Luglio 16, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Leandro Barbosa spera che Klay Thompson dia la priorità alla felicità nel libero arbitrio – NBC Sports Bay Area e California

Leandro Barbosa spera che Klay Thompson dia la priorità alla felicità nel libero arbitrio – NBC Sports Bay Area e California

OAKLAND – Klay Thompson ha stretto innumerevoli amici durante la sua carriera nell’NBA, e uno di loro, Leandro Barbosa, ha un desiderio per la stella di lunga data dei Warriors mentre si avvicina al libero arbitrio senza restrizioni.

“Ha bisogno di essere felice”, ha detto Barbosa alla NBC Sports Bay Area durante il fine settimana. “Questa è la cosa più importante.”

L’amicizia Barbosa-Thompson si è sviluppata nel corso dei due anni trascorsi come compagni di squadra al Golden State, a partire dal 2014. Hanno trascorso del tempo insieme, sia allenandosi in bassa stagione che visitando un parco divertimenti lungo la strada. Barbossa era sulla barca di Thompson ed era a casa sua.

Inoltre, Clay si riferisce a Barbossa, un cittadino brasiliano, come “hermano”, che significa fratello in spagnolo.

In questo caso sarebbe “Grande Fratello”. Barbosa, 41 anni, ora vice allenatore dei Sacramento Kings, ha circa otto anni più di Thompson. Questo potrebbe essere il motivo per cui è disposto a offrire consigli sulla decisione più importante nella carriera del suo amico.

“Dovrà essere molto paziente”, ha detto Barbosa. “Spero che torni ai Warriors. Non so quale sia la situazione, ma sarà dura. So che i soldi (nei contratti NBA) stanno aumentando e lui stava pensando ai soldi”.

“Ma penso che abbia bisogno di essere felice. Penso che sia la cosa più importante.”

Tra i giocatori veterani del Golden State – Stephen Curry, Draymond Green, Thompson – Klay è il meno atteso di tutti. L’anima più libera. Da scapolo può seguire il suo cuore. A differenza di Carey e Thompson, non ci sono moglie e figli da considerare.

READ  Aaron Judge riceve un'altra iniezione di plasma ricco di piastrine nell'alluce

E sì, Barbosa è a conoscenza delle chiacchiere che si sono intensificate la scorsa settimana quando Thompson, secondo quanto riferito, ha smesso di seguire gli Warriors sui social media. È una tattica comune tra gli atleti professionisti in cerca di un contratto e non ha infastidito nessuno nell’orbita di Golden State.

Curry e Thompson si sono affermati come la migliore zona di difesa offensiva nella storia della NBA e sono nella breve lista di quelli considerati la migliore zona di difesa complessiva di tutti i tempi.

“Alla fine, sono ancora amici”, ha detto Barbosa. “Sono fratelli, come gli Splash Brothers. Abbiamo iniziato insieme e io ero lì. So chi è.”

Per quanto Thompson sia stato scelto dai Golden State nel 2011, i Warriors sono l’unica famiglia NBA che abbia mai conosciuto. È stato fondamentale per l’ascesa del franchise dalla prigione all’attico. Quegli slam sono importanti e lo saranno sempre.

Ma non pensate nemmeno per un momento che Clay non rimanga affascinato da una nuova avventura. Dal momento in cui i colloqui per l’estensione si sono conclusi l’estate scorsa, l’aspettativa era che avrebbe esplorato il mercato.

Se il dollaro fosse una priorità, altre squadre sarebbero probabilmente disposte a rinunciare a qualsiasi offerta di Golden State.

Barbosa, che è sempre stato schietto, riconosce anche ciò che è diventato evidente nel gioco di Thompson la scorsa stagione.

“Clay non è più quello di una volta”, ha detto Barbosa. “Quindi, da ora in poi sarà un processo difficile per lui.

Sono finiti i giorni in cui Thompson era tra le migliori ali della NBA, una scelta difensiva i cui tiri eccezionali costituivano la base per cinque trasferte consecutive all’All-Star Game. Può ancora segnare 30 o 40 gol in una serata, ma la sua frequenza ed efficienza sono diminuite, così come la sua versatilità difensiva.

READ  Johnston: Perché Travis Dermott ha deciso di sfidare il divieto del Pride Bar della NHL e perché per ora lo ha abbandonato

Per questi motivi, Thompson sa che non vedrà mai nulla di simile al suo contratto in scadenza, un contratto quinquennale da 190 milioni di dollari al massimo. Fonti della Lega indicano che sta cercando un’offerta minima di tre anni.

“Se va in un’altra squadra – e sto solo offrendo questo scenario – dovrà ricominciare tutto da capo”, ha detto Barbosa. “Se resta, questa è casa sua. Questa è casa sua.”

“Quindi, spero che pensi e capisca il business, qual è l’accordo, e parta da lì.”

Le prime due stagioni di Barbosa con i Warriors si sono concluse con una vittoria nelle finali NBA del 2015. La sua seconda stagione si è conclusa con un record di 73 vittorie in campionato, ma ha subito una straordinaria sconfitta nelle finali. Dopo la sua ultima stagione NBA con i Phoenix Suns, che lo hanno acquisito al draft nel 2003, Barbosa è tornato in NBA nel 2020 come allenatore “mentore dei giocatori” per i Warriors.

L’allenatore Steve Kerr, che era a conoscenza della relazione tra Barbosa e Thompson, designò LB per riunirsi con Clay, che era in riabilitazione dopo un intervento chirurgico per riparare un legamento crociato anteriore lacerato nel ginocchio destro.

La loro amicizia dura. Anche se Thompson sarà l’unico a prendere la decisione finale sul suo futuro nel basket, è tra coloro di cui rispetta la voce.

Scarica e segui il podcast Dubs Talk