Luglio 16, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Qual è stato lo scoppio più grande delle finali NBA? Dove Mavericks 4 vince le classifiche

Qual è stato lo scoppio più grande delle finali NBA?  Dove Mavericks 4 vince le classifiche

Lui gioca

IL Dallas Mavericks Rischiavano di essere invasi Boston Celtics Venerdì entreremo in Gara 4 delle finali NBA del 2024. Con le spalle al muro, i Mavericks hanno messo a segno uno dei più grandi successi nella storia delle Finali.

I Mavericks erano in testa con ben 48 punti nella vittoria per 122-84 sui Celtics all’American Airlines Center di Dallas. Il margine di 38 punti rappresenta il terzo più grande margine di vittoria nella storia delle Finali.

Mentre i Mavericks sembrano diventare la prima squadra nella storia a rimontare da uno svantaggio di 3-0, molti fan dell’NBA potrebbero chiedersi un altro record che nessuno vuole associare al loro nome: qual è il più grande successo nelle finali NBA? Qual è il minor numero di punti segnati nelle finali NBA? Ti abbiamo coperto.

Finali NBA, partita 4: Riepilogo della partita Celtics-Mavericks, highlights

Qual è la sconfitta più grande nella storia delle Finali NBA?

La più grande sconfitta nella storia delle finali NBA appartiene agli Utah Jazz. Ecco le sei maggiori sconfitte* nelle finali:

1. Finali 1998, Gara 3: Chicago Bulls 96, Utah Jazz 54

Margine di vittoria: 42 punti

Karl Malone è stato l’unico giocatore jazz a segnare 10 punti, registrando 22 punti e tre rimbalzi. Il secondo capocannoniere dello Utah è stato Shandon Anderson, che ha segnato otto punti dalla panchina. I Jazz si sono fermati a nove punti nel quarto quarto, il secondo minor numero di punti segnati in un quarto quarto nella storia delle Finali. Nel frattempo, la stella dei Bulls Michael Jordan ha segnato 24 punti e Toni Kukoc ha aggiunto 16 punti.

READ  I Lakers firmano accordi con il figlio di Shack, il figlio di Scottie Pippen

2. Finali 2008, Gara 6: Boston Celtics 131, Los Angeles Lakers 92

Margine di vittoria: 39 punti

Kevin Garnett (26), Rajon Rondo (21) e Ray Allen (26) di Boston hanno totalizzato 73 punti nella loro vittoria in serie. I Celtics hanno superato i Lakers 34-15 nel secondo quarto, e i Lakers non sono riusciti a recuperare nonostante la superstar Kobe Bryant abbia segnato 22 punti. Anche le 38 palle perse dei Lakers non hanno aiutato e hanno portato Boston a 32 punti.

3. Finali 2024, Gara 4: Dallas Mavericks 122, Boston Celtics 84

Margine di vittoria: 38 punti

Dallas ha sfruttato un parziale di 40-14 nel primo e nel secondo quarto portandosi in vantaggio per 50-25. La squadra era in vantaggio per 61-35 all’intervallo e poi ha esteso il proprio vantaggio a 88-52 con 3:18 alla fine del terzo quarto. La stella dei Mavs Luka Doncic è rimbalzata da una partita sotto il livello 3 e ha dato il massimo, segnando 29 punti (25 nel primo tempo), distribuendo cinque assist, raccogliendo cinque rimbalzi e registrando tre palle recuperate. Kyrie Irving ha aggiunto 21 punti e sei assist.

4. Finali 2013, Gara 3: San Antonio Spurs 113, Miami Heat 77

Margine di vittoria: 36 punti

Tutto è andato molto a favore del Tottenham in questa partita. Hanno realizzato il 50% dei loro tre punti (16 su 32), di cui sette di Danny Green e sei di Gary Neal dalla panchina. Una partita da sei punti alla fine del primo tempo si è trasformata in una risata quando gli Spurs hanno superato gli Heat 63-33 nel secondo tempo.

5. Finali 1978, Gara 6: Washington Bullets 117, Seattle SuperSonics 82

Margine di vittoria: 35 punti

Seven Bullets ha segnato in doppia cifra, guidato dai 21 punti di Elvin Hayes, 15 rimbalzi, cinque stoppate e 19 punti ciascuno di Bob Dandridge e Mitch Kupchak. Washington ha superato Seattle 70-47 nel secondo tempo.

READ  Lucas Raymond aiuta i Detroit Red Wings a salvare la stagione con un'epica vittoria per 5-4 ai supplementari

T-6. Finali 1985, Gara 1: Boston Celtics 148, Los Angeles Lakers 114

Margine di vittoria: 34 punti

Conosciuto come il massacro del Memorial Day, i Celtics sconfissero i Lakers. Kevin McHale ha segnato 26 punti, tutti e cinque i titolari dei Celtics hanno segnato in doppia cifra (Larry Bird ha segnato 19 punti, nove assist, sei rimbalzi e tre palle recuperate) e Scott Weidman ha segnato 26 punti dalla panchina. I 148 punti rimangono un record per la maggior parte delle partite delle finali.

T-6. Finali 1961, Gara 1: Boston Celtics 129, St. Louis Hawks 95

Margine di vittoria: 34 punti

Tom Heinsohn ha segnato 26 punti e ha preso 11 rimbalzi, e Bill Russell ha aggiunto 15 punti e ha preso 31 rimbalzi. Questo è stato il terzo di otto campionati consecutivi per i Celtics.

Qual è il minor numero di punti segnati nelle finali NBA?

  • 7 giugno 1998: Jazz 54, Bulls 98
  • 18 giugno 1999: Knicks 67, Spurs 80
  • 15 giugno 2010: Celtics 67, Lakers 89
  • 10 giugno 2004: Lakers 68, Pistons 88