Agosto 20, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Olivia Rodrigo e Lily Allen dedicano “F-You” all’Alta Corte di Glastonbury: “Ti odiamo”

Olivia Rodrigo e Lily Allen dedicano "F-You" all'Alta Corte di Glastonbury: "Ti odiamo"

Olivia Rodrigo non ha offuscato le sue parole quando si è rivolta al voto della Corte Suprema per ribaltare Roe v Wade via Dobbs v Jackson venerdì al Glastonbury Music Festival in Inghilterra.

Ha detto: “Sono devastata e inorridita perché così tante donne e così tante ragazze moriranno per questo” e ha ordinato a Lily Allen di cantare “F-You”, che hanno dedicato a ciascuno dei giudici che hanno votato per la decisione.

Ha continuato: “Volevo dedicare questa prossima canzone ai cinque membri della Corte Suprema che ci hanno mostrato che alla fine non fanno nulla per la libertà”. “Questa canzone va ai giudici: Samuel Alito, Clarence Thomas, Neil Gorsuch, Amy Connie Barrett e Brett Kavanaugh. Ti odiamo.”

Rodrygo è stato spesso schietto sulla parità di diritti sul palco. A maggio, dopo che è trapelata una bozza di decisione della Corte Suprema su Dobbs v. Jackson, ha parlato di aborto durante un concerto a Washington, DC.

“Dato che siamo a Washington, non potevo perdere l’occasione di esprimere quanto sono triste per la potenziale decisione della Corte Suprema”, ha detto. I nostri corpi non dovrebbero essere nelle mani dei politici. Spero che possiamo alzare la voce per proteggere il nostro diritto, a un aborto sicuro, un diritto che così tante persone prima di noi hanno lavorato così duramente per ottenere”.

Il cantante di “Good 4 U” non è stato l’unico ad affrontare la decisione dell’Alta Corte di Glastonbury. Phoebe Bridger inno guidato Dalla “P-Corte Suprema” durante il suo gruppo.

Leggi anche:
Lizzo, Live Nation ha impegnato 1 milione di dollari per la pianificazione familiare e i fondi per l’aborto

READ  La star di "RuPaul's Drag Race" nega di aver rubato denaro a un ospite di Las Vegas

“In tutta onestà, suona così surreale e divertente. Ma sto vivendo, tipo, la giornata più sporca”, ha detto al pubblico. “Ci sono degli americani qui?” Ho continuato. “Chi vuole dire ‘P-Supreme Court’ circa tre?”

Billie Eilish ha anche eseguito la sua canzone “Your Power” con un commento sulla decisione dicendo: “Oggi è davvero un giorno davvero buio per le donne negli Stati Uniti, lo dirò solo perché non sopporto più di pensarci .”