Novembre 29, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Phil Spencer: Xbox Game Pass redditizio ma la crescita rallenta, accenna a un aumento dei prezzi

Phil Spencer: Xbox Game Pass redditizio ma la crescita rallenta, accenna a un aumento dei prezzi

Phil Spencer afferma che Xbox Game Pass è redditizio e rappresenta circa “dal 10 al 15 percento” delle entrate dei giochi di Microsoft. Tuttavia, la crescita sta rallentando e potrebbero essere in arrivo aumenti dei prezzi.

in Wall Street Journal in diretta Il segmento riportato dal giornalista Tom Warren Spencer ha fatto più luce sul servizio in abbonamento e ha affermato che attualmente è redditizio. Tuttavia, Game Pass potrebbe raggiungere il punto di saturazione con gli utenti.

“Stiamo assistendo a una crescita incredibile su PC… Su console, hai visto un rallentamento della crescita, principalmente perché a un certo punto si arriva a tutti coloro che vogliono registrarsi su console”, ha detto Spencer.

Spencer ha anche accennato a potenziali aumenti di prezzo, sia su Xbox Game Pass che sulle console stesse. Mentre Sony ha recentemente aumentato i prezzi della PS5 in diverse regioni, Xbox si è astenuta dall’adottare lo stesso approccio.

“Penso che a un certo punto dovremo aumentare i prezzi su alcune cose, ma quando siamo entrati in questa festività abbiamo pensato che fosse importante mantenere i prezzi”, ha detto Spencer. “Abbiamo mantenuto il prezzo sulla nostra console, abbiamo mantenuto il prezzo dei giochi… e il nostro abbonamento. Non credo che saremo in grado di farlo per sempre. Penso che a un certo punto dovremo aumentare alcuni prezzi su alcuni le cose…”

READ  Cyberpunk 2077 scende a $ 5 solo per un periodo di tempo limitato

Le citazioni di Spencer facevano parte di un’ampia discussione, con argomenti tra cui il futuro di Call of Duty e il Metaverse. Ciò arriva dopo l’ultimo rapporto sugli utili di Microsoft, che ha visto buone vendite di Xbox nonostante i problemi della catena di approvvigionamento. Xbox ha per lo più rifiutato di rivelare i numeri di abbonamento o le entrate derivanti dal servizio, ma alcuni punti vendita hanno riferito che potrebbe raggiungere i 3 miliardi di dollari.

Tutto questo sulla scia del continuo tentativo di Xbox di spingere l’accordo Activision Blizzard attraverso vari regolatori in tutto il mondo, in particolare l’Autorità britannica per la concorrenza e i mercati. [CMA]. Se lo fa, dovrebbe passare nel 2023.

Kat Bailey è Senior News Editor di IGN e co-conduttrice di Nintendo Voice Chat. Hai un consiglio? Mandale un messaggio diretto a the_katbot.