Luglio 19, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’Arizona State University è circondata dallo stato di Fresno sul suo territorio, e gli insetti si stanno nuovamente pungendo

L’Arizona State University è circondata dallo stato di Fresno sul suo territorio, e gli insetti si stanno nuovamente pungendo

Gli Arizona State Sun Devils sono stati messi in imbarazzo al Mountain America Stadium sabato 29-0 contro Fresno State nell’ultima partita dell’anno senza conferenza.

Il centrocampista di riserva Trenton Burgett, partito titolare al posto dell’infortunato Jaden Rashada, è caduto con un apparente infortunio alla gamba sinistra nel secondo drive della partita e non è tornato.

Drew Payne, che ha dovuto affrontare un infortunio, è stato spinto al centro ed era sotto pressione quasi ad ogni scatto. Sembrava anche avere a che fare con un precedente infortunio al tendine del ginocchio che lo ha tenuto fuori dalle prime due settimane della stagione.

Il quarterback di quarta serie Jacob Conover alla fine ha dato il cambio a Payne per prendere in mano una partita che sembrava fuori portata entro l’intervallo.

È stata la prima eliminazione in casa dei Sun Devils dal 12 novembre 1988, una sconfitta per 50-0 contro l’USC.

L’ASU ha raccolto solo 230 yard di attacco totale e non ha avuto corse o passaggi nei quattro quarti. La squadra ha anche girato la palla ben otto volte.

Il prodotto delle scuole superiori locali Mickey Keene è stato brillante a Fresno State, lanciando per 281 yard su passaggi 32 su 49 e due touchdown.

La vittoria sull’ASU ha esteso la serie di vittorie consecutive dei Bulldogs a 12 partite, la seconda più lunga nel paese dietro le 20 partite dei Georgia Bulldogs.

Sfortunatamente per i Sun Devils, la strada non diventa più facile dato che Caleb Williams, la potenziale scelta numero 1 in assoluto, e gli USC Trojans visiteranno Tempe sabato.

READ  Un tifoso è stato arrestato per aver cantato durante la partita Chelsea-Liverpool