Febbraio 2, 2023

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Le vendite di case potrebbero diminuire nel 2023. Queste città potrebbero subire i maggiori cali.

Le vendite di case potrebbero diminuire nel 2023. Queste città potrebbero subire i maggiori cali.

I venditori di case dovrebbero prepararsi per un anno difficile, poiché un gruppo immobiliare prevede che le vendite di proprietà potrebbero diminuire nel 2023 poiché più acquirenti saranno messi da parte dall’aumento dei tassi ipotecari e dai prezzi delle case difficili da raggiungere.

Il numero di case vendute dovrebbe scendere del 14,1% a 4,53 milioni, segnando il numero più basso di transazioni immobiliari dal 2012, quando gli Stati Uniti si stavano ancora riprendendo dal crollo immobiliare e dalla Grande Recessione, secondo il 2023 Housing Survey di Realtor.com. previsioni del tempo.

La pandemia ha causato un enorme boom delle vendite immobiliari, sostenuto da una combinazione di tassi ipotecari bassi da record e ordini di lavoro da casa da parte di molti datori di lavoro. Dall’inizio del 2020, i prezzi delle case sono aumentati di quasi il 40%, mentre i tassi dei mutui sono più che raddoppiati dall’inizio dell’anno, un doppio colpo che ha mandato fuori dal mercato molti acquirenti.

I venditori potrebbero risentire di tale impatto l’anno prossimo, secondo le nuove previsioni di Realtor.com.

Aumento dei prezzi delle case e dei tassi dei mutui [will] Limitare il pool di acquirenti di case idonei” nel 2023.

Le vendite di case dovrebbero diminuire ulteriormente in California e Florida. Il più grande calo del volume delle vendite sarà in queste città, Realtor.com ha previsto:

  • Ventura, California: -29,1%
  • San Jose, California: -28,8%
  • Bradenton, Florida: -28,7%
  • San Diego, California: -27,3%
  • Palm Bay, Florida: -18,3%
  • Los Angeles, California: -15,8%
  • Tampa, Florida: -15,6%
  • Tucson, Arizona: -14,7%
  • Fresno, California: -13,7%
  • San Francisco: -13,3%

Possibile lato positivo per i venditori

Se c’è un lato positivo per i venditori, il prezzo medio di vendita nei 100 mercati più grandi della nazione il prossimo anno dovrebbe aumentare in media del 5,4%, secondo il sondaggio sugli alloggi del 2023 di Realtor.com. previsioni del tempo.

READ  Alaska Airlines cancella più di 120 voli, avverte di interruzioni del fine settimana - KIRO 7 News Seattle

Le previsioni di non tutti per i prezzi delle case nel 2023 sono rosee. Alcuni economisti anticipazione I valori degli immobili potrebbero scendere fino al 20% il prossimo anno a causa dell’aumento dei tassi ipotecari e dell’incertezza economica.

Sebbene Realtor.com preveda che i prezzi delle case aumenteranno il prossimo anno, il ritmo dell’escalation rappresenta un ritmo più lento rispetto ai forti aumenti degli ultimi due anni. I prezzi aumenteranno durante la prima metà del 2023, ma probabilmente diminuiranno o rimarranno stabili durante la seconda metà del prossimo anno, ha dichiarato a CBS MoneyWatch Danielle Hill, capo economista di Realtor.com.

“Ci aspettiamo, per l’intero anno, che il 2023 sia ancora più alto”, ha detto Hill. “Gli acquirenti che vogliono acquistare potrebbero dover aspettare un po’”.

Realtor.com si aspettava che gli aumenti dei prezzi sarebbero stati più drammatici in alcune città rispetto ad altre. Le aree metropolitane che potrebbero registrare i maggiori incrementi sono:

  • Worcester, Massachusetts: 10,6%
  • Portland, Maine: 10,3%
  • Grand Rapids, Michigan: 10%
  • Provvidenza, Rhode Island: 9,8%
  • Spokane, Washington: 9,6%
  • Springfield, Massachusetts: 8,9%
  • Boise, Idaho: 8,7%
  • Chattanooga, Tennessee: 8,2%
  • Indianapolis, Indiana: 7,8%
  • Milwaukee, Wisconsin: 7,7%

Quei prezzi più alti potrebbero essere un disincentivo per gli acquirenti che stanno già affrontando valutazioni immobiliari nettamente più elevate nel 2022. Alcune città in particolare, come Boise, Idaho; E Austin, in Texas, quest’anno ha registrato un aumento a due cifre.

L’alto costo della proprietà della casa ha scoraggiato molti aspiranti acquirenti, che hanno scelto invece di continuare ad affittare. In un recente sondaggio di LendingTree, quasi la metà degli intervistati Egli ha detto Stavano rimandando decisioni importanti, affittando per un periodo più lungo o rinviando importanti lavori di ristrutturazione della casa.

READ  Jeff Bezos avverte di una recessione, consigliando alle persone di non acquistare televisori e frigoriferi durante le festività natalizie

I prezzi delle case sono diminuiti in alcune aree fino alla fine del 2022, ma i tassi dei mutui hanno continuato a salire. Il tasso di interesse medio su un mutuo fisso di 30 anni è stato di circa il 6,6% questa settimana, più del doppio del tasso di inizio anno.

Realtor.com si aspetta che i tassi ipotecari aumentino ulteriormente all’inizio del prossimo anno mentre la Federal Reserve continua ad aumentare il suo tasso di interesse di riferimento. La società ha affermato che i tassi dei mutui potrebbero raggiungere il 7,4% nella prima metà del 2023 prima di stabilizzarsi a circa il 7,1% nella seconda metà dell’anno.

Realtor.com ha previsto che la combinazione dell’aumento dei prezzi delle case e dei tassi ipotecari nel 2023 potrebbe spingere una tipica rata mensile del mutuo nel 2023 a $ 2.430, ovvero il 28% in più rispetto a quest’anno.


Tassi ipotecari più elevati portano a minori vendite di case

02:09

I tassi dei mutui sono aumentati così rapidamente quest’anno che a volte è stato difficile per gli acquirenti sapere quanto possono permettersi su una casa, ha detto Hill. Nel 2023, ha affermato, i tassi di interesse probabilmente non fluttueranno così tanto.

“Avere più stabilità renderà più facile per gli acquirenti trovare il budget giusto”, ha affermato. Questo dovrebbe aiutare a incoraggiare le persone a tornare nel mercato immobiliare”.

Con gli acquirenti in disparte, il numero di case disponibili per la vendita dovrebbe aumentare di quasi il 23% l’anno prossimo. Il vantaggio per gli acquirenti è una maggiore varietà di scelte, mentre i venditori dovranno affrontare una maggiore concorrenza.

Tutte queste proiezioni potrebbero certamente cambiare a seconda di come la Fed gestirà la sua lotta contro l’inflazione il mese prossimo e all’inizio del prossimo anno, ha affermato Hill. Ce l’ha la Fed Ha aumentato il suo prezzo standard Sei volte quest’anno, e ad ogni aumento sono aumentati anche i tassi ipotecari. Hill e altri economisti si aspettano che la Fed aumenti nuovamente il tasso il mese prossimo, ma forse non tanto quanto i precedenti aumenti.