Luglio 18, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Le trattative proseguiranno mercoledì e un accordo è all’orizzonte – The Hollywood Reporter

Le trattative proseguiranno mercoledì e un accordo è all’orizzonte – The Hollywood Reporter

Le cose sembrano un po’ meno spaventose per Hollywood questa notte di Halloween.

Nel 110° giorno dello sciopero degli attori del 2023, SAG-AFTRA e gli studi di Hollywood hanno concluso la loro ultima sessione di trattative festive poiché un accordo sembra essere a portata di mano.

Le due parti si sono separate nel pomeriggio dopo aver trascorso una giornata occupandosi di questioni legate all’intelligenza artificiale e torneranno al tavolo delle trattative mercoledì. Sebbene abbia affermato che i colloqui si stanno muovendo nella giusta direzione, una fonte dallo studio afferma che potrebbero essere necessari alcuni giorni per risolvere le questioni rimanenti. Due ulteriori fonti dallo studio hanno affermato che i colloqui stanno generalmente procedendo in modo sostanziale e che un accordo potrebbe essere imminente. Diversi attori di spicco hanno affermato di aver ricevuto notizia che anche un accordo potrebbe essere raggiunto presto.

Solo un giorno prima, lunedì, il comitato contrattuale del sindacato ha inviato un telegramma ai membri dicendo che un nuovo accordo – e la fine dello sciopero – potrebbe non essere immediato. “Sebbene le conversazioni della scorsa settimana siano state produttive, rimaniamo distanti sulle questioni chiave”, ha scritto il comitato ai membri. (D’altra parte, una fonte dello studio ha espresso ottimismo quel giorno sul fatto che un accordo potrebbe essere raggiunto presto.) A quel punto, le due parti non hanno ancora raggiunto un accordo definitivo sul linguaggio contrattuale relativo all’intelligenza artificiale e alla sperimentazione degli attori. Partecipare a una parte dei ricavi correnti del progetto.

E nell’A Videomessaggio Martedì, ai membri del SAG-AFTRA, il direttore esecutivo nazionale e capo negoziatore del sindacato Duncan Crabtree-Ireland ha sottolineato che il sindacato deve continuare a lavorare finché non sarà soddisfatto. “Anche se ho detto che ero cautamente ottimista, ciò significa che dobbiamo mantenere la pressione”, ha detto. “Dobbiamo continuare a spingere perché ci sono parti davvero importanti di questo accordo che non sono state ancora raggiunte e devono essere raggiunte. L’intelligenza artificiale, ad esempio, deve avere ragione. Questo accordo non può realizzarsi senza un accordo equo sull’intelligenza artificiale .” “.

READ  Legalmente bionda: Reese Witherspoon è “molto emozionata” per il prequel

Le due parti sono sotto pressione per raggiungere tempestivamente un nuovo accordo triennale. Gli studi hanno espresso alla gilda che la loro lista di film per il 2024 sarà in pericolo se non verrà raggiunto un accordo questa settimana. Nel frattempo, un gruppo di attori di alto profilo si è incontrato con i rappresentanti del sindacato e dello studio all’inizio di ottobre nel tentativo di far ripartire i colloqui. Il 26 ottobre, una lettera aperta firmata da migliaia di membri della SAG-AFTRA ha incoraggiato i leader negoziali a non fare marcia indietro: “Non siamo arrivati ​​fino a qui per crollare adesso”, afferma la lettera.

Rebecca Keegan e Kim Masters hanno contribuito al reportage.