Luglio 3, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Powell alza mezzo punto percentuale

Powell alza mezzo punto percentuale

I principali indici azionari hanno chiuso in modo significativamente più alto dopo che il presidente della Federal Reserve Jerome Powell ha affermato che la banca centrale non stava “considerando seriamente” l’aumento dei tassi di interesse con un aumento di tre quarti di punto percentuale.

L’S&P 500 è balzato di circa il 3% mercoledì alle 16:00 ET, il Dow Jones Industrial Average è salito di 933 punti, o 2,8%, e il Nasdaq Composite è salito del 3,2%. Tutti e tre gli indicatori erano caduti all’inizio della giornata.

Le azioni inizialmente sono cambiate poco dopo l’annuncio della Fed Ciò aumenterebbe i tassi di interesse di mezzo punto percentuale e inizierà a ridurre il suo portafoglio di asset da 9 trilioni di dollari il mese prossimo. Gli investitori stavano ampiamente anticipando entrambe le decisioni che portavano alla conclusione della riunione politica della banca centrale.

Ciò che ha sorpreso alcuni è che il signor Powell ha posto fine all’idea che la Fed potrebbe aumentare i tassi di interesse di 0,75 punti percentuali in una futura riunione della Fed quest’anno. I contratti future sui fondi federali, che i trader utilizzano per tenere traccia dei cambiamenti nelle aspettative sui tassi di interesse, avevano precedentemente mostrato i prezzi di mercato con una probabilità del 95% che la Fed facesse una mossa del genere a giugno.

“C’è un senso di sollievo”, ha affermato Christopher Smart, capo stratega globale e presidente del Barings Investment Institute.

Il presidente della Fed Louis James Bullard ha recentemente indicato che la banca centrale ha aumentato il tasso di interesse di 75 punti base come parte di un forte sforzo di inasprimento nel 1994, anche se ha affermato che probabilmente non voterebbe per un aumento di tale entità.

READ  C'è bisogno di una nuova piattaforma, chiede Elon Musk. Dopo le critiche alla libertà di espressione su Twitter

Con la recente volatilità delle azioni e delle obbligazioni, molti investitori erano preoccupati che il ritmo con cui la Fed stava inasprindo la politica monetaria avrebbe fatto vacillare i mercati. Altri sono alle prese con i timori della banca centrale, che sta alzando rapidamente i tassi di interesse nel tentativo di farlo de-inflazionepuò inavvertitamente spingere l’economia in una recessione.

Tuttavia, secondo Mr. Smart, i messaggi della Fed hanno contribuito ad alleviare l’ansia degli investitori.