Febbraio 2, 2023

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Lovie Smith è stato licenziato come allenatore del Texas dopo una sola stagione

Gli Houston Texans hanno licenziato il capo allenatore Lovie Smith domenica sera, poche ore dopo che la squadra aveva chiuso 3-13-1 nella sua prima stagione.

“Ne siamo grati [Smith’s] “Guida e carattere, e gli auguriamo ogni successo per il futuro”, ha dichiarato il presidente e amministratore delegato Cal McNair in una nota. Sebbene comprendiamo che i risultati non sono stati quelli sperati, ci impegniamo a costruire un programma che si traduca in un successo sostenibile a lungo termine. I nostri tifosi e la nostra città meritano una squadra di cui essere fieri”.

I texani hanno ora rilasciato allenatori back-to-back dopo solo un anno, dopo aver estromesso David Cooley il gennaio precedente. Smith è stato coordinatore difensivo e assistente allenatore per Colley nel 2021 ed è stato promosso a capo allenatore il 7 febbraio.

“Valuto costantemente le nostre operazioni calcistiche e credo che questa sia la decisione migliore che abbiamo preso in questo momento”, ha dichiarato il direttore generale Nick Caserio in una nota. “È mia responsabilità costruire un programma completo e competitivo che possa sostenere il successo per un lungo periodo di tempo. Ora non ci siamo, tuttavia, con il supporto della famiglia McNair e le risorse a nostra disposizione, sono fiducioso nel direzione del nostro programma calcistico in futuro”.

McNair ha detto che lavorerà con Caserio per “trovare il capitano giusto per la nostra squadra di calcio”.

I texani hanno concluso la loro stagione con una vittoria, battendo gli Indianapolis Colts 32-31 domenica scorsa, e hanno giocato in modo competitivo in quattro delle ultime cinque partite. Con la vittoria combinata con la sconfitta dei Chicago Bears contro i Minnesota Vikings, si sono assicurati il ​​secondo posto assoluto e i Bears si sono assicurati il ​​primo posto nel Draft NFL 2023.

READ  Punti Chargers-Colts, da asporto: Justin Herbert brilla, Nick Foles fallisce mentre Los Angeles conquista l'ormeggio per i playoff

“Capiamo l’intera stagione in base a quello che sta succedendo”, ha detto Smith dopo la vittoria sui Colts. “Mi aspetto di tornare? Sì, mi aspetto di tornare.”

I texani stanno ora iniziando la ricerca del loro quarto allenatore in quattro stagioni. L’ex capo allenatore e direttore generale Bill O’Brien è stato licenziato dopo essere andato 0-4 all’inizio della stagione 2020 dopo aver completato sei stagioni complete. I texani hanno quindi assunto Caserio come nuovo direttore generale nel 2021, che ha assunto Culley. Culley è andato 4-13 nel 2021 ed è stato licenziato dopo una stagione.

L’ultima squadra ad avere quattro diversi head coach in stagioni consecutive è stata quella dei San Francisco 49ers, che hanno spodestato Jim Harbaugh nel 2014, poi assunto Jim Tomsola nel 2015, Chip Kelly nel 2016 e Kyle Shanahan nel 2017.

Cooley e Smith sono stati gli unici allenatori neri nella storia della franchigia, e ora Todd Bowles (Tampa Bay Buccaneers), Mike Tomlin (Pittsburgh Steelers), Mike McDaniel (Miami Dolphins), Robert Saleh (New York Jets) e Ron Rivera (Washington Leaders) ) rimangono gli unici head coach di colore.

La stagione dei texani si è aperta con un pareggio per 20-20 contro i Colts ai tempi supplementari dopo aver perso un vantaggio di 17 punti nel quarto quarto, con Smith che giocava per pareggiare la partita ai tempi supplementari per evitare la sconfitta.

I texani sono stati competitivi nelle partite nella prima metà della stagione, ma le lotte nel quarto trimestre hanno continuato a essere un tema. I texani non sono riusciti a segnare un punto in quattro delle sei partite del quarto quarto.

READ  Infortunio a Hendon Hooker: la star del Tennessee QB salterà il resto della stagione dopo aver strappato un ACL nella sconfitta contro la Carolina del Sud

E nonostante Smith provenisse dal lato difensivo della palla, il Texas si è classificato ultimo nelle yard di punta consentite dopo essere arrivato penultimo nel 2021. Si è anche classificato 30 ° nelle yard perse con 24,7 punti a partita, 27 ° nella NFL. Sul lato offensivo, sono penultimi per punti segnati a partita (16).