Febbraio 1, 2023

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’inviato degli Stati Uniti afferma che le attività del gruppo russo Wagner sono intollerabili

BELGRADO, Serbia (AP) – Giovedì, un importante inviato statunitense ha espresso seria preoccupazione per le attività del gruppo di appaltatori militari privati ​​russi Wagner e per i suoi presunti tentativi di reclutare soldati in Serbia e in altre parti del mondo.

Il consigliere del Dipartimento di Stato americano Derek Chollet ha affermato di aver espresso queste preoccupazioni durante i suoi colloqui a Belgrado con il presidente serbo Aleksandar Vucic.

Ha detto ai giornalisti dopo l’incontro: “Abbiamo visto che il gruppo Wagner sta cercando di reclutare soldati dalla Serbia e altrove, e questo è qualcosa che crediamo non possa essere tollerato”.

Ha aggiunto: “Non so se ci sono preoccupazioni (in Serbia), abbiamo parlato delle nostre preoccupazioni e non vediamo l’ora di lavorare con il governo qui a Belgrado e in altri luoghi in cui Wagner è attivo per porre fine alle sue attività .” .

Secondo quanto riferito, il gruppo Wagner, di proprietà dell’oligarca russo Yevgeny Prigozhin, è stato attivo in dozzine di paesi per lo più africani, collaborando con i governi alla propaganda filo-russa e ad altri progetti militari e politici.

Il gruppo si vantava di essere in Serbia, l’unico paese europeo oltre alla Bielorussia che non ha aderito alle sanzioni internazionali contro la Russia per la sua guerra contro l’Ucraina. Secondo quanto riferito, il gruppo ha annunciato l’apertura di uffici a Belgrado, che è stata successivamente negata.

Il portale di propaganda russo RT, che ha recentemente lanciato il proprio sito Web di notizie in lingua serba in Serbia, ha pubblicato l’annuncio di reclutamento di Wagner per cercare combattenti in Ucraina, affermando che il gruppo offre incentivi “più che allettanti”.

READ  La Russia affronta battute d'arresto diplomatiche e operative in Ucraina

Chollet ha affermato che il Wagner Group “sta lavorando in modi orribili in tutto il mondo, che sia in Libia o nella Repubblica Centrafricana o ora in Ucraina”.

Il gruppo, che secondo quanto riferito include un folto gruppo di detenuti arruolati nelle carceri russe, ha guidato attacchi nell’Ucraina orientale, tra cui Feroci battaglie a Solidar e Bakhmut.

Prigozhin e il suo gruppo sono stati oggetto di sanzioni statunitensi per anni e gli Stati Uniti hanno recentemente adottato ulteriori misure per cercare di controllare l’accesso di Wagner alle armi.

I paesi occidentali e gli esperti delle Nazioni Unite hanno anche accusato i mercenari del Gruppo Wagner di numerose violazioni dei diritti umani in tutta l’Africa, tra cui Repubblica Centrafricana, Libia e Mali. all’inizio di questo mese. Il Segretario di Stato Antony Blinken ha annunciato di aver designato il Gruppo Wagner come “Entità di Particolare Interesse” per le sue attività nella Repubblica Centrafricana.

Cholet ha anche esortato la Serbia a imporre sanzioni al suo tradizionale alleato slavo, la Russia.

Ha detto: “Crediamo che i paesi dovrebbero firmare le sanzioni, e il motivo per cui pensiamo che sia perché le azioni della Russia dovrebbero non solo essere condannate, ma punite”. Ogni giorno la Russia intraprende una guerra brutale e non provocata contro l’Ucraina. Dobbiamo restare uniti, per assicurarci che questo comportamento, questo comportamento sia chiaramente inaccettabile”.

L’inviato degli Stati Uniti questa settimana ha dato il via a un tour in diversi paesi balcanici in una visita incentrata sugli sforzi internazionali per aiutare a normalizzare le relazioni tra Kosovo e Serbia dopo settimane di crescenti tensioni. L’ex provincia serba ha dichiarato l’indipendenza nel 2008, che non è riconosciuta da Serbia e Russia.

READ  Ultime notizie di guerra tra Russia e Ucraina: aggiornamenti in tempo reale