Dicembre 3, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Oleg Zubkov ruba procioni e altri animali dallo zoo di Kherson

Sospensione

L’esercito russo si è guadagnato la reputazione di saccheggiare l’Ucraina, portando con sé lavatrici, elettronica, manufatti culturali e persino le ossa della cara dell’imperatrice Caterina II. Ma l’ultimo furto – tra cui sette procioni, due lupi, un pavone, un lama e un asino dello zoo di Kherson – è entrato nel mondo della farsa.

Uno zoo privato in Crimea, il Taigan Lion Park, di proprietà di Oleg Zubkov, lo ha filmato mentre afferrava i procioni per la coda e li lanciava nelle gabbie in un video di YouTube intitolato “Siamo a Kherson. Oleg Zubkov caccia i procioni a mani nude!!! “

Il video, che non era disponibile domenica, mostrava due dei suoi aiutanti che tenevano in mano un lama in un’auto traballante e senza finestrini mentre un cane abbaiava nelle vicinanze. Un altro video caricato domenica Mostra due lupi Che ha detto proviene dallo zoo di Kherson scaricalo Nello zoo di Crimea, dove due canali televisivi russi hanno filmato l’evento. L’ha definita “evacuazione temporanea”.

“Sarà molto meglio per i lupi qui: un vasto territorio, il sole della Crimea e inoltre, dopo la quarantena, avranno un maschio”, ha detto Zubkov. “Vivere qui era il loro sogno”, ha affermato nei commenti ai media russi su YouTube.

Ha detto che gli animali, compresi eventuali cuccioli di lupo, sarebbero stati riportati dopo che la Russia avesse rioccupato Kherson.

Questa è una missione umanitaria per noi. Questi animali non hanno alcun valore animale per noi. Abbiamo lupi nostri. Abbiamo 75 procioni. “Possiamo fare la carne di procione in scatola”, ha detto prima di ridacchiare, in quello che sembrava essere uno scherzo imbarazzante. “Scusa. Ma seriamente, abbiamo molti procioni, ma abbiamo preso questi animali per tenerli in vita e in modo che la gente di Kherson sia felice di vederli di nuovo in vita. Gli animali sono in buone mani”.

READ  Il primo ministro giapponese purifica il governo dopo che il sostegno alle relazioni ecclesiastiche è svanito

Il ministero della Difesa ucraino ha pubblicato uno dei video e ha avvertito di ritorsioni per il furto del procione.

Le forze ucraine hanno ripreso la strategica città meridionale la scorsa settimana dopo il ritiro russo. Kherson è stata una delle prime grandi città a cadere a causa della massiccia invasione del Cremlino iniziata a febbraio. Questa mossa è accolta favorevolmente Festa in piazza Dopo mesi di occupazione russa.

La rimozione degli animali è stata ampiamente riportata dai media russi ed è stata descritta come un piccolo punto luminoso in un’immagine cupa. È venuto alla luce quando la poetessa e blogger nazionalista russa Anna Dolgareva si è vantata su Telegram che “l’unica buona notizia” sulla resa di Mosca a Kherson era che la sua amica era riuscita a “rubare un procione” dallo zoo di Kherson.

“Non riporteremo indietro il procione”, ha detto Dolgareva. “Ritorneremo Kherson.”

Ha detto che era stato creato il canale Raccoon Telegram, Raccoon di Kherson.

L’attivista animalista ucraino Oleksandr Todorchuk ha confermato la notizia su Facebook.

Il mese scorso, il leader designato dell’amministrazione russa a Kherson, Vladimir Saldo, ha affermato che la Russia ha prelevato le ossa di Grigory Potemkin dalla sua tomba a Kherson. Potemkin, una figura militare russa del 18° secolo, annesse la Crimea, fondò la città, governò le terre imperiali russe nella regione e creò la flotta del Mar Nero. Fu anche famoso come amante dell’imperatrice Caterina II, conosciuta come Caterina la Grande.

READ  Boris Johnson o Rishi Sunak sono stati propagandati come il prossimo Primo Ministro del Regno Unito

La perdita di Kherson distrugge gli obiettivi di guerra di Putin in Ucraina

Funzionari ucraini hanno accusato la Russia di aver trasportato bambini disabili da Kherson alla Crimea e alla Russia, oltre a aver fatto prigionieri di guerra. I canali dei media locali indipendenti trasmettono video di autobus, camion dei pompieri, attrezzature edili e persino un treno in miniatura con vagoni per bambini, tutti cacciati da Kherson nei giorni prima che Mosca si arrendesse alla città.

L’amministrazione nominata dal Kherson State Kremlin ha anche rimosso centinaia di preziose opere d’arte e icone dal Kherson Museum of Art, ha svuotato la mostra dal 31 ottobre al 3 novembre e ha portato le opere, avvolte in stracci e imballate in furgoni, al Crimea prima della Russia. Kherson si arrende, secondo il personale del museo su Facebook Posta Il 4 novembre.

Lo chiamano “evacuazione”. Nella nostra lingua, il post diceva che si trattava di “bottino”. Opere successive sono apparse nel Museo Centrale di Tvrida nella città di Simferopol in Crimea. Polizia di Cherson annunciare Un’indagine penale su furto d’affari, anche se si concentra sulla stabilità della città recentemente restaurata.

La polizia ha anche riferito che le forze russe hanno rubato quattro auto ufficiali da un centro medico, computer ospedalieri, medicine, auto civili, barche e armi da caccia.

Funzionari ucraini hanno accusato la Russia di aver saccheggiato e danneggiato centinaia di istituzioni culturali ucraine durante la guerra.

Funzionari ucraini hanno affermato che le forze russe hanno anche fatto saltare in aria edifici e fatto saltare in aria una torre della televisione, torri di comunicazione e ponti nel centro di Kherson. I media locali hanno riferito che i testimoni hanno affermato di aver visto russi rimuovere materiali da costruzione, mobili ed elettrodomestici da Kherson.

READ  L'ambasciatore russo in Polonia è stato colpito da vernice rossa