Febbraio 3, 2023

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’S&P 500 è vicino alla stabilizzazione poiché gli investitori valutano le possibilità di un aumento dei tassi meno drastico

  • Guadagni azioni tecnologiche
  • Macy’s e Lululemon cadono in avvertimenti trimestrali
  • Indici: il Dow Jones è sceso dello 0,3%, lo Standard & Poor’s 500 è sceso dello 0,1% e il Nasdaq è sceso dello 0,6%.

NEW YORK, 9 gennaio (Reuters) – Indice S&P 500 (.SPX) I primi guadagni si sono attenuati per chiudere quasi in piano lunedì poiché le aspettative che la Federal Reserve sarebbe diventata meno aggressiva con gli aumenti dei tassi sono state controbilanciate dalle persistenti preoccupazioni sull’inflazione.

Il Dow ha chiuso in ribasso e il Nasdaq Composite (diciannovesimo) Finito bene dai massimi di oggi.

Gli investitori attendono i commenti martedì dal presidente della Federal Reserve Jerome Powell, che secondo alcuni strateghi potrebbe dire che è necessario più tempo per dimostrare che l’inflazione è sotto controllo.

Le scommesse sul mercato monetario mostravano quote del 77% per un aumento di 25 punti base alla riunione di politica monetaria della Fed a febbraio.

Quincy Crosby, chief global strategist, LBL Financial a Charlotte, nella Carolina del Nord, ha affermato che il rapporto sui prezzi al consumo in uscita giovedì potrebbe essere una chiave per le prospettive dei prezzi. “Il rapporto sull’IPC di questa settimana sarà essenziale per fondare il mercato dei futures sui Fed Funds”.

Gli investitori potrebbero anche aver venduto alcune azioni dopo i recenti forti guadagni del mercato, ha affermato Paul Nolte, gestore di portafoglio presso Kingsview Investment Management a Chicago. “Stai assistendo a un po’ di prese di profitto prima del numero CPI che uscirà questa settimana.”

settore tecnologico (.SPLRCT) Guadagni con rendimenti del Tesoro inferiori. Inventario del consumatore stimato (.SPLRCD) È anche aumentato, con Amazon.com Inc (AMZN.O) in rialzo dell’1,5% dopo che Jefferies ha dichiarato di aver visto allentarsi le pressioni sui costi sul gigante dell’e-commerce nella seconda metà dell’anno.

READ  Gli economisti avvertono che i prezzi delle case negli Stati Uniti sono destinati a diminuire poiché la domanda è "scavata"

Inoltre, le società S&P 500 stanno per iniziare il periodo degli utili del quarto trimestre, con i risultati delle principali banche statunitensi attesi entro questa settimana.

I commercianti lavorano nel trading floor della Borsa di New York (NYSE) a New York City, Stati Uniti, 5 gennaio 2023. REUTERS/Andrew Kelly

Media industriale del Dow Jones (.DJI) È sceso di 112,96 punti, o dello 0,34%, a 33.517,65, lo Standard & Poor’s 500. (.SPX) Ha perso 2,99 punti, o lo 0,08%, a 3.892,09 punti, e il Nasdaq Composite. (diciannovesimo) Ha aggiunto 66,36 punti, o lo 0,63%, a 10.635,65 punti.

Azioni di Broadcom Inc (AVGO.O) È sceso negli ultimi scambi per finire in calo del 2% dopo che Bloomberg, citando persone che hanno familiarità con la questione, ha riferito che Apple Inc. (AAPL.O) Prevede di abbandonare il chip Broadcom nel 2025 e utilizzare invece un design interno.

Il rapporto sull’occupazione di venerdì, che ha mostrato moderati aumenti salariali, ha fatto sperare che la Fed possa diventare meno aggressiva nella sua spinta ad alzare i tassi di interesse per abbassare l’inflazione.

Tesla Inc (TSLA.O) Le azioni sono aumentate del 5,9% dopo che il produttore di auto elettriche ha citato tempi di attesa più lunghi per alcune versioni della Model Y in Cina, suggerendo che i recenti tagli di prezzo potrebbero alimentare la domanda.

Società di Macy (MN) Lululemon Athletica è scesa del 7,7%. (LULU.O) È sceso del 9,3% dopo che entrambi i rivenditori hanno emesso previsioni deludenti per le vacanze.

Il volume degli scambi sulle borse statunitensi ha raggiunto 11,35 miliardi di azioni, rispetto a una media di 10,90 miliardi per l’intera sessione negli ultimi 20 giorni di negoziazione.

Gli avanzamenti superavano i perdenti alla Borsa di New York con un rapporto di 1,85 a 1; Sul Nasdaq, un rapporto di 1,48 a 1 ha favorito i rialzisti.

READ  Mercati e vacanze di Capodanno

S&P 500 registra 13 nuovi massimi da 52 settimane e 2 nuovi minimi; L’indice Nasdaq ha registrato 129 nuovi massimi e 32 nuovi minimi.

Segnalazioni aggiuntive di Shubham Batra, Amruta Khandekar e Anika Biswas a Bangalore. A cura di Chunak Dasgupta e Richard Chang

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.