Leandro Paredes che ha colpito al volo direttamente nella panchina olandese a lato del campo.

È diventato difficile tenere traccia dei giocatori disciplinati da Lahoz, ma secondo la FIFA, durante i quarti di finale sono stati sventolati 18 cartellini gialli (due per Dumfries) e un cartellino rosso.

Questa partita diventerà indubbiamente un classico della Coppa del Mondo, ma l’Argentina dovrà rapidamente rimettersi in gioco prima dello scontro in semifinale contro la Croazia ad eliminazione diretta.

Milioni di argentini sognano il giorno in cui Messi emula il compianto Diego Maradona e alza la Coppa del Mondo. Questo giorno è ora un passo più vicino.

Il 35enne Messi ha fatto tutto il possibile per garantire all’Argentina le migliori possibilità possibili di vincere il suo primo titolo mondiale dal 1986.

Ci sono stati momenti fugaci della magia di Messi che i tifosi di calcio si sono abituati a vedere nel corso degli anni, in particolare il suo tocco magistrale e la conclusione contro il Messico nella fase a gironi che ha dato all’Argentina una corsa decisiva dopo la clamorosa sconfitta contro l’Arabia Saudita.

Pochi tifosi avrebbero inserito l’Argentina tra le favorite pre-torneo, ma con Messi in rosa tutto è possibile, in qualsiasi momento.

Sotto la guida dell’allenatore Lionel Scaloni, l’ex nazionale argentino, la squadra è in una posizione migliore di quanto non fosse da tempo, e nel 2021 ha vinto la Copa America, il primo grande trofeo della squadra dal 1993 e il primo di Messi con l’iconico blu. E una camicia bianca.

Un rigore di Lionel Messi ha portato l'Argentina in vantaggio per 2-0 nel secondo tempo.

Tuttavia, l’Argentina non aveva ancora messo insieme 90 minuti convincenti in Qatar e permangono ancora le debolezze difensive che l’hanno ostacolata negli ultimi anni.

Gli olandesi, nel frattempo, non sono riusciti a impressionare nella fase a gironi, ma sono migliorati notevolmente nella vittoria per 3-1 degli ottavi di finale contro la nazionale maschile degli Stati Uniti, il primo gol di Memphis Depay in quella partita, nessuna mossa impaziente e di controllo. Dubbio uno dei migliori gol del torneo finora.

Questo è stato il sesto incontro di Coppa del Mondo tra queste due squadre e questa partita ha fornito molta storia nel corso degli anni. Dall’ispirato trionfo di Mario Kempes nella finale del 1978 allo straordinario gol di Dennis Bergkamp nei quarti di finale del 1998, questa rivalità era pronta perché un altro giocatore scrivesse il proprio nome nel folklore calcistico.

I primi 35 minuti sono stati prevedibilmente difesi, con nessuna delle due squadre disposta a rischiare troppo in possesso palla.

Ma, ovviamente, è stato Messi ad aprire l’ostinata difesa olandese con un ridicolo, quasi impossibile, momento di genio.

Il capitano dell’Argentina è corso verso il lato sinistro dell’area di rigore, ed ha eseguito perfettamente un passaggio incrociato inverso sulla traiettoria di Molina, che ha preso un tiro di un tocco e ha superato Andres Nobert al volo.

I replay hanno mostrato che Messi non ha guardato una volta per vedere Molina correre. Come ha visto il passaggio, figuriamoci come l’ha giocato, solo lui lo sa. Proprio quando pensi di aver visto tutto nei suoi 18 anni di carriera, Messi trova ancora il modo di lasciare a bocca aperta.

Quando Messi si è fatto avanti per il 2-0 dal dischetto dopo 75 minuti, sembrava che la partita fosse finita. Tuttavia, se c’è una cosa che la Coppa del Mondo in Qatar ha dimostrato, è che queste partite non finiranno mai fino a quando non fischierà l’arbitro a tempo pieno.

Dopo aver offerto pochissimo per più di 80 minuti, l’Olanda ha scelto di colpire dopo un lancio lungo nell’area di rigore dell’Argentina, prendendo di mira il sostituto Wieghorst e Virgil van Dijk.

Wout Weghorst ha completato un'improbabile rimonta per l'Olanda.

Ha dato i suoi frutti in modo spettacolare, quando Wighorst ha abilmente insaccato di testa dopo il passaggio di Steven Bergwisz a meno di otto minuti dalla fine.

Questo obiettivo ha creato una fine in tribuna, che ha caratterizzato la prima di tre risse di squadra.

Con quasi l’ultima azione della partita, l’Olanda si è aggiudicata un calcio di punizione appena fuori dall’area di rigore.

Sembrava che Cody Gacbo o Tune Copmainers stessero per tirare in porta, ma quest’ultimo ha giocato un passaggio abile a Weghurst, che ha girato il suo difensore e ha sparato la palla alle spalle di Martinez.

Questo gol ha scatenato scene folli quando l’intera panchina dell’Olanda si è svuotata per festeggiare la bandierina d’angolo, mettendo a tacere migliaia di tifosi argentini che sono stati molto rumorosi per tutta la partita.

È stata una svolta quasi inimmaginabile con Weghorst, che ha lottato per avere un impatto al Burnley ed è attualmente in prestito al Besiktas, interrompendo temporaneamente la corsa apparentemente inevitabile di Messi verso il titolo di Coppa del Mondo.

I giocatori dell'Argentina festeggiano davanti agli olandesi dopo i calci di rigore.

Tuttavia, Messi e l’Argentina non si sono smentiti e hanno mantenuto la calma dal dischetto per coronare una fantastica serata di calcio.

Sono seguite altre scene strazianti, quando alcuni membri della squadra argentina hanno festeggiato davanti agli attoniti giocatori olandesi dopo che Martínez ha segnato il rigore vincente, facendo divampare di nuovo la tensione.

Messi è ora vicino a sollevare la Coppa del Mondo per la prima volta, e ci vorrà qualcosa di speciale per fermare un giocatore straordinario che sembra così determinato a sollevare il trofeo che desidera di più.

READ  L'inizio di Ian Anderson è stato deragliato dal telaio degli Angels a cinque round