Febbraio 2, 2023

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’uomo vive in mare per 24 giorni e mangia ketchup, aglio in polvere e cubetti di spezie

La Marina colombiana ha salvato un uomo della Dominica che afferma di essere sopravvissuto in mare per 24 giorni su un dhow mangiando ketchup, aglio in polvere e cubetti di spezie.

Elvis François, 47 anni, aveva scritto “help” in inglese sullo scafo della barca, che secondo i funzionari era la chiave per il suo salvataggio.

La marina colombiana ha dichiarato mercoledì in una dichiarazione che la barca a vela è stata vista dall’alto a 120 miglia nautiche a nord-ovest della penisola di La Guajira e François è stato trasportato nella città portuale di Cartagena su una nave portacontainer di passaggio.

François ha raccontato alle autorità colombiane che il suo calvario è iniziato a dicembre, quando le correnti hanno spinto in mare le barche a vela mentre stava effettuando riparazioni al largo dell’isola di Saint Martin nelle Antille olandesi, dove vive.

“Ho chiamato i miei amici e hanno provato a chiamarmi, ma ho perso il segnale. Non c’era altro da fare che sedersi e aspettare”, ricorda François in un video diffuso dalla Marina.

Ha detto che viveva di una bottiglia di ketchup, aglio in polvere e cubetti di Maggi.

Gestore. Carlos Urbano Montes ha detto giovedì all’Associated Press che Francois ha detto di aver raccolto l’acqua piovana con un pezzo di stoffa. Ha detto che François è stato trovato in buona salute, ma ha riferito al funzionario di aver perso peso.

Nel video, François ha detto che doveva rimuovere costantemente l’acqua dalla barca per evitare che affondasse. Ha anche cercato di appiccare un incendio per inviare un segnale di soccorso, ma senza successo.

Alla fine passò un aereo e lui lo indicò con uno specchio. Ha detto che la Marina gli ha detto che è stato visto quando l’aereo è passato di nuovo.

READ  Scontri tra Stati Uniti e Russia per la causa degli alti prezzi dei generi alimentari

“Ad un certo punto ho perso la speranza e ho pensato alla mia famiglia, ma ringrazio la guardia costiera. Senza di loro, non avrei raccontato la storia”, ha detto François.

Urbano Montes ha detto che la barca a vela è stata abbandonata in mare quando è stata catturata dalla nave mercantile François.

La Marina ha detto che Francois ha ricevuto un esame medico a terra ed è stato poi consegnato alle autorità per l’immigrazione per il suo ritorno a casa in Dominica.

– L’Associated Press